Anteprima The Simpsons Hit & Run

Leggi la nostra anteprima e le novità sul videogioco The Simpsons Hit & Run - 2131

Articolo a cura di
Disponibile per
  • NGC
  • I simpson colpiscono ancora!

    I Simpsons infestano le nostre case sin dal 1989 con la prima serie televisiva che ha avuto un clamoroso successo, tanto che ancora oggi a distanza di 14 anni continuano a sfornare nuovi episodi. Ma tale successo non poteva non venire sfruttato a dovere con prodotti commerciali come magliette, gadgets e via dicendo, fra cui non mancano i videogiochi: come si possono dimenticare i primi episodi della Konami arcade e per il NES con Bart protagonista prima contro gli alieni e poi contro Burns e tutti i suoi parenti! Sicuramente non erano dei capolavori, ma tutti i videogiochi con protagonisti la famiglia gialla sono stati discreti e molto divertenti, così come l'ultimo capitolo uscito: Simpsons: Hit & Run.

    Strani misteri a Springfield...

    C'è qualcosa di strano nella città più gialla del mondo (intendo Springfield, non Pechino): api robotiche che svolazzano liberamente, strane auto misteriose e un'insidiosa entità misteriosa che controlla la mente degli abitanti. Sarà la famiglia Simpson, aiutati da Apu, il possessore del celebre negozio di alimentari, a occuparsi del caso e riportare alla normalità la cittadina.
    Pare che la software house che si occupa di creare i giochi dei Simpson sia a corto d'idee, dato che il precedente capitolo era ispirato a Crazi Taxi, famoso gioco di guida della Sega, mentre questo Hit & Run segue, probabilmente a causa del successo, la scia degli ultimi due capitoli di GTA.
    Nel gioco sono presenti sette livelli, ognuno con sette missioni ciascuno abbinate ad un personaggio, una con Marge, una con Lisa, una con Apu mentre Bart e Homer avranno due missioni a testa, che possono consistere in consegnare determinati oggetti a personaggi sparsi nella città o gareggiare contro altri; praticamente cose già viste in GTA, con la differenza che sarà Bart alla guida dei veicoli anziché Tommy Vercetti e naturalmente la comicità che infesta la serie animata, uno dei punti di forza del gioco. Inoltre ogni livello ha una missione bonus e tre missioni-gara non connesse con la storia e completando il tutto si potranno sbloccare auto nel gioco.

    Grand Theft Simpson

    Fortunatamente nel titolo Vivendi l'aspetto delle auto è stato molto curato: sono presenti in gran numero, suddivise in quelle generiche onnipresenti nel gioco e quelle specifiche per ogni missione che i fan non faranno fatica a riconoscere poiché comparse nella serie animata; per esempio Marge ha il fuoristrada Canyonero, Homer guida la berlina di famiglia e Bart è al volante del kart di Martin Prince, quello della famosa gara di kart di una puntata!
    Ma nel gioco non si farà soltanto gli autisti spericolati: come nel titolo Rockstar si potrà scendere dal proprio mezzo ed avventurarsi a piedi per la città, correndo e saltellando (ricordo che è il gioco dei Simpson, non di Heidi); ogni personaggio ha il salto base, l'attacco e, per far invidia a Viewtiful Joe, anche un attacco in salto e il doppio salto! Inoltre ci sarà il tasto “azione” per le solite, appunto, azioni, come attivare interruttori. Molti si staranno rodendo per un dubbio atroce: ma i passanti li posso picchiare come su GTA? Per la felicità di tutti si potranno riempire di calci quei poveri innocenti che passeggiano allegramente per la città.
    Durante il gioco si potranno raccogliere monete, oggetti e gags segrete. I soldi si ottengono distruggendo abbellimenti dello scenario, come distributori automatici, insegne stradali o le cattive api robotiche. Naturalmente questi atti di vandalismo non passano inosservati e quando la barra in fondo allo schermo arriverà al massimo ecco che avrete la polizia alle calcagna, ma basteranno 50 monete per essere rilasciati!
    I soldi collezionati serviranno anche per comprare auto, ma non solo: ogni personaggio ha il suo set completo di vestiti (anche questi presi dalla serie TV), quasi da far concorrenza alla Barbie, che si potranno acquistare e alcuni sono indispensabili per il proseguimento del gioco, altri con il solo scopo di divertire: per esempio c'è il vestito hawaiano di Homer, l'uniforme da poliziotta per Marge o la tenuta da “americano” per Apu, con tanto di camicia da baseball e il cappello da cowboy!

    Gag a go-go!

    Come già detto, sparsi in giro ci saranno anche gags e oggetti collezionabili. Le gags variano da posto in posto e possono essere interattive o solo da vedere e comunque sono prese direttamente dalla serie televisiva; per esempio nel supermercato di Apu si può trovare Jasper in versione “Frostillicus” (era la puntata in cui il vecchietto decide di autoibernarsi dentro il freezer). I programmatori hanno comunque inserito un sacco di altre trovate per far contenti i fan della serie.
    Un'ultima cosa da sapere è che i doppiatori sono gli stessi della serie TV e sono stati inseriti un sacco di dialoghi! Speriamo che tale doppiaggio venga fatto anche in Italia, ma dalle notizie che circolano in rete, si hanno ben poche speranze!
    Concludendo il gioco promette molto bene, dando maggior priorità alla giocabilità e trovate comiche, che non all'aspetto tecnico del gioco, che resta comunque a livelli alti, soprattutto il sonoro! La grafica in cell shading non poteva essere più azzeccata data che ricorda per molti versi il cartone e anche la scelta di ispirarsi alla celebre saga di GTA, che se per certi aspetti ricorda un deja-vu, è stata ottima, data la possibilità di girare liberamente per Springfield.
    Sembra che i fan della serie non resteranno delusi, ma per la conferma occorre attendere la recensione.

    Quanto attendi: Simpsons Hit & Run

    Hype
    Hype totali: 1
    70%
    nd