Uncharted The Lost Legacy Anteprima

Un'ultima grande caccia al tesoro ci attende nel promettente DLC single player di Uncharted 4, in uscita nel 2017.

Uncharted The Lost Legacy Anteprima
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • Il lungo viaggio di Nathan Drake è oramai giunto al termine: lo scorso maggio, grazie ad Uncharted 4 Fine di un Ladro, Naughty Dog ci ha permesso di vivere un'ultima entusiasmante avventura al fianco del cacciatore di tesori più amato del mondo Playstation e dei suoi indimenticabili amici. Oltre a farci conoscere Sam, fratello di Nathan, la sceneggiatura ha assicurato un ruolo di grande importanza anche alla coppia Elena - Sully, compagni fedeli sui quali abbiamo potuto sempre contare, oramai dal lontano 2007, data di pubblicazione del primo titolo della serie. Chi invece non si è proprio presentato alla festa d'addio del franchise è stata l'affascinante Chloe Frazer, personaggio apprezzatissimo dalla fanbase e che oggi si appresta ad assaporare la propria rivincita grazie a The Lost Legacy, il primo DLC con contenuti single player mai prodotto per la serie. Nelle ultime settimane il team californiano ha condiviso interessanti novità su quello che si preannuncia come un saluto più o meno definitivo a Drake e soci; un'ultima caccia al tesoro, un ultimo viaggio alla ricerca di quel brivido che solo l'avventura più estrema può darti, al fianco di una improbabile ma esplosiva coppia di donne pronte a tutto pur di ottenere la ricchezza e il riconoscimento che tanto bramano.

    "Che cos'è Shankara?"

    The Lost Legacy vuole offrire ai giocatori un'esperienza completa ed appagante, ricca di novità, che riesca così a ritagliarsi un posto di prestigio all'interno della serie, con pari dignità di un capitolo stand-alone; l'ultimo pezzo di un puzzle che va a comporre una storia più vasta, quella che tutti noi abbiamo imparato a conoscere nel corso degli ultimi dieci anni. Per raggiungere un obiettivo così ambizioso il team ha deciso di mettersi in gioco ancora una volta, sovvertendo le regole non scritte del franchise: a tal proposito, la novità più grande è data proprio dal fatto che, per la prima volta in assoluto, Drake non dovrà fare altro che riposarsi, lasciando spazio alla bellezza e all'irruenza di Chloe, personaggio che controlleremo direttamente e che sarà affiancato dalla tenace Nadine, della quale abbiamo già potuto apprezzare la grande forza fisica viste tutte le legnate incassate virtualmente in Uncharted 4. Il plot di The Lost Legacy si sviluppa infatti successivamente agli eventi narrati nello scorso episodio, ad una distanza temporale di circa sei - dodici mesi: Chloe e Nadine sono stufe di non contare nulla nell'affascinante quanto pericoloso ambiente dei cacciatori di taglie, e decidono quindi di mettersi in proprio alla ricerca di una reliquia di incredibile valore, la Zanna di Ganesh. L'espansione sarà infatti ambientata in India, terra natale di Chloe, per un viaggio che costringerà la ragazza a ripercorrere i passi di una vita mai semplice, che pensava di essersi lasciata oramai alle spalle. Non è un caso che i ragazzi di Naughty Dog abbiano deciso di optare per una coppia di personaggi sicuramente meno scontata rispetto alle supposizioni e ai rumor circolati negli scorsi mesi, con i fan impegnati a puntare tutto su Sam quale papabile protagonista del contenuto scaricabile, affiancato magari da un Sully sempre in grande spolvero. Chloe e Nadine, dal canto loro, si presentano sin da subito come una coppia dal potenziale sconfinato; due caratterini forti e combattivi, difficili da tenere a bada, sempre pronti ad attaccar briga e ad anteporre i propri interessi al bene comune. Due donne forti, che non amano ricevere ordini, e che spesso entreranno in conflitto tra loro per rivendicare un ruolo da leader nella squadra. Nadine deve fare i conti con una ferita ancora aperta e che brucia ogni istante di più: gli eventi di Uncharted 4 ne hanno pesantemente ridimensionato la reputazione, con la Shoreline costretta a chiudere e con la donna privata di tutto quello che aveva costruito in anni di duro lavoro.

