Anteprima Street Fighter 5

Capcom presenta la quinta incarnazione del suo celebre picchiaduro

anteprima Street Fighter 5
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Abbiamo aspettato il torneo Capcom Cup prima di mettere nero su bianco le nostre impressioni preliminari su Street Fighter 5, nuovo corso per il picchiaduro firmato Capcom. Abbiamo aspettato di vedere un intero match giocato dal vivo prima di farci un'idea sul tipo di gameplay immaginato da Yoshinori Ono e soci per la quinta incarnazione del picchiaduro a incontri più conosciuto al mondo.
Proprio durante il torneo organizzato direttamente dalla casa di Osaka due membri del team di sviluppo hanno disputato una partita al meglio dei 3 match tra Ryu e Chun Li. Pur non avendo avuto la possibilità di toccare con mano il battle system, le nostre impressioni sono mediamente positive, contando sopratutto sull'acerbità del codice!

Rise up

Anzitutto le comunicazioni di servizio. Street Fighter 5 uscirà tra la fine del prossimo anno e l'inizio del 2016 al momento solamente su Playstation 4 e PC. Ebbene sì, Sony è riuscita a strappare un'altra esclusiva a Capcom, dopo il deep down che attendiamo nel giro di qualche mese, ma sopratutto ha fatto uno sgambetto alla rivale Microsoft, che comunque si consola con il prossimo Tomb Raider. Deciderà il vostro cuore se seguire Lara Croft o Ryu...
Un po' meno sofferta è l'apparente assenza di una release arcade, diversamente da Street Fighter 4 il quale uscì prima in sala giochi su Taito Type X-2 e poi su console. Ma data la lunga sequela di update, patch ed espansioni cui i vari Street Fighter ci hanno abituati sin dagli anni '90, non è assolutamente da escludere un'uscita anche su Xbox One e in sala giochi...
Capcom ha ammesso di essere ancora indietro con lo sviluppo, quantificandolo a circa il 20%. Significa che per il momento c'è un'idea di gameplay abbastanza caratterizzata, ci sono due personaggi più o meno modellati, un'arena, ma manca gran parte del roster, quasi tutti gli stage e sopratutto il fatidico bilanciamento che in fin dei conti è il fattore capace di discriminare un picchiaduro eccellente da uno frustrante.
Ad ogni modo intravediamo già una visione abbastanza netta di quello che Ono vuole da Street Fighter 5. Un gioco più veloce rispetto al quarto capitolo, capace di trarre beneficio dalla maggiore potenza di Playstation 4 per un calcolo più minuzioso delle collisioni ed un frame rate maggiore. Il motore grafico scelto da Capcom è l'Unreal Engine 4, che ha tutte le carte in regola per connotare al massimo la nuova era tridimensionale di Street Fighter.

Dicevamo, la maggior velocità e fluidità nel combattimento richiama due suggestioni, che però ad un'attenta analisi non sembrano poi così fondate. La prima è che mai come prima d'ora ci sembra esserci spazio per le juggling, ovvero il tenere sospeso l'avversario ed infilzarlo di pugni: ciò sembra una costante nei trailer, ma in realtà guardando un match completo basta una parata per recuperare in men che non si dica il controllo e ritornare allo schema mentale che ha sempre dominato nella serie. L'altra suggestione riguarda una certa somiglianza con Street Fighter III, un'incarnazione molto apprezzata dai fan ma per varie ragioni non diffusa quanto Street Fighter II e IV: la possibilità attraverso parry e simili di ribaltare un'azione offensiva, rimanda alle raffinate dinamiche difensive di quello Street Fighter, ma è un illusione dovuta principalmente a Chun Li, al suo modo di combattere ed al suo parco animazioni. Anche in Tatsunoko versus Capcom l'eroina cinese assomigliava alla versione vista in Third Strike, ma ovviamente il gameplay complessivo del cross-over aveva moltissimo in comune con i Marvel versus Capcom.
Insomma, daremo pareri più decisi sul ritmo di gioco e l'andamento degli scontri solamente dopo una prova con mano, che speriamo possa avvenire il prima possibile. D'altro canto ci aspettiamo che Capcom riveli presto le novità concernenti la gestione delle varie barre su schermo, perchè sempre ad un primo sguardo il funzionamento di Super, Cancel e Revenge sembra esattamente identico ad Ultra Street Fighter IV.
Ci piace e non poco lo stile grafico. Da un lato apprezziamo il look realistico e la volontà di impostare una traiettoria evolutiva capace di replicare in tre dimensioni lo stacco avutosi tra Street Fighter II e Street Fighter III; dall'altro lo stage mostrato ci è sembrato molto più interattivo rispetto alla pressochè assenza di hit point a cui la serie -diciamo per via di una certa pigrizia- ci ha abituato: invece, le pareti che si distruggono, l'easter egg della scodella di ramen che resta incollata alla capigliatura di Chun Li ed il fatto che il round successivo ricomincia esattamente dove si è concluso il precedente, sono tutti accorgimenti piccoli ma significativi. Street Fighter 5 non raggiungerà la complessità delle arene dinamiche di Dead or Alive, ma sicuramente farà compiere un significativo passo in avanti alla serie, almeno dal punto di vista della spettacolarità dei combattimenti.

Street Fighter 5 Yoshinori Ono si era burlato della stampa in occasione della conferenza pre-Gamescom 2012 di Capcom rivelando l'esistenza di Street Fighter 5, ma a due anni di distanza si è rimangiato tutto ed è arrivata la tanto sospirata conferma. Al momento il gameplay sembra ripartire da quanto visto in Ultra Street Fighter 4, ma approfitta sin da ora dalla maggior potenza computazionale per regalare una maggiore fluidità e qualche sensibile miglioramento al ritmo di gioco. Di fronte ad un roster di appena tre personaggi finora rivelati (oltre a Ryu e Chun Li, un redivivo Charlie Nash da Street Fighter Alpha), una sola arena mostrata e quasi nessuna novità degna di nota la sistema di combattimento, non ci resta che attendere una prova con mano prima di farci un'idea anche solo provvisoria di come si comporta questa nuova incarnazione di Street Fighter arcade stick alla mano...

Che voto dai a: Street Fighter 5

Media Voto Utenti
Voti: 94
6.3
nd