Bravely Default 2: guida e trucchi per principianti Eroi della Luce

Guida e trucchi per coloro che si sono appena avvicinati all'universo di Bravely Default 2, ora disponibile su Nintendo Switch.

Bravely Default 2: guida e trucchi per principianti Eroi della Luce
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Caratterizzato da un eccellente sistema di combattimento e da un job system che favorisce la totale personalizzazione del party, Bravely Default II non è esattamente un gioco per tutti, poiché è affetto da un livello di difficoltà piuttosto sbilanciato, che spesso tende a trasformare gli scontri coi boss in vere e proprie "esperienze al limite" (per maggiori dettagli consultate la nostra recensione di Bravely Default II). Armandosi di tanta pazienza e seguendo i giusti consigli, tuttavia, è possibile aggirare una difficoltà che - soprattutto nei primi due capitoli dell'avventura - può rivelarsi frustrante e scoraggiare gli utenti allergici ai titoli così squisitamente old school. Allo scopo di facilitarvi la vita e spronarvi a non gettare anzitempo la spugna, abbiamo preparato per voi una breve lista di suggerimenti da attuare sin dalle prime fasi della campagna, così da non sprecare tempo e risorse preziose. Aprite dunque i vostri diari dell'avventura e annotate i nostri consigli!

    Create una squadra bilanciata

    Come spiegato nel nostro speciale sulle caratteristiche vincenti di Bravely Default II, ciascun Eroe della Luce può specializzarsi in ognuno dei 24 mestieri previsti dal Job System e sbloccabili durante la campagna, ciononostante è fondamentale capire innanzitutto quali tra questi si addicano maggiormente ai vari protagonisti.

    Bisogna infatti tenere a mente che Elvis e Gloria sono portati perlopiù per le classi magiche, come il Mago Bianco, il Mago Nero o il versatile Mago Rosso, mentre Seth e Adelle sono improntati verso le classi fisiche, come il Monaco, il Fante Corazzato, il Maestro di Scudi o l'incredibile Furia (l'equivalente nostrana del Berserker). Il nostro primo consiglio è dunque quello di non scegliere a casaccio i ruoli da assegnare a ciascun personaggio, ma di selezionarli con cura e astuzia, al fine di creare una squadra bilanciata.

    Assicurandovi di avere sempre e comunque a portata di mano almeno un guaritore, uno stregone e un damager, vi suggeriamo quindi di provare tutte le classi e di studiarne le caratteristiche principali, così da memorizzarne i punti di forza e le debolezze. Un errore comune che i principianti commettono quando si trovano tra le mani dei Job System articolati quanto quelli di Bravely Defauly, Final Fantasy: The 4 Heroes of Light o GOD WARS: Future Past (a proposito, qui trovate la nostra recensione di GOD WARS: The Complete Legend) è infatti quello di fossilizzarsi su una manciata di job iniziali e considerarli come se fossero permanenti. Non abbiate timore di sperimentare tutto e ricordatevi che le classi sono un po' come le armi e le armature aggiunte all'equipaggiamento: di tanto in tanto è necessario sostituirle.

    Padroneggiate il Tuttofare

    Unico Asterisco disponibile nelle primissime ore del gioco, il Tuttofare è un mestiere versatile che può ricorrere a qualsiasi tipo di arma, senza però sfruttarne al massimo nessuna: il classico personaggio abile in tutto ma incapace di eccellere realmente qualcosa.

    A ragion veduta, una volta entrati in possesso di altri Asterischi potreste percepire dentro di voi l'impellente necessità di cambiare quanto prima la classe dei vostri quattro Eroi della Luce, ma così finireste per cadere in errore. Innanzitutto, il job del Tuttofare permette di apprendere delle abilità passive estremamente utili, come Bacchetta Divina e Autoguarigione, che consentono rispettivamente di vedere il numero di forzieri non aperti nelle vicinanze e di far scomparire gli effetti di veleno, tenebra e mutismo al termine di un combattimento. Persino più utili sono le abilità PC+ e PC++, che incrementano del 20% e del 50% - o addirittura del 70%, se combinate - i Punti Classe guadagnati attraverso le battaglie, velocizzando parecchio la non rapida impresa di portare al livello massimo il proprio livello job.

    Tra l'altro, se la specialità "Scudo a Oltranza" fa sì che il Tuttofare abbia il 50% delle probabilità di sopravvivere ad un colpo fatale, la seconda specialità chiamata "Tarda Fioritura" e acquisibile nelle fasi avanzate della campagna garantisce un aumento delle statistiche di base proporzionato al numero di classi portate al livello massimo. Significa che selezionare il Tuttofare dopo aver completato tutti gli altri job fa sì che questo ottenga delle statistiche ineguagliabili, rendendolo virtualmente invincibile. In end-game potreste quindi considerare l'idea di tornare alle origini e abusarne senza ritegno.

    Mescolate le abilità passive

    Dal momento che ciascun combattente può "equipaggiare" due Asterischi e usare simultaneamente una classe primaria e una secondaria, è utile accostare due job che possano compensare l'uno le mancanze dell'altro, in modo tale da godere in battaglia di due diversi set di tecniche e incantesimi. Al fine di creare vere e proprie classi ibride e ben bilanciate, è ancora più importante mescolare le giuste abilità passive acquisibili facendo salire di livello i vari job.

