Esport

Clash Royale: guida completa alle Guerre tra Clan

Volete scendere in campo assieme ai vostri sodali per sfidare i clan avversari e ottenere succose ricompense in Clash Royale? Vi spieghiamo come fare.

guida Clash Royale: guida completa alle Guerre tra Clan
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • L'aggiornamento di Aprile ha rivitalizzato le polverose arene di Clash Royale con un'ondata di piacevole freschezza. Tra le novità introdotte, il ruolo da protagonista spetta senza alcun dubbio alle Guerre tra Clan, un contenuto completamente nuovo, progettato per riaccendere la fiamma di tutti i giocatori del celebre mobile game di Supercell. L'obiettivo di questo articolo è proprio quello di mettere nero su bianco tutto ciò che c'è da sapere sulle Guerre tra Clan, descrivendone caratteristiche, funzionamento e sistema di ricompense.
    Innanzitutto, le Guerre tra Clan sono un evento della durata di due giorni a cui possono partecipare tutti i membri del clan, a patto che abbiano raggiunto un livello re almeno pari a 8. Possono prendere parte alle guerre tutti i clan aventi più di 10 membri idonei, ma soltanto i capi e i co-capi hanno il potere di avviare una guerra. Una volta compiuta questa operazione, nel menù "Guerra" della scheda "Social" sarà possibile accedere all'isola dedicata al primo giorno del conflitto.

    Il giorno della collezione

    Come in ogni guerra degna di questo nome, prima di iniziare il conflitto bisogna allestire il proprio arsenale e studiare una strategia da applicare in battaglia. Nel giorno della collezione, infatti, tutti i membri del clan sono chiamati a combattere per ottenere le carte del clan. Solo ed esclusivamente queste carte andranno a comporre il mazzo da guerra, utilizzabile nel giorno successivo, ovvero quello del conflitto vero e proprio.

    Sulla mappa dell'isola illustrata in precedenza, è possibile scegliere tra diversi tipi di battaglie: tra queste, troviamo la battaglia a doppio elisir, la draft, la 2vs2 e altre modalità di gioco che spesso vengono proposte nella sezione Sfide. Fatta eccezione per la modalità draft, nel giorno della collezione tutte le altre battaglie verranno disputate con le proprie carte, ed è dunque consigliato costruire dei mazzi "ad hoc" per le varie modalità di gioco. Una volta completata una battaglia, una nuova modalità di gioco comparirà al suo posto sulla mappa. Ogni giocatore ha a disposizione 3 battaglie, al termine delle quali si riceve un certo numero di carte del clan, che aumenta in base all'arena di appartenenza del giocatore e, ovviamente, in caso di vittoria.L'obiettivo è quello di ottenere tutte le 40 carte disponibili per formare l'arsenale del clan, dal quale sarà possibile attingere per costruire il mazzo da guerra (costituito, come sempre, da 8 carte). Più "doppioni" di una carta vengono trovati, più questa salirà di livello, e non sarà richiesto dell'oro per garantire questo upgrade. Tuttavia, se si vuole utilizzare una carta del clan di un certo livello, è necessario possedere la stessa carta nella propria collezione con un livello uguale o superiore a quella del clan. Ad esempio, se tra le carte del clan troviamo il Cavaliere a livello 9, ma nella nostra collezione il Cavaliere è a livello 1, sarà necessario migliorare la carta in questione nella propria collezione (e dunque con il proprio oro) per poterla utilizzare a quel livello nella guerra. Ogni giocatore può creare il proprio mazzo da guerra scegliendo tra le carte sbloccate dal clan e testarne l'efficacia contro i propri compagni, nel corso di entrambi i giorni dedicati all'evento. Concluso il giorno della collezione, inizia il giorno della guerra.

