COD

Call of Duty Warzone Pacific: guida e trucchi per dominare la mappa Caldera

Trucchi e strategie utili per sopravvivere ai pericoli di Caldera, la nuova mappa di Call of Duty®: Warzone™ Pacific.

Call of Duty Warzone Pacific: guida e trucchi per dominare la mappa Caldera
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • È ormai trascorso qualche giorno dalla pubblicazione del più grande aggiornamento di sempre per Call of Duty®: Warzone™ il quale in occasione del lancio della Stagione 1 di Call of Duty Vanguard è stato rinominato in Warzone Pacific. Sebbene le meccaniche di base dello sparatutto in prima persona gratuito siano rimaste invariate, il team di sviluppo non si è limitato ad introdurre una nuova mappa, ma ha anche aggiunto una serie di piccole modifiche che migliorano l'esperienza di gioco e la rendono più bilanciata.

    Se volete saperne di più su tutte le novità di Call of Duty®: Warzone™ Pacific o avete bisogno di qualche consiglio per avventurarvi in giro per caldera, ecco una serie di suggerimenti che potrebbero fare al caso vostro. Su Everyeye.it trovate anche uno speciale sull'integrazione di Call of Duty®: Warzone™ Pacific con gli altri giochi di COD.

    Luogo dell'atterraggio

    Se avete letto il nostro speciale sulle principali località di Caldera in Call of Duty®: Warzone™ Pacific, saprete molto bene che l'isola nel bel mezzo del Pacifico è ricca di punti d'interesse che offrono sia bottino di alto livello che strutture grazie alle quali è possibile tendere un agguato agli avversari.

    A tal proposito, la scelta del luogo per l'atterraggio è di fondamentale importanza e andrebbe valutata con grande attenzione: i giocatori più abili non dovrebbero porsi particolari problemi e fiondarsi subito nei punti più caldi della mappa, invece coloro i quali hanno qualche difficoltà in più nell'affrontare a viso aperto il nemico dovrebbero optare per località meno affollate e rischiare così molto meno nelle fasi iniziali del match.

    A prescindere da quale sia il punto di Caldera selezionato per l'atterraggio, vi consigliamo inoltre di non invadere le stesse strutture prese di mira dai compagni di squadra senza però allontanarvi troppo: in questo modo non vi ruberete il loot a vicenda e, al contempo, sarete abbastanza vicini da poter accorrere in aiuto dei membri del team che potrebbero avere bisogno di una mano. Ecco i migliori punti di atterraggio di Call of Duty®: Warzone™ Pacific.

    Segnalazione di oggetti e nemici

    Altra importante caratteristica del battle royale gratis targato Activision di cui tener conto è sicuramente il ping, ovvero la possibilità di segnalare qualsiasi oggetto, personaggio o luogo in giro per Caldera con la semplice pressione di un tasto (la freccia su della croce direzionale per chi utilizza un controller).

    Se amate giocare le modalità di squadra e magari non volete utilizzare sempre e comunque un microfono, il ping è il vostro alleato più fidato: grazie a questa importante meccanica di Call of Duty®: Warzone™ Pacific, i giocatori possono infatti comunicare in maniera immediata con il resto del team ed evidenziare una buona arma da raccogliere, la posizione di un nemico nascosto in lontananza o un veicolo che potreste utilizzare per sfuggire rapidamente alla nube di gas tossico che restringe continuamente la porzione di mappa nella quale è possibile muoversi senza morire.

    Protezione

    Fino ad ora abbiamo parlato di strategie utili per coordinarsi con i compagni e per non compiere errori nelle fasi iniziali di una partita, ma per sopravvivere ciò non basta. Per avere buone probabilità di resistere ad un attacco da parte del nemico occorre infatti disporre della migliore protezione possibile e, pertanto, avere sempre l'indicatore della corazza al massimo della sua capienza.

    Nell'angolo in basso a sinistra dell'interfaccia è ben visibile la barra della vita, di colore bianco, e quello dello scudo, il quale è di colore blu ed è suddiviso in tre segmenti: ognuno di questi può essere ripristinato mediante l'utilizzo delle piastre sparse in giro per la mappa e aumenta la protezione dagli attacchi avversari.

    Dal momento che le piastre per la corazza sono un consumabile piuttosto comune in quel di Caldera, assicuratevi sempre che ve ne siano in abbondanza nel vostro inventario e, soprattutto, che i vostri compagni non restino a secco. Proprio come i proiettili, i giocatori possono lasciar cadere anche le piastre e fare in modo che tutti i membri della squadra dispongano della protezione necessaria a superare con successo il prossimo conflitto.

    Loot e Contratti

    Oltre alle piastre, esistono tanti altri gadget che fanno gola a tutti i giocatori di Call of Duty®: Warzone™ Pacific e trovarli tutti semplicemente esplorando gli edifici o aprendo casse è altamente improbabile. È qui che entrano in gioco i Contratti, ovvero missioni che si possono accettare interagendo con una sorta di tablet contrassegnato sulla mappa e grazie alle quali i giocatori possono accumulare con relativa facilità grosse quantità di denaro, bottino di alto livello e altri bonus. Anche in questo caso ci troviamo a darvi un consiglio simile a quello che vi abbiamo dato in occasione della scelta del luogo per l'atterraggio: selezionate i Contratti più adatti alle vostre abilità.

    Non tutte le missioni che si possono accettare in giro per Caldera sono semplici e alcune possono essere completate anche senza che vi sia interazione con altri giocatori (a meno che non ne incontriate qualcuno lungo il percorso). Affrontando una sfida a tempo o una di ricognizione, potrete portare a termine l'obiettivo in una manciata di secondi e iniziare ad accumulare un gruzzoletto con il quale riportare in gioco gli alleati caduti nel Gulag o acquistare Serie di uccisioni presso una stazione d'acquisto. I più sicuri, invece, possono rivelare la loro posizione sulla mappa dei nemici nei paraggi e ottenere una lauta ricompensa allo scadere di un timer. Insomma, ce n'è per tutti i gusti.

    Armi e accessori

    Se nelle prime fasi di un match occorre sfruttare tutte le armi che si trovano in giro per Caldera, a partire dalla chiusura del primo cerchio è possibile interagire con una cassa d'equipaggiamento caduta dal cielo per recuperare tutte le armi, i perk e gli accessori di uno qualsiasi dei loadout personalizzati.

    A tal proposito, è molto importante che abbiate sbloccato tutti i mirini, i caricatori e le altre modifiche delle armi di Call of Duty Vanguard, così da poter creare delle classi da utilizzare in Vanguard Royale e nelle altre modalità nelle quali sono presenti esclusivamente le bocche da fuoco dell'ultimo episodio della serie principale.

    Se non avete una copia del gioco e avete esclusivamente accesso a Warzone, non possiamo che suggerirvi di approfittare di tutte quelle modalità a tempo che permettono il rientro dopo la morte: grazie ad esse potrete accumulare con grande facilità le uccisioni con le armi di cui volete sbloccare gli accessori, magari sfruttando anche i Gettoni XP Arma Doppi accumulati nel tempo.

    Che voto dai a: Call of Duty Warzone Pacific

    Media Voto Utenti
    Voti: 132
    7.2
    nd

    Altre guide per Call of Duty Warzone Pacific