Esport

Clash Royale Guida: alcuni consigli utili per usare il Drago Elettrico

Dopo la pubblicazione del Drago Elettrico, la community si è sbizzarrita. Ecco alcuni consigli per costruire un mazzo competitivo con il draghetto.

guida Clash Royale Guida: alcuni consigli utili per usare il Drago Elettrico
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Il Drago Elettrico, come sappiamo, è l'ultimo arrivo nella grande famiglia di Clash Royale. La carta, fatta debuttare da Supercell a inizio di Novembre, ha già ricevuto molteplici attestazioni di stima da parte dei giocatori. La community, come spesso accade quando arriva una nuova creatura, si è fiondata a sperimentare le possibili sinergie che questo nuovo draghetto può portare all'interno del meta del titolo mobile attualmente più giocato.
    Il Drago Elettrico usa un attacco particolare: una catena di fulmini. Dopo aver colpito un bersaglio, infatti, il fulmine rimbalza su un secondo e su un terzo bersaglio. In un certo senso, l'attacco si avvicina alla Scarica. Per chi non lo conoscesse, il draghetto blu è una carta di rarità epica (quindi non così semplice da ottenere) da 5 elisir, sbloccabile nella Valle Elettrica (Arena 11).
    Il Drago Elettrico, però, presenta meno punti ferita rispetto ad altri draghi (come il Mastino Lavico, il Drago Infernale e il baby draghetto) ma risulta più efficace per proteggere le proprie torri delle principesse e anche contro i mazzi che calano minion "leggeri" a protezione di un tank. Il fulmine, infatti, è utilissimo per colpire i gruppi di truppe deboli a protezione dei giganti. Ecco alcuni suggerimenti per creare un paio di mazzi competitivi con il nuovo drago della nutrita famiglia squamosa di Clash Royale e un counter efficace.

    Il mazzo di Fizzo12

    Coloro che hanno già visto in azione o letto delle gesta del giocatore Fizzo12 lo scorso weekend al torneo ospitato nel centro commerciale Le Gru di Grugliasco, saprà già di cosa stiamo parlando. Per gli altri, invece, vi presentiamo il mazzo vincitore dell'evento di domenica. Deck che, ovviamente, presenta il Drago Elettrico. La composizione di Fizzo12, insomma, è emersa come la più efficace ed equilibrata, sia in attacco che in difesa, tanto da concedere solamente un round (su quattro disputati) durante la finalissima di domenica pomeriggio.

    Il mazzo presenta non solo la nuova carta, ma anche un altro drago: il Drago Infernale, leggendaria da quattro elisir sbloccabile in Arena 6. A supporto e in difesa, il giocatore si è avvalso della Fornace, edificio che può generare sino a dieci spiriti fuoco prima della distruzione. Ottimo contro deck che puntano sul numero, più che sulla qualità ed evocano orde di minion in continuazione. La stessa funzione la fanno gli Spiriti del Fuoco, slegati dalla Fornace.
    A fianco a queste truppe di supporto, anche il Barile Barbarico è molto utile per scompaginare le linee nemiche, grazie al suo "rotolamento" in grado di saltare e spostare le truppe avversarie. Lo stesso è possibile dire delle Guardie, truppe dotate di un provvidenziale scudo in grado di assorbire un po' di danno supplementare.

    Il pezzo da novanta, però, è il Gigante Royale: oltre 2500 punti vita diretti contro le torri nemiche. La sua mole, infatti, permette non solo di impegnare i minion avversari sulla corsia ma anche di giocarsi delle possibilità per giungere a segno.

    Il draghetto, il Minatore, il Gran Cavaliere

    Un altro deck molto interessante dedicato al Drago Elettrico propone carte molto più leggere e maneggevoli, da sfruttare a supporto della nuova creatura. In questo senso, la maggior parte si pone al servizio del drago: Pipistrelli, la Gang di Goblin, Scarica, il Goblin cerbottaniere sono tutti dedicati a creare numero e attrarre i minion avversari mentre il Drago, il Minatore e il Gran Cavaliere cercano di farsi largo verso le torri delle principesse.

    Un - possibile - counter

    Dopo i due mazzi dedicati alla composizione con Drago Elettrico, ora proviamo a proporvi un deck counter che sia efficace proprio contro la nuova creatura. Il mazzo vede tra i protagonisti il Golem, creatura potente e interessante che può "bloccare" l'avanzata del Drago distraendolo dall'obbiettivo principale. Questo può essere coadiuvato anche dal Boscaiolo il quale, una volta defunto, rilascia per un certo periodo la furia che va ad aumentare velocità e attacco degli alleati.
    Altra aggiunta da non lasciarsi sfuggire è la Strega Notturna, in grado di evocare pipistrelli esattamente come la Strega evoca gli scheletri. Accanto alla Strega Notturna consigliamo di metterci un Mega Sgherro, dato che la fattucchiera è vulnerabile alle truppe aeree.

    Il Tornado e il Fulmine, poi, permettono di scompaginare l'avanzata nemica, rallentandola, spostandola, raggruppando i minion e, al limite, scaricando tutta la potenza del Fulmine su di essi.

    Se anche voi pensate di avere le carte in regola per dominare l'Arena (e soprattutto, possedete già il Drage Elettrico) e avete voglia di mettervi alla prova di persona, potete farlo grazie al Vodafone Esport Tour powered by ESL. Il torneo è profilato su dieci tappe, organizzate nelle principali città italiane. In palio ci sono due biglietti per andare a New York ad assistere all'evento ESL One 2019, nonché l'accesso come pro player alla Summer Season 2019 della Serie A ESL di Clash Royale. Ora, archiviata la tappa di Torino del centro commerciale Le Gru di Grugliasco, sarà la volta di Cagliari, il primo weekend di Dicembre.

    Che voto dai a: Clash Royale

    Media Voto Utenti
    Voti: 51
    7.5
    nd