    Per esempio, tutte le classi magiche dovrebbero disporre di Energia Solare ed Energia Lunare, ossia le abilità apprendibili rispettivamente dopo aver portato al livello 5 il Mago Bianco e il Mago Nero. Se la prima incrementa il potere curativo, la magia e la fortuna durante il giorno, ripristinando ad ogni turno il 4% degli MP, la seconda potenzia gli incantesimi elementali, la schivata e la fortuna durante la notte, ripristinando anch'essa il 4% degli MP utilizzati.

    Questo significa che attivando entrambe le skill, un mago godrà di preziosi bonus e vedrà ripristinati gli MP durante tutto l'arco della giornata, minimizzando il rischio di trovarsi nella spiacevole condizione di non poter ricorrere ai propri incantesimi. Se a queste aggiungiamo poi l'abilità Risparmio PM del Domatore, che appunto riduce del 20% il consumo di MP, le probabilità di rimanere senza punti magia diminuiscono ulteriormente.

    Per quanto riguarda invece le classi da mischia, possono tornare particolarmente utili le skill Contrattacco del Maestro di Spade, che ha il 50% di probabilità di rispondere a qualsiasi attacco fisico, Amplificatore Critici dello Spettro, che incrementa del 30% i danni inflitti coi colpi critici, Volontà Incontrollabile della Furia, che previene tutte le fastidiose alterazioni di stato che rimuovono la facoltà di agire liberamente (Sonno, Paralisi, Congelamento, Furore, Caos, Terrore e Malia), e non per ultima Potere Supremo dello Spadaccino Infernale, indispensabile per superare il limite massimo di 9999 punti danno arrecati con un attacco. Con un simile arsenale, qualsiasi avversario batterà in ritirata!

    Usate il Brave con prudenza

    Su queste pagine abbiamo sottolineato più volte quanto sia complicato padroneggiare le meccaniche di Brave e Default, che rispettivamente consentono di utilizzare un massimo di 3 Punti Brave per incrementare di tre il numero di azioni eseguibili in un solo turno o comunque di assumere una posizione difensiva e mettere da parte un PB.

    Se contro i mostri comuni può essere interessante prendere in prestito 3 PB per portare a segno già al primo turno la bellezza di 16 attacchi diversi (4 a personaggio) e chiudere in fretta la battaglia, questa strategia non è attuabile contro la maggior parte dei boss, poiché molto spesso questi sono immuni a determinate categorie di armi e rispondono con violenti contrattacchi fisici o magici in base alle azioni del giocatore.

    Immaginate di innescare involontariamente anche solo cinque o sei contrattacchi di fila e di dover restare immobili per ben tre turni consecutivi, al fine di ripagare il debito di "punti azioni" contratto col sistema: difficilmente il boss non ne approfitterà per mettere al tappeto l'intera squadra e vincere la partita. Il nostro consiglio, pertanto, è di non spendere troppi Brave contro i boss prima ancora che questi abbiano scoperto le loro carte.

    Ricordate inoltre che qualora il vostro avversario si riveli immune all'arma utilizzata dal vostro personaggio non sarà assolutamente necessario resettare la partita e ricaricare il salvataggio per accedere al menu e modificare l'equipaggiamento, ma durante il vostro turno vi basterà selezionare la voce "Oggetti" e scegliere un'arma diversa. Non solo non sprecherete il turno in corso, ma così facendo potrete persino abusare delle debolezze del nemico.

    Trucchetti per livellare in fretta

    Se in generale il grinding e l'elaborazione di una strategia diversa sono i metodi più efficaci per superare un ostacolo all'apparenza insormontabile, esistono un paio di trucchetti per velocizzare la crescita dei personaggi. Il primo, meno efficace, è quello di ricorrere alle "esplorazioni", ossia quella meccanica che consente di ottenere interessanti ricompense quando la console è in modalità riposo.

    Come spiegato nella recensione di Bravely Default II, per usufruirne vi basterà ricordarvi di far salpare la nave di Seth prima di andare a letto, in questo modo al mattino seguente troverete la stiva piena di pan tonici con cui incrementare le statistiche dei personaggi e persino i rari globi che donano punti esperienze e punti classe.

    Il secondo metodo, invece, prevede l'utilizzo della tecnica "Cerca" del Tuttofare, che durante le battaglie costringe il personaggio selezionato a cercare oggetti. Dal momento che i ritrovamenti dipendono dal livello della classe di chi usa la suddetta abilità, un gruppo di Tuttofare al livello massimo è in grado di recuperare tonnellate di strumenti, inclusi i pan tonici e i globi menzionati poc'anzi. Armandovi di pazienza e giocando un po' sporco, potrete quindi far salire molto in fretta il livello della vostra squadra!

    Infine, qualora l'idea di prendere qualche scorciatoia vada contro i vostri principi, potreste considerare l'idea di abbassare il livello di difficoltà, in modo tale da ritardare i turni dei mostri, o comunque di dedicare tante ore al grinding ogni qualvolta un personaggio ospite decida di accompagnare per qualche tempo gli Eroi della Luce. Ve ne sono diversi e sono soliti curare il party, rianimare i compagni caduti o comunque ricorrere a potenti assalti. Per quale valida ragione non dovreste approfittare della loro buona volontà?

    Che voto dai a: Bravely Default 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 18
    8.3
    nd