E3 2014

Anteprima Tales of Xillia 2

Dopo una interminabile attesa, il promettente JRPG firmato da Hideo Baba arriva anche in occidente

anteprima Tales of Xillia 2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Ps3
Alessandro Trufolo Alessandro Trufolo ha visto la sua prima schermata di Game Over in età precoce: per il trauma, è cresciuto inserendo cartucce e dischi vari in qualsiasi console o computer gli capitasse a tiro. Quando ha deciso che di videogiochi voleva anche scriverne e parlarne, il dramma si è completato. Aiutatelo a superarlo su Facebook, Twitter e Google+.

Le probabilità per le quali un gioco originalmente pubblicato nel lontano 2012 si presentasse a questo nuovo E3 come esponente (di tutto rispetto) della line-up di uno dei publisher più importanti al mondo erano praticamente pari allo zero: le probabilità, come spesso accade, sono però fatte per essere smentite, soprattutto se il titolo in questione è l'ultimo capitolo di una delle saghe di JRPG più amate degli ultimi anni. Senza curarsi minimamente della crisi che ha afflitto il genere nel recente passato, il numero di appassionati di questa particolare categoria di giochi non ha mai mollato il colpo ed ha sempre sostenuto questa nicchia dell'industria, spesso affidandosi al caro vecchio import. Per tutti coloro che appartengono a questa tipologia di giocatori, quindi, la notizia di una data ufficiale occidentale per Tales of Xillia 2 non può che essere considerata uno dei principali motivi di attrazione di questa fiera losangelina: l'ultima opera di Hideo Baba raggiungerà il Bel Paese il prossimo ventotto agosto e, per l'occasione, nella meeting room losangelina del publisher nipponico abbiamo potuto assistere alla presentazione delle sue caratteristiche principali.

Un nuovo mondo

La storia raccontata da questo secondo episodio di Tales of Xillia comincia esattamente un anno dopo la conclusione delle avventure di Jude e Milla, trasportandoci nel nuovo ed iper-tecnologico mondo di Elympios: qui, faremo la conoscenza di Elle Marta e Ludger Kresnik, due nuovi protagonisti i cui destini si intrecciano nel momento in cui il treno sul quale stanno viaggiando subisce un dirottamento e conclude la sua corsa con un terribile incidente. Le conseguenze dello schianto costringono Ludger ad un trattamento medico per il quale è costretto a contrarre un debito altissimo, che dovrà ripagare sfruttando le capacità innate della sua famiglia, proprio mentre nella sua vita torna ad aleggiare l'ombra di suo fratello, accusato di aver pianificato l'attacco al treno sul quale viaggiava. Da quanto mostratoci, insomma, la storia di Tales of Xillia 2 sembra contenere tutti gli elementi necessari a far breccia degli appassionati del genere, specialmente se fan del primo capitolo di questa sotto-saga: la storia dei personaggi conosciuti all'interno di Tales of Xillia continuerà infatti in questo nuovo episodio sotto forma di sotto-trame divise in numerosi sotto capitoli integrati nella narrazione principale. La caratteristica interessante di queste sezioni accessorie è quella di essere totalmente opzionali e uniche per ognuno dei personaggi che farà il proprio ritorno dal precedente episodio, lasciando quindi la massima libertà al giocatore nello scegliere in quali inoltrarsi e quali invece lasciare sullo sfondo.

Un altro gradito ritorno per i fan della serie sarà anche quello relativo al sistema di combattimento che animerà gli scontri di Tales of Xillia 2: da quanto visto, infatti, il combat system sembra evolvere il DR-LMBS (Dual Raid Linear Motion Battle System) presente nel precedente capitolo con un interessante sistema di cambio del proprio armamento in tempo reale: questa opzione ci permetterà di modificare il nostro equipaggiamento offensivo tra armi a corto, medio e lungo raggio con la semplice pressione di un tasto cambiando, ovviamente, anche il set di combo a disposizione del giocatore. Un altro elemento inedito che il Tales Studio ha deciso di inserire all'interno del proprio sistema di combattimento riguarda la particolare modalità 'Chromatus' nella quale Ludger potrà entrare dopo aver caricato completamente un'apposita gauge bar a suon di attacchi: entrato in questa modalità, il nostro protagonista godrà di una momentanea invulnerabilità e potrà sfruttare un set di attacchi e skill del tutto nuovo, trasformandosi, nel frattempo, in una creatura demoniaca.
Dopo una breve prova con mano possiamo già garantirvi che l'integrazione tra nuovi e vecchi elementi si dimostra estremamente fluida e piuttosto facile da assimilare: le nuove abilità, infatti, non stravolgono assolutamente il feeling che ha caratterizzato il combat system della serie nei suoi episodi più recenti, ma riesce comunque ad innovarne le dinamiche in modo sufficientemente stimolante, anche per chi dovesse aver finito il precedente epidodio.

Le novità, ovviamente, non si faranno attendere nemmeno dal punto di vista del gameplay, all'interno del quale è stata inserita una nuova modalità di interazione con i membri del proprio party: le scelte effettuate in particolari momenti di alcune conversazioni, infatti, potranno aumentare o diminuire l'affinità tra il nostro personaggio ed il suo interlocutore, andando ad instaurare dei Link che all'interno delle battaglie garantiranno skill e item aggiuntive. A causa del debito contratto in apertura di gioco da Ludger interagiremo anche con un personaggio chiamato Nova: la sua funzione è simile a quella di una 'bacheca degli incarichi' nei quali lanciarsi alla ricerca di oggetti speciali, nella consegna di altri o nella caccia di temibili mostri di classe Elite. Nonostante i dettagli riguardo a queste due feature siano stati distribuiti con il classico contagocce, il loro inserimento non può che andare ad arricchire ulteriormente la struttura di un JRPG concettualmente tradizionale ma estremamente piacevole e convincente.

Tales of Xillia 2 Tra i giochi di ruolo stilisticamente più originali ed interessanti partoriti dal paese del Sol Levante durante gli ultimi anni, Tales of Xillia 2 si appresta a sbarcare nel nostro Paese carico di tutti quegli elementi che ne hanno arricchito la versione giapponese ben due anni fa; non certamente una primizia, quindi, quella proposta all'interno della meeting room Namco Bandai, ma piuttosto un titolo i cui dati anagrafici verranno immediatamente dimenticati da quella moltitudine di fan che ne aspetta una versione occidentale da ormai troppo tempo. Tutti gli elementi che, nel giro di soli due episodi, hanno permesso a questa saga di raggiungere lo status di 'serie cult' tra gli appassionati, torneranno quindi in grande stile su Playstation 3 dal ventotto agosto prossimo: restate sintonizzati sulle pagine di Everyeye per sapere se il viaggio nelle terre di Elympios sarà uno di quelli da intraprendere senza indugio.

Che voto dai a: Tales of Xillia 2

Media Voto Utenti
Voti: 11
8.1
nd