    Chloe è invece stanca di vivere nell'ombra di ben più capaci e celebri colleghi, segretamente impegnata a sopportare il peso di un passato ingombrante col quale, forse, non ha mai avuto il coraggio di confrontarsi. Suo padre era infatti un archeologo indiano che ha studiato a lungo la storia della Zanna di Ganesh, recuperando preziose informazioni sulla sua ubicazione e sul prezioso gioiello custodito al suo interno, ora nel mirino delle nostre due aspiranti eroine. Il team ha lavorato duramente nel contestualizzare con la cura ed il rispetto necessari la cultura e la religione induista all'interno di un plot sempre in bilico tra realtà e finzione narrativa. In tal senso, Chloe vivrà un viaggio di crescita personale, in una sorta di "cammino interiore" che procederà riflettendo le massime legate alle tante storie che vedono per protagoniste le numerose divinità induiste, percorrendo un metaforico viaggio alla ricerca di sé stessa e delle proprie radici.
    È chiaro quindi che Chloe rivestirà il ruolo di protagonista assoluta del DLC, con Nadine a farle da spalla, un po' come accaduto a Sam con Drake: la volontà del team è quella di proporre una storia più intima e personale, dal respiro meno ampio se paragonato a quello delle avventure del buon Nathan, sempre a zonzo per l'intero globo. Questo non vuol necessariamente dire che The Lost Legacy durerà una manciata di ore però: senza offrire una stima precisa, Naughty Dog afferma che l'estensione dell'avventura sarà certamente superiore a quella di Left Behind (l'apprezzatissimo DLC di The Last of Us), ma più contenuta rispetto ai tempi di completamento richiesti dalla spedizione partita alla ricerca del tesoro di Avery circa un anno fa.

    "Fortuna e gloria, ragazzo! Fortuna e gloria..."

    Il trailer d'annuncio presentato in occasione della scorsa Playstation Experience vedeva Chloe muoversi in incognito nelle polverose strade di un centro cittadino presidiato da forze militari locali: oggi scopriamo che quei soldati violenti e senza scrupoli lavorano per Asav, un guerrafondaio che da tempo tiene la regione sotto assedio e che sembra aver scoperto importanti indizi che potrebbero condurlo rapidamente alla Zanna di Ganesh. Anche questa volta quindi troveremo una nemesi pronta a tutto pur di recuperare il prezioso tesoro che abbiamo adocchiato, sempre impegnata a metterci i bastoni tra le ruote in una corsa contro il tempo verso quella fortuna e quella gloria che tutti i cacciatori di reliquie in fondo bramano.

