Anteprima Super Swing Golf Pangya

Quando il golf di Wiisports non basta

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Wii
  • Golf per tutti

    A distanza di un mese dal lancio, migliaia di Wii sono stati venduti e, visti i casi di “sold out” in svariati negozi, pare che la nuova console Nintendo abbia attirato su di sé più attenzioni di quanto si prevedesse. Altrettante migliaia di giocatori (e relativi parenti/coinquilini/amici) hanno quindi provato con mano alcune delle possibilità offerte dall’uso dell’innovativo Wiimote con Wiisports, il quale, pur essendo poco più che una raccolta di tech demo, ha saputo stupire e far fantasticare molti utenti sulle eventuali possibilità che potrebbero offrire dei giochi veri e propri, dedicati ad ognuna delel cinque attività sportive proposte dal Launch Title. Ntreev Soft ha preso la palla al balzo e, utilizzando come base il software di Albatross 18, gioco di golf online precedentemente sviluppato per Pc, ha realizzato Super Swing Golf, focalizzandosi, a differenza della versione per Personal Computer, sul gioco offline e sull’uso del Wiimote.

    Let’s swing again!

    Basta visionare anche poche immagini del gioco per capire come questo titolo non voglia essere una simulazione vera e propria, piuttosto un arcade leggero e spensierato, tra bizzarri personaggi in stile deformed giapponese ed ambientazioni colorate e fantasiose (Everybody's Golf Anyone?). Ciononostante il titolo promette comunque meccaniche più complesse e meno semplicistiche del golf di Wiisports. Durante le sessioni di gioco a Super Swing Golf infatti, dopo aver impostato la posizione del nostro personaggio rispetto alla pallina, muovendo il Wiimote indietro ed emulando l’inizio di uno “swing” (ovvero del movimento atto a colpire la palla), si attiverà un indicatore che mostrerà una stima della potenza media imprimibile al colpo (che si otterrebbe facendo partire il movimento effettivo da quel punto), segnalando anche una distanza ipotetica che la pallina coprirà durante il volo. Premendo il pulsante A, dunque, la traiettoria verrà "bloccata" in quella posizione. A seguito però, in base alla velocità ed all’inclinazione impartite al Wiimote nel corso del movimento, sarà possibile influire ulteriormente sul comportamento della palla. Per effettuare un colpo impeccabile (che risulterà in un "Super Pangya Shot"), oltre ad imprimere una velocità considerevole alla palla, dovrete fare in modo che al momento del contatto la "mazza" sia perfettamente allineata alla traiettoria di lancio. Potrete in ogni caso, inclinare volontariamente il Controller per eseguire colpi smorzati o "tagliati", oppure dosare la forza per modificare la traiettoria pre-impostata. Sarà necessaria dunque un po’ di pratica per imparare gradualmente a correggere i propri movimenti e moderare la velocità dello swing, in modo da controllare meglio i propri tiri e procedere di buca in buca con colpi precisi.

    Essendo il servizio online del Wii ancora nelle primissime settimane di attività, era lecito aspettarsi che Super Swing Golf non potesse usufruire di opzioni per il multiplayer via internet (elemento che ha fatto la fortuna del gioco di cui questo titolo è figlio), ma le possibilità offerte dal gioco offline sembrano comunque sufficienti: nella modalità singleplayer vestiremo i panni di uno dei personaggi protagonisti del gioco, con cui affronteremo diverse serie di buche ed accumuleremo punti da spendere per sbloccare nuovi personaggi giocabili o costumi; le tre modalità multiplayer permetteranno invece di divertirsi insieme a degli amici per sfide fino 4 partecipanti, anche disponendo di un solo Wiimote. Interessante in particolare una di queste modalità multiplayer: “baloon bash”, nella quale, sempre avvicinandosi verso la buca di turno, bisognerà cercare di colpire dei palloncini sparsi a mezz’aria per il campo, ottenendo degli oggetti in grado di ostacolare gli avversari.

    Pangya! Golf With Style Pur essendo solo uno dei primi titoli nell’arco di vita di questa nuova ed atipica console, Super Swing Golf sembra avere le carte in regola per rivelarsi come un buon gioco. Per tutti quelli che, da soli o con amici, hanno apprezzato il golf di Wiisports, si tratta sicuramente di qualcosa da tener d’occhio. Il neo più evidente (anche a priori) del titolo sembra essere l'assenza del comparto multiplayer online, vero punto di forza di Albatross 18, del quale Pangya è diretta emanazione (i due prodotti hanno lo stesso codice sorgente). In Giappone e Corea il titolo appena menzionato conta innumerevoli appassionati, che si danno battaglia sui campi virtuali: un apporto molto rilevante, senza il quale il golf di Ntreev Soft potrebbe rivelarsi forse un poco limitato.

    Che voto dai a: Pangya! Golf With Style

    Media Voto Utenti
    Voti: 14
    7.1
    nd