Ys 9 Monstrum Nox: primo sguardo al nuovo capitolo della serie di JRPG

In attesa che Ys IX: Monstrum Nox venga annunciato anche per il continente europeo, abbiamo dato un primo sguardo alla nuova epopea di Adol Christin.

anteprima Ys 9 Monstrum Nox: primo sguardo al nuovo capitolo della serie di JRPG
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • PS4 Pro
  • Nonostante non sia annoverato fra le serie di JRPG più conosciute a livello globale, il brand di Ys ha origini piuttosto antiche, che risalgono addirittura al lontano 1987. Tra sequel, prequel, remake e conversioni, il franchise creato da Nihon Falcom è stato in realtà caratterizzato da una lunga sfilza di giochi di ruolo innovativi ed entusiasmanti, il cui apice è attualmente rappresentato da Ys VIII: Lacrimosa of Dana. Un titolo profondo, frenetico e divertente, che trovava nel solo comparto tecnico il suo proverbiale tallone di Achille. Non a caso il prodotto, ormai disponibile sulla stragrande maggioranza delle piattaforme in commercio, era stato originalmente sviluppato su PlayStation Vita, e solo in seguito riconvertito per PS4, Switch, PC e dispositivi mobile.

    Atteso in Giappone per il mese di settembre 2019, e attualmente in via di sviluppo sulla sola PlayStation 4, Ys IX: Monstrum Nox potrebbe invece incarnare la decisione di Nihon Falcom di rinnovare in maniera massiccia il reparto grafico del franchise. Una decisione un po' tardiva, se consideriamo che l'ombra della next-gen si fa sempre più minacciosa, ma non per questo meno apprezzabile o promettente. Attraverso i vari trailer e le informazioni divulgate negli ultimi mesi dallo sviluppatore, ci siamo fatti un'idea più o meno precisa di quello che dovremmo aspettarci dal prodotto finale.

    Il più vecchio Adol di sempre

    A differenza di serie come Final Fantasy, Dragon Quest o Tales of, i cui episodi sono raramente collegati fra loro, il brand di Ys può essere visto come una sorta di cronaca antologica delle molteplici avventure vissute dal protagonista Adol Christin: un guerriero silenzioso e dal passato misterioso, che in più occasioni si è dimostrato del tutto incapace di lasciare il prossimo al proprio destino. Tenace, audace e generoso come pochi altri eroi, Adol si è infatti imbarcato in numerose guerre e missioni a prima vista impossibili, come ad esempio sventare una catastrofe globale, pur di aiutare il prossimo e salvare il mondo. E le sue imprese, a quanto pare, non sembrano destinate ad esaurirsi tanto presto.
    Ambientato alcuni anni dopo i fatti del settimo episodio, Ys IX: Monstrum Nox porterà sui nostri schermi un Adol più vecchio e maturo di quello che abbiamo conosciuto finora. In questa nuova epopea, l'ormai leggendario spadaccino dai capelli rossi si addentrerà nella città di Baldeux, un bizzarro luogo avvolto nel mistero e popolato da individui in possesso di abilità sovrannaturali.

    Proprio la suddetta location è forse la principale novità introdotta da questa nona incarnazione del brand: gigantesca, tridimensionale e disegnata su più livelli, la cosiddetta "Prison City" sarà il più vasto insediamento umano mai visto nella serie.

    Di conseguenza, il luogo non fungerà soltanto da base, ma rappresenterà uno stage dinamico con varie elevazioni e gimmick un tempo impensabili. Ad esempio, Adol e i suoi compagni di ventura potranno compiere balzi poderosi per spostarsi da un livello all'altro della città, o comunque sfruttare sporgenze e balconi per arrampicarsi e seminare i nemici.

    Stando a quanto svelato dal team di sviluppo, la città costituirà il 40-50% del mondo di gioco, e addirittura presenterà eventi ambientati nei bassifondi e in uno speciale Colosseo, ragion per cui possiamo aspettarci un livello di esplorazione mai visto prima, quantomeno nel brand di Ys. Come prevedibile, il secondo elemento chiave della produzione sarà invece incarnato dai Mostrum.