    Non solo vicoli bui e strade presidiate ad attenderci in The Lost Legacy quindi, che anzi, vanterà alcune tra le location più vaste mai proposte dalla serie. Il nostro viaggio ci porterà ad esplorare infatti le alture dei Ghats Occidentali, catena montuosa situata nella parte sud-ovest della penisola indiana: un'ambientazione di enorme respiro, che riprende in parte la vasta struttura dell'assolato Madagascar, area che abbiamo imparato ad apprezzare in Uncharted 4. Potremo nuovamente utilizzare la nostra fidata jeep, muoverci liberamente sul territorio, proseguire spediti in quella che rappresenta la "main quest" del titolo oppure deviare il nostro percorso alla scoperta di eventi secondari che, una volta completati, potrebbero assicurarci preziose ricompense, sia in termini di semplici collezionabili che di ben più utili equipaggiamenti. I combattimenti contro l'esercito di Asav saranno ad ogni modo evitabili il più delle volte, e spetterà a noi scegliere l'approccio che più si sposerà con il nostro stile di gioco: vi è quindi tutta l'intenzione di assicurare al giocatore una sempre maggiore libertà di scelta, offrendo un level design che possa continuare a percorrere la strada intrapresa nel più recente passato, arricchendo ulteriormente il gameplay della serie senza stravolgerne la fisionomia.
    Ancora una volta il cuore pulsante dell'esperienza sarà comunque caratterizzato da una oculata alternanza di sequenze action, ricche di spettacolarità e combattimenti mozzafiato, e di momenti riflessivi e dai ritmi più dilatati, durante i quali esplorare l'ambiente o dedicarsi ad una delle sempreverdi scalate al cardiopalma. A proposito di combattimenti, gli sviluppatori hanno deciso di approfondire ulteriormente il "buddy system", ovvero la capacità dei due protagonisti di interagire tra loro durante gli scontri fisici più affollati, offrendo al giocatore interazioni e coreografie sempre diverse.
    In tal senso si è deciso ancora una volta di puntare sul grande potenziale offerto dalle forti personalità di Nadine e Chloe, concentrandosi sul caratterizzare l'evoluzione del loro legame anche attraverso gli scappellotti e le sberle scambiate con gli avversari: man mano che le due donne entreranno in confidenza sarà infatti più probabile osservare una Nadine impegnata a supportarci con maggiore puntualità, sacrificandosi per noi e lanciandosi sul nemico con veemenza.

    Una trovata certamente interessante, che non solo valorizzerà i profili delle due protagoniste ma offrirà anche una varietà scenica inedita agli scontri.
    Non mancheranno ad ogni modo meccaniche del tutto nuove, nella forma di bauli da scassinare, all'interno dei quali rinvenire magari una delle numerose armi introdotte da The Lost Legacy, come ad esempio la pistola silenziata: il team sta lavorando duramente per riuscire a rendere queste sequenze sempre fresche e divertenti da affrontare, nel contempo cercando un modo efficace per distinguersi dall'agguerrita concorrenza che, negli ultimi anni, ha trasformato il forzare le serrature in una delle attività virtuali più inflazionate per noi gamer.
    Presenti all'appello infine gli enigmi tanto apprezzati in Uncharted 4: per quanto non particolarmente complessi o difficili da risolvere, i piccoli rompicapo che hanno ostacolato l'avanzare di Nate verso il tesoro di Avery si sono rivelati quasi sempre interessanti e ben sviluppati, offrendo comunque al giocatore un livello di sfida stimolante e appagante per gli standard odierni, e ci auspichiamo che questo aspetto della produzione venga ulteriormente perfezionato.

    Uncharted: L'Eredità Perduta The Lost Legacy sarà molto probabilmente l’ultima grande avventura firmata Naughty Dog da vivere nell’universo di Drake e soci. Lo studio californiano vuole salutare il franchise con una festa degna degli enormi traguardi raggiunti dalla serie, superando ancora una volta sé stesso e confezionando un DLC curato e ricco di contenuti. Una storia interessante, due protagoniste esplosive, tanta azione ed esplorazione sono gli ingredienti principali di un’espansione che arricchirà e perfezionerà quella formula già tanto apprezzata in Uncharted 4, con la promessa di vivere una dimensione più intima e personale del pericoloso mestiere del cacciatore di tesori, ritrovando nel contempo uno dei personaggi più amati dai fan del brand. The Lost Legacy uscirà entro l’anno, e sarà venduto sia in formato digitale che fisico, come titolo stand alone, a testimoniare gli enormi valori produttivi che Sony e Naughty Dog hanno riversato in un progetto verso il quale nutrono grande fiducia. Restate sintonizzati sulle nostre pagine per tutte le novità relative a The Lost Legacy: siamo certi che il cammino verso la Zanna di Ganesha sarà lungo e tortuoso, ma certamente non avaro di emozioni.

    Che voto dai a: Uncharted: L'Eredità Perduta

    Media Voto Utenti
    Voti: 85
    8.5
    nd