Anteprima Wii Sports

Lo sport come non lo avete mai praticato! Al lancio e in omaggio su tutti i Wii.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Wii
  • L'inizio di una nuova era

    Wii Sports. Alcuni sostengono che si tratti del gioco più innovativo degli ultimi tempi per le console casalinghe (pur con dovuti distinguo legati alla necessaria ammissione che la "rivoluzione" derivi dai meriti della console). Quel che è certo, è che si tratterà del titolo più venduto al lancio della nuova macchina Nintendo. I pochi che si stanno chiendo perchè dovrebbero sapere che, tanto per cominciare, Wii Sports fa parte dell'unico, solo e imprescindibile bundle con cui Wii vedrà la luce.

    Scherzi a parte, bisogna ammettere che una strategia di questo tipo non è cerco comune (non sono previsti altri "Paccehtti" di lancio), e sottolinea la stretta correlazione fra il titolo in questione e le caratteristiche proprie dell'Hardware. Il nuovo gioco sviluppato da Nintendo si era già imposto all’attenzione degli utenti ben prima che ne venisse annunciata la modalità di commercializzazione. Il motivo di tanto interesse per questa apparentemente semplicistica compilation di giochi sportivi è che ognuno di questi sfrutta in maniera eccezionale il rivoluzionario controller del Wii, elemento che ne avrebbe fatto probabilmente un must buy in ogni caso. Per questo non possiamo che essere felicissimi del fatto che Nintendo abbia deciso di regalarlo con la console, almeno qui in Europa e in America e Australia.

    Wii Sports è un gioco la cui offerta basilare ha subito alcune modifiche rispetto al progetto originale: dapprima era solo una compilation di tre giochi, e solo in seguito fu annunciata l'aggiunta di qualche altro Mini Game. Poco a poco è diventato così ricco che dal progetto iniziale è nato una sorta di Spin Off (Wii Play). In futuro non ci meraviglieremo di assistere ad altre "emanazioni" di un concept di gioco così immediato.

    A che gioco giochi?

    Gli sport contenuti nel gioco in esame sono ben cinque: Il tennis, il baseball, il bowling, la boxe ed il golf. Vediamoli tutti nel dettaglio.

    Tennis:
    Sul classico campo tennistico si sfidano due o quattro giocatori. Gli stilizzati personaggi che rappresentano i Player si muovno automaticamente dirigendosi in direzione della palla. L'utente deve occuparsi solamente di colpire la pallina, utilizzando i sensori di movimento del controller. A seconda del movimento che si esegue col Remote si imprime una diversa direzione e forza alla pallina, proprio come se si stesse impugnando una racchetta. E’ possibile colpire di dritto, rovescio, con effetto, fare lob ed eseguire, in linea di massima, qualsiasi colpo riusciate ad immaginare.
    Giocando in due (o quattro) lo schermo si divide in senso verticale, permettendo così a ciascun giocatore di avere una visuale alle spalle del suo Mii (la propria essenza virtuale, l'identificativo avatar che lo identificherà nella community).
    Il gioco sembra essere molto semplice e intuitivo, forse fin troppo a causa dell’impossibilità di controllare il movimento dei giocatori sul campo.

    Baseball:
    Il gioco sarà una specie di ‘Home Run derby’, dove i migliori battitori si sfidano a chi esegue più fuoricampo. Come è facile immaginare, l’azione del gioco si svolgerà mimando il movimento della battuta, impugnando il Wiimote con entrambe le mani.

    Bowling:
    Nel bowling afferreremo la palla clickando il tasto A del Wiimote, dopodiché occorrerà mimare (dopo aver deciso con la croce direzionale il piazzamento) il gesto del lancio e rilasciare il pulsante per far scivolare la palla sul corridoio. Questo si preannuncia come uno dei migliori giochi della compilation, prestandosi anche ad un approccio rilassato in compagnia degli amici.

    Boxe:
    La boxe sara’ l’unico gioco della compilation a sfruttare anche l’uso del Nunchuck abbinato al Wiimote. Impugnarlo assieme al Wiimote sarà come indossare un paio di guantoni: potremo così darcele di santa ragione contro un amico o affrontando avvrsari gestiti dalla CPU (nel primo caso non è consentito distrarsi dall’azione di gioco e iniziare a picchiare fisicamente il nostro sfidante). Si prevedono divertentissime serate tra amici, se la Nintendo saprà rendere abbastanza vario il gameplay di questa minigioco, introducendo un sistema di spostamenti e parate legato ai movimenti delle mani.

    Golf:
    In quest'ultimo gioco utilizzeremo il Wiimote come se fosse l’impugnatura di una mazza da golf, e dovremo così effettuare lo swing. Questo non prima di aver scelto dove dirigere il colpo mediante l’uso del d-pad. Si possono effettuare swing a vuoto, utili per far pratica, ma quando si deciderà di colpire la pallina bisognerà farlo tenendo premuto il tasto ‘A’. L’intensità del colpo sarà calcolata dal Wii in base alla velocità con la quale effettueremo lo swing.


    Tutti gli addetti ai lavori che hanno avuto modo di provare Wii sports sono stati colpiti dall'immediatezza e dal coinvolgimento legato al sistema di controllo. Le riserve che dobbiamo necessariamente esprimere riguardano l'effettiva longevità e profondità dei singoli Minigame. Aspettiamo con ansia la presentazione ufficiale, che Nintendo organizzerà entro breve, per potervi offrire un'informazione più precisa e dettagliata sulla validità del gameplay.

    Semplice è bello

    Oltre alle caratteristiche uniche dei singoli giochi fa piacere sapere che tutti sfrutteranno le possibilità di personalizzazione del Wii, come l’utilizzo dei simpaticissimi Mii per caratterizzare il volto dei giocatori.
    La grafica, dal canto suo, sarà estremamente semplicistica e molto stilizzata. Benchè sia molto pulita e definita non è certo ai livelli degli standard che già mostrano i titoli di lancio. I colori brillanti compongono tuttavia una scena piacevole, impreziosita da uno stile essenziale che sembra ormai contraddistinguere la "filosofia tecnica" della Grande N.

    Wii Sports Wii sports potrebbe rappresentare una ventata di aria fresca nel panorama attuale dei videogiochi. Il suo merito è però il merito del Wii. Il gioco in esame infatti non è che un assaggio delle capacità che il nuovo sistema Nintendo offre, e come tale va preso. Forse ci stuferemo tutti di giocare dopo un solo mese, ma quei trenta giorni saranno molto probabilmente un'esperienza fondante, che tutti non solo vorremo, ma avremo necessità di fare, affinchè ci introduca nel mondo della nuova macchina Nintendo. Contiamo di potervi fornire ben presto qualche aggiornamento, grazie alla prova diretta della versione definitiva.

    Quanto attendi: Wii Sports

    Hype
    Hype totali: 1
    70%
    nd