Xenoblade Chronicles 3: gameplay e sistema di combattimento sotto la lente

Nintendo anticipa il lancio di Xenoblade Chronicles 3 e svela nuovi dettagli sul gameplay e il combat system del gioco di Monolith.

Xenoblade Chronicles 3
Anteprima: Nintendo Switch
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • In una delicata era in cui i posticipi sono purtroppo all'ordine del giorno, la decisione di Nintendo e Monolith Soft di anticipare l'uscita di Xenoblade Chronicles 3 ha lasciato tutti a bocca aperta. Laddove il primo trailer del prodotto era interamente focalizzato su narrazione e ambientazione (per tutti i dettagli correte a rileggere la nostra precedente anteprima di Xenoblade Chronicles 3), il recente filmato diffuso in rete dal fortunato sodalizio nipponico ci ha finalmente permesso di osservare da vicino le nuove meccaniche di gameplay con cui potremo cimentarci a partire dal prossimo 29 luglio. Come da prassi abbiamo quindi posto sotto la nostra attenta lente di ingrandimento ciascuna clip di lotta, al fine di apprendere quante più informazioni possibili sul rinnovato sistema di combattimento del terzo capitolo numerato del brand.

    Largo agli Uroboros

    Partiamo dalle basi, specificando innanzitutto che gli scontri dell'attesissimo RPG inizieranno ancora una volta quando il personaggio controllato dal giocatore si avvicinerà ai nemici sempre visibili sulle sterminate mappe di matrice open world. Rispetto al passato, però, a questo giro il party non si dividerà in membri titolari e di riserva, ma tutti e sei i componenti della banda potranno scendere contemporaneamente in campo e lottare all'unisono.

    Una soluzione, quella adottata da Monolith Soft, che a nostro avviso promette tanto caos e battaglie a dir poco sensazionali, specie se consideriamo che nel corso dell'avventura potremo persino contare su alleati aggiuntivi come i Nopon intravisti nel trailer, che come spiegato dal publisher contribuiranno attivamente ai combattimenti e incarneranno il settimo membro del gruppo. Purtroppo abbiamo appreso che gli attacchi standard continueranno ad essere automatici, ma per nostra fortuna e similmente a quanto avveniva nel fenomenale Xenoblade Chronicles 2 (qui trovate la recensione di Xenoblade Chronicles 2) il ruolo dell'utente in battaglia non si limiterà affatto al posizionamento delle unità e all'attivazione delle tecniche speciali. Seguendo l'esempio del suo illustre predecessore, non solo il nuovo capitolo del franchise permetterà infatti di infliggere agli avversari uno stato simile al Fiaccamento, offrendo di conseguenza una breve finestra temporale in cui colpire duro e sfruttare a proprio vantaggio qualsiasi debolezza elementale, ma come da noi auspicato presenterà delle interessantissime meccaniche che nel mezzo dei combattimenti richiederanno un costante ed elevato tasso di attenzione da parte del giocatore.

    Non è ancora chiaro se durante lo svolgimento delle dispute potremo assumere in qualsiasi momento il controllo di un diverso personaggio del gruppo, ma un paio di clip di gameplay ci hanno rivelato che, in condizioni non meglio specificate, sarà possibile premere un tasto per innescare la fusione tra due compagni. Mescolando i rispettivi pensieri e desideri, le coppie formate da Noah e Miyo, Lanz e Sena, e Yunie e Taion potranno dar vita a potentissimi colossi chiamati Uroboros: dei bestioni che ambedue le fazioni di Aionios - Keves e Agnus - tenteranno di estirpare con ogni mezzo possibile.

    Evocabili attraverso la funzione chiamata "Sintonia", ciascuno di questi esseri avrà un diverso set di attacchi e, stando a quanto sottolineato da Nintendo, decidere il momento esatto in cui innescare la trasformazione potrebbe rivelarsi la chiave per conseguire la vittoria e ribaltare situazioni a prima vista senza via di uscita. Dal momento che nessuna clip di gameplay ci ha permesso di ammirare i tre Uroboros in prima linea, per ora non sappiamo se durante le battaglie avremo effettivamente la libertà di fondere tutte e tre le coppie, tuttavia il nostro sospetto è che i tre colossi si riuniranno solo in determinati passaggi della campagna.

    Osservando attentamente l'interfaccia utente abbiamo comunque notato che gli Uroboros non presenteranno alcuna barra HP, tant'è che accanto ai nomi dei personaggi entrati in modalità Sintonia comparirà invece una barra inedita. Basandoci unicamente sul trailer si direbbe che questa si riempirà col passare dei secondi, alterando il livello del gigante ottenuto attraverso la fusione, mentre la presenza della dicitura "Warning" nell'angolo in alto a destra della stessa ci spinge inoltre a credere che, una volta riempito anche l'ultimo segmento, la coppia in Sintonia tornerà alle proprie sembianze originali, magari dopo essersi esibita in uno spettacolare attacco speciale.

    Mettendo da parte gli Uroboros, l'interfaccia utente di Xenoblade Chronicles 3 suggerisce il ritorno degli attacchi di gruppo, che questa volta prenderanno il nome di "Chain Attack": utilizzabile dopo aver riempito la barra circolare posta nel lato destro dello schermo, questa meccanica offrirà ai tutti i guerrieri in campo la possibilità di sfoggiare e concatenare le rispettive tecniche speciali, allo scopo di superare le difese del bersaglio e infliggergli dei danni considerevoli.

    Chiamato "Brave Assault", l'ultimo colpo della combo dovrebbe infatti vantare un boost di potere pari al 250%, risultando potenzialmente fatale per qualsiasi nemico già indebolito. Richiamabile attraverso il tasto ZL, il menu Tattiche è invece una novità assoluta, e giacché il trailer non ci ha mostrato il suo esatto funzionamento possiamo solo ipotizzare che questo sia legato al cambio di classe. Monolith Soft ha del resto spiegato che ognuno dei sei eroi della vicenda sarà specializzato in una propria classe, con punti di forza e caratteristiche specifiche; tuttavia, progredendo con la campagna i giocatori saranno liberi di cambiare le classi dei loro beniamini e personalizzare a piacimento il team. È pertanto plausibile che il menu Tattiche possa modificare al volo la configurazione del party e permettere alla banda di adattarsi alle diverse situazioni fronteggiate.

    Xenoblade Chronicles 3 Con una mossa a sorpresa, non solo Nintendo ha annunciato che Xenoblade Chronicles 3 verrà pubblicato prima del previsto, ma la diffusione del secondo trailer ufficiale ha spazzato via qualsiasi nostro timore circa la componente ludica del prodotto. Nonostante questo proporrà ancora una volta gli amati e odiati autoattacchi, il gameplay includerà numerose meccaniche che nel mezzo dei combattimenti terranno costantemente impegnato il giocatore, evitando di trasformarlo in un mero spettatore e scacciando la noia che alla lunga affliggeva le battaglie eccessivamente automatizzate del capostipite. Tra cambi di classe e attacchi di gruppo, senza dimenticare la possibilità di fondere le coppie in campo per evocare i possenti Uroboros, la volontà di Monolith Soft di raccogliere la preziosa eredità dell’indimenticabile Xenoblade Chronicles 2 e portare al livello successivo la sua già strepitosa formula ludica è insomma lapalissiana.

    Quanto attendi: Xenoblade Chronicles 3

    Hype
    Hype totali: 45
    82%
    nd