Anteprima SpongeBob Squarepants: Creature from the Krusty Krab

Anche SpongeBob accoglie il Wii: felicità o orrore?

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Ps2
  • Gba
  • DS
  • Wii
  • Se state leggendo questa anteprima non significa che abbiate meno di dodici anni

    SpongeBob Squarepants è uno di quei personaggi che si odia o si ama. Protagonista di una serie di cartoni animati destinati ad un pubblico che ancora non capisce perchè si dovrebbe voler baciare un'altra persona che non sia la mamma, in realtà SpongeBob è in grado di sparare battute o capitare in situazioni di cui solo gli adulti notano il sottile umorismo e la fine demenzialità raramente fine a stessa.
    E' così che un ragazzo, diciamo sui vent'anni, attraversa solitamente queste fasi nella suo rapporto con la famosa spugna immaginaria: fase 1, o del "Ma hai visto quel nuovo pupazzo dei cartoni? E' veramente odioso! Io son cresciuto con Don Chuck Castoro, altri tempi..."; fase 2, o del "Sai, ho visto un paio di episodi, devo ammettere a malincuore che non è malaccio. Cosa ridi, dico sul serio!"; fase 3, o del "Senti, non vengo a calcetto, stopomeriggio fanno SpongeBob." ed infine la fase 4, o del "I miei film preferiti? Forrest Gump, Pulp Fiction e quello di SpongeBob".
    Passando alla sua trasposizione videoludica, SpongeBob Squarepants: Creature from the Krusty Krab è il primo titolo della serie ad apparire, oltre che sulle piattaforme tradizionali, anche su Nintendo Wii, rappresentando addirittura un titolo del lancio qui in Europa. Il gioco è ambientato all'interno dei sogni degli abitanti di Bikini Bottom, in particolare quelli di SpongeBob, della stella marina Patrick e del cattivissimo quanto microscopico Plankton.
    Nella sezione Wii di Forumeye, un certo makube fa suo il motto "Tutto al lancio, anche SpongeBob!"; solo l'8 Dicembre sapremo se si tratta di giusto sarcasmo o nostradamica sentenza, intanto però diamo un'occhiata a cosa ci offrirà il gioco.

    Vi siete mai chiesti cosa possa sognare una spugna di mare?

    Dalle informazioni fin qui trapelate, il titolo offre diverse modalità di gioco, le quali differiscono per ambientazione, protagonista, obiettivi ed utilizzo del rivoluzionario controller Wii; tuttavia queste modalità (o almeno quelle viste finora) possono essere suddivise in tre categorie ben distinte.
    Innanzitutto, abbiamo gli stage assimilabili ai classici platform: qui il titolo ricalca piuttosto fedelmente le precedenti avventure videoludiche di SpongeBob, aggiungendo però la possibiltà di effettuare delle mosse speciali agitando in vari modi il controller; il movimento del personaggio è invece delegato alla levetta analogica del nunchak. I livelli con questa meccanica vedono Plankton, ingigantito alle dimensioni di un novello Godzilla, intento a distruggere gli edifici di Bikini Bottom, SpongeBob finire nella pancia di un abitante dell'oceano e cercare di uscirne insieme ad un gruppo di naufraghi che condividono la sua stessa sorte ed infine Patrick catapultato all'interno di un classico comic americano: in questo caso, la grafica presenta un adattissimo cel-shading, con personaggi dagli spessi contorni inchiostarati ed ambientazioni da fumetto, in cui la stella marina diventa Super Patrick e sfoggia diversi poteri a seconda del mantello che indossa.
    Secondo tipo di stage, quelli in cui si guida un'astronave: nei panni di SpongeBob e di Patrick, il giocatore percorre a bordo di una navicella una rotta preimpostata all'interno dell'ambiente tridimensionale, facendo fuoco sui nemici ed evitando gli ostacoli. In questi frangenti, il giocatore deve impugnare il controller come se si trattasse della cloche di un aereo, inclinandola, ad esempio, in avanti se vuole raggiungere la parte bassa dello schermo; per sparare bisogna premere il tasto B, il grilletto, che però, in questo modo, non è raggiungibile comodamente.
    Terza tipologia di livello, frenetiche corse a bordo di auto hot rod su circuiti colmi di bonus, trappole, corsie di accelerazione, eccetera: in questi stage, che ricordano vagamente gli innumerevoli giochi di guida ispirati a Mario Kart, il controller deve essere tenuto orizzontalmente, impugnandolo come se fosse un pad del NES.
    Da segnalare inoltre un livello in cui Plankton corre a perdifiato fuggendo da quello che è da sempre l'oggetto del suo desiderio, il famoso panino Krubby Patty, cresciuto mostruosamente e dalle sembianze assolutamente poco rassicuranti.
    Parlando della grafica di SpongeBob Squarepants: Creature from the Krusty Krab, ormai quasi definitiva visto l'approssimarsi della data d'uscita, bisogna valutare diversi fattori: l'aspetto generale è lontano dallo standard della cosiddetta "next-generation" e tradisce il fatto che il titolo sia in uscita anche per PS2 e GameCube; addirittura si può obiettare che alcuni giochi per Wii presentino già da ora una qualità visiva nettamente maggiore.
    Di contro, bisogna prendere atto che questo gioco è destinato ad una console, il Wii, che afferma dal principio di non voler basare l'esperienza videoludica sulla grafica, alla quale è dunque destinata minore potenza di calcolo rispetto alle console avversarie; da questo punto di vista, il titolo mostra alcuni effetti particolarmente gradevoli e comunque supera la media dei giochi sviluppati finora dalle terze parti; inoltre ha mostrato degli incredibili passi in avanti rispetto alla sua prima presentazione, dovuti certamente all'utilizzo dei kit di sviluppo definitivi. Da non sottovalutare infine lo stile grafico, coloratissimo e pieno di spunti divertenti.
    Un'unica nota di sfiducia va al team che sta sviluppando il gioco: i Blitz Games hanno all'attivo perle come Taz: Wanted e addirittura Bratz Rock Angelz; speriamo che questo titolo si dimostri divertente e impegnativo per tutti e non solo per i più piccoli fan della serie.

    SpongeBob Squarepants: Creature from the Krusty Krab Se c'è una cosa che non si può negare è che gli sviluppatori ce la stiano mettendo tutta; guardando gli ultimi screenshot, SpongeBob Squarepants: Creature from the Krusty Krab sembra un gioco diverso da quello presentato all'E3, e le diverse meccaniche implementate potrebbero essere in grado di dare quella varietà che questo tipo di giochi richiede. Anche non rappresentando un acquisto obbligato, sembra che alla nostra cara spugna gialla sia stato dedicato il titolo con più potenziale fra i vari tie-in presenti al lancio Wii qui in Europa.

    Che voto dai a: SpongeBob Squarepants: Creature from the Krusty Krab

    Media Voto Utenti
    Voti: 0
    ND.
    nd