Bloodborne guida al multiplayer: co-op e invasioni

Una guida sul multiplayer di Bloodborne, che spiega nel dettaglio come evocare, invadere e come giocare con gli amici.

guida Bloodborne guida al multiplayer: co-op e invasioni
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • Le meccaniche del multiplayer di Bloodborne sono quantomeno peculiari. In pieno stile Souls, infatti, l'esclusiva PS4 di From Software non propone un sistema tradizionale di lobby o party; per i neofiti della serie, una leggera confusione nell'approcciarsi a questo aspetto del gioco è più che comprensibile.
    Scopriamolo insieme, dunque: come funziona il multiplayer di Bloodborne.

    Le giuste premesse

    L'aspetto più importante da tenere in considerazione, quando si tenta di capire il funzionamento del multiplayer di Bloodborne, è il fatto che single player e multiplayer siano strettamente interconnessi. Se giocate online (l'opzione è selezionabile prima di avviare il gioco) e sono soddisfatte determinate condizioni, un'interazione multiplayer può avvenire in qualsiasi momento; a volte, nel caso delle invasioni, anche senza che voi lo vogliate.
    Non esiste, dunque, una "modalità separata" in cui giocare unicamente in multiplayer. Ogni interazione con altri giocatori reali influenzerà direttamente il mondo di gioco di qualcuno. Se siete l'host, insomma, morire e perdere gli Echi del Sangue in multiplayer non sarà diverso dal morire e perdere gli Echi del Sangue in solitaria.

    Gli strumenti del mestiere

    È bene specificare, anzitutto, che il multiplayer non sarà immediatamente accessibile. Per poter iniziare a evocare o essere evocati, invadere o essere invasi, dovrete ottenere almeno un punto Intuizione; il conto dei punti Intuizione è rintracciabile in alto a destra dell'HUD, accanto all'icona rappresentante un occhio.
    Per ottenere un punto Intuizione, il metodo più semplice e veloce (almeno nelle primissime ore di gioco) è quello di incontrare un boss. Il solo "vedere" il boss ci garantirà un punto: non preoccupatevi, dunque, se non riuscite immediatamente a sconfiggere il boss in questione (doveste riuscirci, comunque, sareste premiati con ben 3 punti Intuizione).

    Una volta in possesso del primo punto Intuizione e tornati al Sogno del Cacciatore, vi accorgerete di un paio di cambiamenti: anzitutto, del fatto che potrete interagire con l'Automa e salire di livello; in secondo luogo, del fatto che sono apparsi dei nuovi messaggeri. Interagite con tali messaggeri (gli stessi esserini da cui avete raccolto le armi iniziali) e raccogliete la Campana del richiamo e il Colpo del silenzio. A questo punto, sarete in possesso degli strumenti fondamentali per avviare la vostra esperienza multiplayer.

    Un ultimo consiglio introduttivo: se pensate di fare ampio ricorso al multiplayer, equipaggiate gli oggetti già elencati (e quelli che elencheremo di seguito) negli slot rapidi! Avere a disposizione tutti gli strumenti con la pressione di un paio di tasti si dimostrerà di una comodità rara.

    Evocare ed essere evocati

    Evocare altri giocatori per ricevere assistenza con un'area o un boss particolarmente ostici è forse tra le azioni più comuni nell'ambito del multiplayer di Bloodborne. Non stupisce dunque che sia anche l'operazione più semplicemente accessibile. Al di fuori di aree in cui il multiplayer non è concesso (le riconoscerete perché la Campana del richiamo sarà oscurata), un cacciatore alleato può essere evocato in qualsiasi momento: basterà utilizzare la Campana del richiamo e aspettare. Badate, comunque, che l'azione consumerà un punto Intuizione; in questo senso, consigliamo caldamente di raccoglierne almeno 3 o 4, prima di cominciare ad evocare.
    In questo caso, prevedibilmente, sarete l'host: suonare la Campana del richiamo equivale infatti a cercare tutti quei cacciatori che hanno offerto la loro disponibilità ad essere evocati. Una volta evocato un altro giocatore, questo resterà con voi finché non avrete ucciso il boss dell'area, finché non deciderà lui stesso di andarsene o finché non userete il Colpo del silenzio.
    I personaggi così evocati presenteranno una rassicurante tinta azzurrina.
    Il processo inverso, ovvero rendersi disponibili a essere evocati da altri giocatori, è un altro paio di maniche. Non potrete infatti accedere a quest'opzione fin quando non avrete un paio di punti intuizione in più: a quel punto, avrete abbastanza punti per fare acquisti a un secondo negozio dei messaggeri, situato accanto alla prima uscita laterale dell'officina.

    Da tale negozio potrete acquistare la Campana echeggiante piccola che, quando suonata, vi permetterà di essere evocati da altri giocatori. Prevedibilmente, l'operazione non vi richiederà la spesa di alcun punto Intuizione.

    Invadere e essere invasi

    Purtroppo (o per fortuna, a seconda del punto di vista) esiste anche la possibilità di ricevere visite esterne non esattamente pacifiche. Contrariamente ai cacciatori "amici", riconoscibili per la già accennata tinta azzurrina, quelli nemici (comunemente chiamati "invasori") saranno riconoscibili per una tinta rosso sangue. Se vedete un invasore, preparatevi: difficilmente la battaglia sarà semplice.
    Due, comunque, sono i casi in cui un invasore potrà entrare nel nostro mondo:

    - Quando suoniamo la Campana del richiamo. Evocare qualcuno che ci aiuti a Yharnham ha i suoi rischi: nello specifico, tutte le volte che suoneremo la Campana del richiamo vedremo, poco dopo, comparire anche un messaggio che ci notifica della comparsa di una donna che suona una "campana sinistra". La donna in questione è a tutti gli effetti una "chiama-invasori": il suo suonare la campana sinistra sta notificando a tutti quei giocatori disponibili ad invadere in un determinato momento che il nostro mondo è "invadibile". Badate, comunque, che entrare nella zona di un boss farà scomparire sia la donna sia qualsiasi eventuale invasore.

    - In certi punti del gioco (parliamo di zone relativamente avanzate) la donna sarà presente anche se non evochiamo nessuno. Queste sono generalmente considerate dalla community come "aree pvp": sebbene infatti sia possibile trovare la donna e ucciderla per interrompere per sempre la potenziale invasione continua di altri giocatori, in molti decidono di tenerla in vita proprio per sperimentare il brivido del duello uno contro uno.

    Se invece la nostra intenzione è quella di invadere, basterà usare la Campana echeggiante sinistra, acquistabile sempre dalla vasca di messaggeri tramite punti Intuizione. Il meccanismo funziona similmente a quello già illustrato per la Campana echeggiante piccola: una volta suonata, basterà attendere di essere evocati nel mondo di qualcuno.

    La Password

    Arrivati a questo punto, in molti potrebbero chiedersi: "e per giocare con gli amici?"

    L'operazione è tutt'altro che complessa: andate in Sistema, selezionate "Rete" e poi "abbinamento password". Se la persona con la quale avete intenzione di giocare ha impostato la vostra stessa password, evocherete soltanto lui quando suonate la Campana del richiamo: tenete a mente, comunque, che impostare una password non vi proteggerà da eventuali invasioni.

    Che voto dai a: Bloodborne

    Media Voto Utenti
    Voti: 242
    8.7
    nd