Anteprima Tenchu: Return From Darkness

Leggi la nostra anteprima e le novità sul videogioco Tenchu: Return From Darkness - 379

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Ps2
  • Xbox
  • Psp
  • Dopo
    essere apparso con discreto successo sulle consoles di casa Sony, il mondo
    stealth legato a Tenchu è pronto a fare il suo ingresso su Xbox in quella che
    sembra essere una curata conversione da parte di Activision. Una nuova
    presentazione, molte features extra e soprattutto il pieno supporto di Xbox
    Live! sembrerebbero confermare che Return From Darkness potrebbe diventare il
    capitolo migliore della serie fino ad ora.
    Non sono pochi i giochi che
    raccontano avventure e peripezie di guerrieri Ninja e che ci permettono di
    vestire i panni di antichi guerrieri giapponesi. Shinobi e Ninja Gaiden tra i
    più recenti sembrano enfatizzare le abilità di velocità, perfezione e potenza
    che i cantori dell'arte ninja ci hanno minuziosamente descritto. Ma un aspetto
    fondamentale della filosofia ninja consiste nella sua capacità di non dare
    nell'occhio, di muoversi furtivamente e di colpire un nemico nell'ombra senza
    il minimo rumore o clamore. Tenchu: Return from Darkness sembra esattamente la
    trasposizione videoludica di queste qualità “stealth” dei ninja e si pone quindi
    come alternativa alle esperienze Action più conosciute nel campo dei
    videogiochi. Rispetto alle controparti su altre consoles, il debutto sull' Xbox
    del gioco creato dai K2 promette di arricchire l'esperienza in single player,
    di aggiungere varietà al multiplayer e di portare novità nell'ottica dello
    sfruttamento di Xbox Live!
    La presentazione del gioco rimane ottima così come
    sulla controparte PS2. Villaggi giapponesi perfettamente rappresentati,
    animazioni dei personaggi curatissime, effetti di luce evocativi contribuiscono
    a dare maggior risalto al lavoro di restyling effettuato sulla versione
    Xbox.Anche il comparto sonoro sembra aver gradito il trattamento con il Dolby
    5.1. Dal punto di vista tecnico alcuni aspetti sono decisamente migliorati in
    Return From Darkness. Ad esempio i nuovi livelli esclusivi Xbox sono sviluppati
    più verticalmente che orizzontalmente rispetto a quelli vecchi; il gioco
    mantiene i 60 FPS ma Activision e K2 hanno giustamente sfruttato a dovere le
    capacità Xbox per migliorarne l'impatto grafico. Più poligoni per i personaggi,
    specular lightning e risoluzione più alta per alcune delle texture più
    utilizzate sono alcuni degli aspetti ritoccati. Si può tranquillamente affermare
    che la versione Xbox di Tenchu sia decisamente più accattivante dal punto di
    vista grafico. Activision ha promesso che questa qualità generale verrà
    mantenuta anche alla release del gioco.
    La trama rimane comunque identica a
    quella dell'episodio apparso su PS2, con la possibilità di usare due ninja
    diversi, un Ninja vero e proprio (di sesso maschile) oppure una Kunoichi (di
    sesso femminile). L' approccio stealth al gioco rimane comune ai due personaggi
    senza grandi differenze di stile.E' interessante notare che due dei livelli
    esclusivi, “Il tempio abbandonato” e la “Casa dei Samurai”, non rientrano nella
    trama del gioco principale ma si prefiggono di creare delle side-quests nelle
    quali i protagonisti verranno in possesso di nuove armi e abilità da sfruttare
    poi nella storia principale.Ad esempio una particolare arma che troveremo sarà
    il “foglio magico” che permetterà di camuffare il nostro corpo addossato ad un
    muro in caso qualche guardia troppo curiosa venga a d indagare dalle nostre
    parti... Una piacevole novità tattica che aggiunge profondità al gameplay e
    divertimento per il giocatore. Speriamo di trovare nella versione finale molti
    di questi nuovi artefatti “ninja” per compiere al meglio le nostre
    missioni.
    Nella preview visionata, sembra che siano stati perfezionati
    anche la IA degli avversari e che siano stati introdotti più punti di
    salvataggio in modo da evitare la frustrazione di rigiocare un intero livello,
    ma valuteremo in sede di recensione se l'implementazione di questi nuovi save
    abbia o meno inficiato l'atmosfera di tensione legata a dover sopravvivere per
    lunghi periodi senza salvare. Da notare alcune nuove mosse alla “Sam Fisher”
    come la rimozione di corpi per evitare di essere scoperti, aggiunta comunque
    interessante nell'ottica dell'approccio stealth.
    Se finora in questa
    anteprima Tenchu: Return From Darkness vi è sembrato un buon gioco, aspettate di
    leggere l'implementazione della sezione multiplayer. Al di là di una modalità
    classica in splitscreen per due giocatori, (non male per sè ma a nostro parere
    la possibilità di vedere a schermo cosa stia tramando l'avversario fa perdere
    l'approccio stealth...) quello che ci ha colpito è stata l'idea di utilizzo di
    Xbox Live! Con la versione Xbox sarà infatti possibile giocare con gli amici in
    una modalità cooperativa-ninja-stealth, dove si collaborerà appunto per ottenere
    il maggior punteggio stealth nel compimento della missione. Se vi sentite
    solitari e battaglieri sarà comunque possibile scegliere la modalità Deathmatch
    in cui solo il ninja migliore sopravviverà. Non è ancora chiaro se saranno due o
    quattro giocatori a sfidarsi online, ma possiamo assicurare che l'esaltazione
    procurata dal superare il nostro avversario online attraverso l'utilizzo di
    tutte le tecniche ninja nonché di svariate armi d'offesa di tipo giapponese
    antico ha fatto salire non di poco l'attesa per il titolo Activision previsto
    per fine marzo in Europa. Per tutte le informazioni sul gioco dei K2, restate
    coperti nell'ombra e attendete il canto dell'usignolo mattutino quando su Xeye
    arriverà il vento primaverile della recensione di Tenchu: Return From
    Darkness.

    Che voto dai a: Tenchu 3 : Wrath of heaven

    Media Voto Utenti
    Voti: 15
    7.6
    nd