E3 2021

Starfield: la nuova space opera Bethesda per la next gen di Xbox

Finalmente Bethesda e Microsoft hanno presentato Starfield, l'ambizioso progetto ruolistico dagli autori di The Elder Scrolls e Fallout.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Xbox Series X
  • Starfield si è finalmente mostrato durante lo showcase di Microsoft e Bethesda all'E3 2021, siglando con i giocatori un patto importante: un immaginario vivo e fascinoso, la promessa di una space opera potente e poetica. Non potrebbe essere altrimenti, dagli autori di Skyrim e Fallout 4, che per l'occasione ci hanno proposto il primo reveal trailer della nuova e attesissima IP di Bethesda, accompagnato da una clip dedicata al making of del progetto che tra le righe ci ha suggerito alcuni retroscena piuttosto interessanti sullo sviluppo del gioco.

    La space opera di Bethesda

    Un'epopea silenziosa e solitaria, quella che sembra volerci raccontare Starfield. Il trailer cinematico, proposta apripista dello showcase del colosso di Redmong, è arrivato a tuonare con potenza i primi ruggiti della line-up Xbox del prossimo futuro: Starfield uscirà l'11 novembre 2022, sarà un'esclusiva Serie X/S e PC e sarà disponibile sin dal giorno di lancio per tutti gli abbonati al servizio Xbox Game Pass.Una dichiarazione d'intenti poderosa, che in parte chiarisce i dubbi sul legame tra Microsoft e Bethesda e sulla distribuzione delle prossime IP. Il trailer in engine di Starfield, che ci mostra una versione pre-alpha del gioco, ci porta all'interno di una base spaziale in cui sembra esserci posto per un unico esploratore.

    La protagonista, che percorre i meandri della nave fino a raggiungere la cabina di pilotaggio, ci conduce attraverso gli anfratti della struttura, introducendoci pian piano nel nuovo immaginario plasmato dai creatori di Skyrim e Fallout 4 e accompagnandoci tra le lande di un pianeta apparentemente desertico, dal quale la nostra nave spaziale prende improvvisamente il volo. Secondo quanto raccontato da Todd Howard Starfield sarà una storia di speranza, una space opera che potrebbe raccontarci una nuova epopea del genere umano alla scoperta dello spazio profondo in un racconto ambientato 300 anni nel futuro, in cui l'umanità cercherà nuove risposte sul mistero della creazione della vita nell'universo. Il mito della frontiera spaziale, un'avventura dai toni intimi e introspettivi (come sembrano suggerire le atmosfere del trailer ufficiale) e la promessa di un immaginario totalmente nuovo sono gli ingredienti di un impasto che vuole suggerirci un'opera fantascientifica promettente e sontuosa: sappiamo inoltre che il genere umano sarà diviso in varie fazioni e il giocatore farà parte di un gruppo chiamato "Constellation".

    Nuovi mondi

    Gli sviluppatori di Starfield ci hanno anche concesso uno sguardo ad una clip dedicata al "making of" della produzione, nella quale i creatori dell'esclusiva Microsoft raccontano alcuni retroscena legati alla creazione del worldbuilding. Nella clip Howard ci racconta le ambizioni del team nella creazione di un mondo totalmente nuovo e del tutto diverso da qualunque progetto realizzato finora da Bethesda. Dopo averci raccontato le mille sfumature del fantasy medievale e dell'apocalisse nucleare, è il momento di andare oltre le stelle per immaginare un mondo al di là del nostro pianeta.

    Il boss della compagnia spiega inoltre che le ambizioni di Starfield, nei circa 25 anni di vita di Bethesda, poteva essere realizzato soltanto col sopraggiungere di questa generazione e degli hardware dei giorni nostri: lo scopo sarà quello di consegnare ai giocatori una nuova pietra miliare del videogioco di ruolo, arricchito da un immaginario vivace e complesso sul quale (per ora) ci viene concesso uno sguardo grazie agli affascinanti concept art presentati nel corso del making of. Il team ha però affermato che la struttura ludica sarà ispirata a quella di Skyrim: prende forma, dunque, il profilo di un RPG open world che, sulla carta, potrebbe rivelarsi incredibilmente esteso e denso di contenuti.

    Il viaggio, insomma, sembra essere appena iniziato: fin dove ci porterà la promettente, nuova epopea spaziale di Bethesda e Microsoft lo scopriremo alla fine del 2022.

    Starfield Ci sarà tempo per vedere Starfield in azione. Il reveal dello showcase all'E3 2021, intanto, ci ha comunicato due importanti dichiarazioni d'intenti: la natura dell'accordo tra Microsoft e Bethesda, che punta ad arricchire esclusivamente la line-up Xbox e PC, e le ambizioni gigantesche di un'opera ruolistica che punta - almeno sulla carta - a ridefinire gli standard di un genere.

    Quanto attendi: Starfield

    Hype
    Hype totali: 129
    81%
    nd