    Temuti dai residenti di Baldeux e caratterizzati da abiti inconsueti, questi saranno in possesso di abilità peculiari e indispensabili durante l'esplorazione della città prigione, come ad esempio la capacità di volare, arrampicarsi sui muri, nuotare a grande velocità, e così via. Azioni, insomma, che permetteranno non solo di raggiungere vari luoghi altrimenti inaccessibili, ma soprattutto consentiranno di rimuovere o comunque superare le varie trappole disseminate per tutta Baldeux. Il team di sviluppo, tuttavia, ha spiegato che tutti i personaggi del party potranno accedere alle abilità univoche dei compagni, eliminando completamente la necessità di cambiare l'avventuriero controllato dal giocatore al solo scopo di eseguire una certa azione.
    L'unico momento in cui l'utente sentirà effettivamente il bisogno di assumere il comando di una diversa unità sarà sul campo di battaglia, in quanto eroi e mostri saranno ancora una volta caratterizzati da elementi e attributi diversi, i quali determineranno debolezze e resistenze di ogni creatura. La componente tattica già apprezzata nei precedenti Ys, e sublimata nell'ottavo episodio, continuerà insomma a giocare un ruolo fondamentale nell'economia del titolo, coinvolgendo i giocatori i scontri adrenalinici e impegnativi.

    Nuove abilità

    Spaziando dal combat system all'esplorazione totale e immersiva, Ys IX: Monstrum Nox potrà contare su numerose meccaniche nuove e mirate a migliorare l'esperienza di gioco. Tra queste, quella che salta subito all'occhio (per utilità e bizzarria) è senza dubbio la cosiddetta Crimson Line: un potere sovrannaturale che garantirà all'utilizzatore la capacità di rilasciare in un solo istante una linea cremisi dalla propria mano sinistra.

    Durante l'utilizzo della suddetta abilità, il corpo del personaggio controllato si trasformerà e si muoverà come un'ombra, spostandosi velocemente da un capo all'altro. Questo potere, infatti, potrà addirittura essere sfruttato per passare attraverso solide mura di pietra, o magari per raggiungere il lato opposto di un crepaccio, evitando ostacoli di ogni tipo.

    Secondo quanto svelano finora, la Crimson Line danneggerà anche tutti i nemici incontrati lungo il cammino dall'utilizzatore, rivelandosi un'arma assai versatile e dalle molteplici funzioni.
    Tra le altre capacità degne di menzione troviamo poi il "Terzo Occhio", un peculiare potere speciale che rende temporaneamente visibili gli oggetti e i fenomeni che in circostanze normali passerebbero del tutto inosservati dinanzi all'occhio umano.

    Sfruttabile nei combattimenti con i nemici invisibili, questa singolare abilità sarà necessaria principalmente durante le fasi esplorative, in quanto svelerà forzieri e sentieri nascosti nei vari dungeon.
    Allo stesso modo, il Valkyrie Hammer potrà essere usato per spezzare la guardia e stordire i nemici ingaggiati sul campo di battaglia, o comunque per abbattere pareti rocciose.

    Lo Shadow Dive, infine, trasformerà in ombra gli utilizzatori e permetterà loro di passare fra le sbarre di una cella, sotto le porte e attraverso qualsiasi fessura, al fine di aggirare eventuali inseguitori, evitare battaglie non necessarie o comunque troppo impegnative, e soprattutto per adottare in ogni occasione un percorso tutt'altro che lineare e "forzato".

    Una serie di deliziose e curiose novità, quindi, che non vediamo l'ora di provare con mano, magari attraverso uno dei prossimi eventi videoludici. Sebbene il titolo non sia ancora stato annunciato per l'Europa ed il Nord America, il suo approdo nel nostro lato del globo potrebbe essere più vicino del previsto. Nulla esclude, infatti, che proprio Ys IX: Monstrum Nox sia il misterioso titolo non ancora annunciato che il publisher NIS America rivelerà nel corso del PAX West 2019.

    Quanto attendi: Ys IX: Monstrum Nox

    Hype
    Hype totali: 6
    88%
    nd