Anteprima The Movies per PC

Leggi la nostra anteprima e le novità sul videogioco The Movies per PC - 1551

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Xbox
  • NGC
  • Pc
  • Introduzione

    E' interessante osservare come due media cosi vicini come videogame e cinema tributino onori cosi diversi al demiurgo che, dietro le quinte, è il responsabile ultimo della riuscita artistica del prodotto. Il valore di un film diventa immediatamente,e meritatamente, il valore della mano che lo gira:
    si crea un'unione indissolubile; nell'immaginario collettivo, tra i due nomi.
    Addetti ai lavori a parte, è raro trovare nel mondo videoludico chi sappia indicare con sicurezza il game designer che si cela dietro ai maggiori blockbuster.
    Peter Molyneux e il suo team di sviluppo, non sono certo dei neofiti: capolavori come Black & White, un titolo che ha venduto più di due milioni di copie, sono un eccellente biglietto da visita.
    Inoltre Molyneux è protagonista della scena da anni ed è il padre di pietre miliari come Magic Carpet e Dungeon Keeper.

    Benvenuti ad Hollywood!

    The Movies mette i giocatori nei panni di un produttore cinematografico proprietario di uno studio agli albori del cinema, ai primi Novecento. Starà a voi attraversare tutto il secolo e oltre, cinematograficamente parlando, per condurre la vostra impresa nell'olimpo Hollywoodiano.
    Il gioco non termina all'inizio del nuovo millennio, ma vi consente di essere dei precursori: da qui al 2010 sarete in grado di determinare le evoluzioni stilistiche del cinema mondiale.
    Il fatto che l'azione copra un arco cosi esteso di tempo ha diverse implicazioni, che giocano tutte a favore della longevità e della qualità del titolo: un film di cento anni fa ha ben poco a che spartire con una pellicola odierna.
    The Movies fonde abilmente due filosofie di gioco:da un lato prevale l'aspetto finanziario, dall'altro quello prettamente creativo.



    All'inizio vi ritroverete in uno spiazzo e il vostro compito sarà quello di costruire il vostro Studios tenendo conto dei vincoli di budget. Quello che dovrete fare, è decidere che set allestire, lo stile architettonico e il livello di qualità dei servizi cui i vostri attori potranno accedere.
    Una volta terminato l'aspetto strutturale degli Studios, dovrete mettere all'opera gli sceneggiatori, che vi forniranno l'ossatura del film.
    Naturalmente questi vi chiederanno un compenso che sarà proporzionale alla qualità dell'opera, che verrà espressa da un numero variabile di stelline.
    Già in questa fase subentrano i primi aspetti artistici, che dovrete mediare con quelli prettamente finanziari. Sarà poi la volta del casting, in cui assolderete attori di diversa notorietà e con particolari doti interpretative, legate al personaggio cui dovranno dar vita.
    Non saranno disponibili celebrità reali, ma il comodo editor che vi consente di scegliere anche il nome dei vostri figuranti non ve ne farà sentire la mancanza.
    Queste celebrità si riveleranno piuttosto scostanti: diventeranno pigre, inizieranno a ingrassare, si daranno all'alcolismo, avanzeranno pretese folli su compensi e benefici.

    Silenzio in sala, inizia il Film.

    In coda alla lunga lista di mansioni che dovrete svolgere c'è naturalmente quella di lanciare e promuovere il vostro film, attraverso campagne promozionali e curando la copertura sui media.
    Come sempre in queste situazioni dovrete calcolare attentamente le vostre mosse, perchè se una sottoesposizione rischia di tramutare il vostro gioiellino in un flop, una campagna eccessivamente martellante alzerebbe le aspettative del pubblico che resterebbe deluso dal vostro lavoro.
    L'ideazione, la creazione e la produzione di un film richiedono una pluralità che dovrete possedere in ugual misura. Inoltre è possibile selezionare il livello di coinvolgimento che si desidera avere nelle attività meno entusiasmanti.
    Ma passiamo al lato artistico del gioco: fare il regista. Abbiamo anticipato che la trama non sarà di vostra competenza. In effetti neppure la regia, dato che dovrete assoldare una persona che siederà sulla poltroncina con scritto "Director".
    Ciononostante al giocatore resterà un notevole grado di controllo su quello che succede sul set.
    Gli sceneggiatori forniranno semplicemente un canovaccio e a voi spetterà la decisione di come miscelare i classici ingredienti che rendono un film appetibile: paura,sentimento,azione.
    Avrete anche la possibilità di arredare il set a vostro piacimento, nonchè di disporre le telecamere secondo l'estro del momento.
    Inoltre la qualità complessiva del film dipenderà dal vostro comportamento durante il gioco: cose come il girare a colori prima della concorrenza o disporre di uno studio per il motion capture possono fare la differenza.
    Una volta completato il film non vi resta che aggiungere la colonna sonora (i brani li sceglierete voi, visto che il titolo dovrebbe essere supportato il formato mp3).
    Il risultato sarà una pellicola assolutamente originale dalla quale potrete estrapolare un Mini Film. Da questo punto di vista siamo al cospetto di una produzione decisamente diversa, che, oltre al gioco in se, riesce a destare interesse anche per la possibilità di creare qualcosa, di vedere il risultato dei propri sforzi e confrontarlo con i lavori di altri appassionati.


    Inoltre il giocatore deve mirare a ottenere il miglior risultato con le risorse a sua disposizione: crea arte, ma si scontra sempre con dei vincoli finanziari.

    In Conclusione.

    The Movies, che uscirà sia su PC che sulle console di ultima generazione, è sempre più promettente. La nostra sensazione è quella di trovarci al cospetto di un prodotto dalle enormi ambizioni e che non fa nulla per nasconderle. Il titolo, inizialmente era previsto per giugno,ma uscirà in autunno. Per lo sviluppo del gioco è stato impiegato un team diverso per ogni piattaforma per cui The Movies uscirà, ma la versioni dovrebbero differenziarsi solo per interfaccia mentre il gioco non muterà nella sostanza.

    Che voto dai a: The Movies

    Media Voto Utenti
    Voti: 14
    7.3
    nd