    Il giorno della guerra

    Nel giorno della guerra, tutti i clan vengono divisi in gruppi da 5 in base al numero di trofei del clan e al numero di partecipanti alla guerra. Il clan che si aggiudica il maggior numero di vittorie all'interno del gruppo vince la guerra. Ogni giocatore, purché abbia partecipato alla collezione, ha a disposizione una sola battaglia, denominata battaglia finale. La battaglia finale è una normale partita 1vs1 in cui bisogna usare il proprio mazzo da guerra, costruito con le carte ottenute nel giorno precedente. Per ovvi motivi, tale partita verrà disputata contro un giocatore casuale, non per forza appartenente ad uno dei clan del proprio gruppo. Solo un giocatore alla volta può partecipare alla battaglia finale, in modo che tutti i compagni possano radunarsi sulle tribune dell'arena per fare il tifo. Inoltre, se all'interno del proprio gruppo sono presenti dei clan con un numero di partecipanti inferiore rispetto agli altri clan, alcuni membri (estratti a sorte) avranno la possibilità di disputare due battaglie, in modo da garantire lo stesso numero di partite per clan.

    Leghe dei clan e ricompense

    In base al posizionamento ottenuto nel giorno della guerra, ogni clan ottiene o perde un certo numero di trofei. La quantità di trofei accumulati consente al clan di essere promosso o retrocesso all'interno delle leghe dei clan. Tutti i clan partono dalla Lega Bronzo I, nella quale non è possibile perdere trofei. Raggiunti i 200 trofei del clan, si raggiunge la Lega Bronzo II: da qui in avanti, come mostrato nella tabella sottostante, arrivando terzi, quarti o quinti nel giorno della guerra, si possono perdere trofei.

    L'obiettivo finale è la Lega Leggendaria, nella quale si può competere una volta raggiunti i 3000 trofei. Oltre ai trofei guadagnati o persi in base al posizionamento, per calcolare il punteggio ottenuto al termine della guerra, bisogna sommare un numero di trofei pari al numero di vittorie ottenute. Perciò, se ad esempio ci posizioniamo primi con 31 vittorie, il nostro clan guadagnerà un totale di 131 trofei (100 per la posizione e 31 per le vittorie). Sempre riferendoci alla tabella, un fattore importante da considerare, salendo di lega in lega, è il livello del re. In tutte le leghe Bronzo, infatti, il livello massimo delle torri del re è impostato al 9. Le leghe Argento hanno il "level cap" al 10, le Oro all'11 e infine la Leggendaria al 12. Questo significa che se il vostro livello è inferiore al "level cap" della lega, potreste incontrare avversari di livello più alto e, dunque, con torri più efficienti delle vostre.

    Chiaramente, più si sale di lega, più le ricompense saranno cospicue. Alla fine della stagione delle Guerre tra Clan, della durata di 2 settimane, i membri del clan ricevono un baule in base al miglior piazzamento ottenuto nel corso della stagione. Il contenuto garantito dei vari bauli della guerra è indicato nella tabella di seguito.
    Come avrete potuto percepire leggendo questo articolo, le Guerre tra Clan sono un contenuto molto ben strutturato, che costituisce una vera e propria boccata d'ossigeno per la community di Clash Royale, che da tempo bramava qualcosa di veramente innovativo. Finalmente, il giocatore riesce a percepire un senso di appartenenza al clan, che fino ad ora rappresentava soltanto un mezzo per richiedere e donare carte. Il sistema, inoltre, non decreta la fine delle classiche modalità di gioco di Clash Royale, ma, anzi, riesce a coinvolgerle e a sostenerle appieno. Non sappiamo se le Guerre tra Clan verranno aggiornate o rivoluzionate nel corso del tempo, ma ci auguriamo che con questa lettura abbiate appreso tutto ciò che c'è da sapere sul loro funzionamento attuale.
    Ricordatevi di sostenere i vostri compagni in guerra! Ci vediamo in battaglia!

    Che voto dai a: Clash Royale

    Media Voto Utenti
    Voti: 40
    7
    nd