Dying Light 2: guida e trucchi per sopravvivere all'apocalisse

Grazie a questi trucchi quali avrete maggiori probabilità di sopravvivere ai pericoli di Villedor in Dying Light 2 di Techland.

Dying Light 2: guida e trucchi per sopravvivere all'apocalisse
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • Era il lontano 2015 quando il primo Dying Light è arrivato sul mercato e, nel corso degli ultimi sette anni, ha saputo guadagnarsi la fiducia dei giocatori grazie ad un supporto visto raramente per un prodotto non considerato game as a service. A distanza di così tanto tempo, Techland ha finalmente pubblicato Dying Light 2 Stay Human, secondo capitolo della serie ambientato nello stesso universo del suo predecessore ma in un luogo ed un momento storico differente. Se anche voi state per indossare i panni dell'agilissimo Aiden Caldwell per andare ad esplorare i vicoli di Villedor, vi proponiamo una corposa serie di consigli che potrebbero tornarvi utili nella lotta ai non morti.

    Prima di procedere con la guida, vi invitiamo anche a dare un'occhiata alla nostra recensione di Dying Light 2 Stay Human con tutti i dettagli su storia e gameplay dell'ultima fatica di Techland.

    Livello di difficoltà

    Dying Light 2 Stay Human chiede ai giocatori di selezionare un livello di difficoltà prima di dare il via ad una nuova partita e la scelta deve avvenire fra tre diverse opzioni: Facile, Normale e Difficile. Prima di sceglierne una, dovreste considerare il fatto che la difficoltà del titolo Techland non ha un'influenza solo sulla forza e sull'aggressività dei nemici che popolano il mondo di gioco, ma anche sulla quantità di risorse che si possono raccogliere in giro, fattore che complica in maniera non indifferente la sopravvivenza.

    Se temete di fare un errore nella selezione della difficoltà all'inizio dell'avventura, sappiate che non c'è nulla di cui preoccuparsi, dal momento che Dying Light 2 non ha alcun tipo di limitazione e concede ai giocatori l'opportunità di modificare il livello di sfida in qualsiasi momento. Basta accedere al menu delle impostazioni, visitare la scheda "Partita" e selezionare il livello di difficoltà che volete abilitare in quel frangente.

    Cercate i contenitori di loot

    In un gioco come Dying Light 2 Stay Human è fondamentale accumulare risorse per fabbricare consumabili e armi con cui sopravvivere.

    A tal proposito, è bene non lasciarsi sfuggire mai alcun oggetto con il quale interagire per recuperare materiali di ogni genere. Dal momento che ad occhio nudo non è affatto semplice individuare gli elementi dello scenario con cui si può interagire, gli sviluppatori hanno deciso di introdurre una particolare abilità che consente al protagonista di evidenziare tutti gli oggetti nei paraggi che possono essere aperti o raccolti: basta tenere premuto lo stick analogico destro per circa un secondo affinché il Aiden Caldwell emetta una sorta di bagliore che segnala qualsiasi oggetti nei dintorni, semplificando parecchio le fasi di esplorazione.

    Sfruttate il binocolo

    Non è semplice individuare tutti i punti d'interesse di Villedor ma, fortunatamente, esiste un metodo molto pratico e veloce grazie al quale il nostro agile protagonista può segnare la posizione di tutti i luoghi da visitare sulla mappa.

    Una volta recuperato il binocolo, infatti, potete salire sui punti più alti della città con un po' di parkour e poi andare alla ricerca dei punti d'interesse: tramite l'uso del binocolo il nostro Aiden segnerà sulla mappa i punti inquadrati in cui vale la pena fare una capatina. Sfruttate il più possibile questa meccanica di gioco e non vi perderete nulla di importante nel mondo di gioco, inclusi i luoghi secondari pieni zeppi di bottino.

    Non ignorate le casse

    In maniera simile a quanto accadeva nel primo capitolo, anche in Dying Light 2 Stay Human è possibile notare di tanto in tanto la presenza di casse di rifornimento. Questa volta, però, raggiungere gli oggetti non sarà affatto semplice a causa del percorso da seguire, spesso piuttosto contorto e ricco di ostacoli.

    Non lasciatevi scoraggiare dalle difficoltà e provate a fare il possibile per raggiungere l'obiettivo, dal momento che l'apertura di questi contenitori vi ripagherà ampiamente con del bottino di alto livello che vi aiuterà a sopravvivere.

    Accumulate punti abilità

    Una delle particolarità di Dying Light 2 Stay Human è il sistema di crescita del personaggio, le cui abilità non migliorano attraverso il completamento delle attività. La conoscenza del parkour e l'efficacia in combattimento vengono potenziati semplicemente esplorando la mappa ed eliminando gli avversari, dal momento che ciascuna azione permette di accumulare punti esperienza nel ramo d'appartenenza e sbloccare gettoni per sbloccare nuove abilità.

    Questo significa che non dovreste mai ignorare gruppi di nemici che potete gestire tranquillamente, così come non dovreste mai limitarvi a camminare per raggiungere l'obiettivo quando potete eseguire qualche trick o salto particolare che vi aiuterà ad ottenere qualche punto extra.

    Gestite bene la stamina

    A proposito di abilità e combattimento, Dying Light 2 Stay Human implementa un indicatore dell'energia che si consuma eseguendo alcune particolari tecniche e che non andrebbe mai sottovalutato.

    Se nelle prime ore di gioco non farete troppo caso alla stamina per via della scarsa efficacia in combattimento dei non morti di basso livello, presto vi renderete conto di quanto sia importante imparare a tenere sempre sotto controllo il quantitativo residuo di energia. Ritrovarsi nel bel mezzo di uno scontro con la stamina completamente esaurita non è affatto piacevole ed è sempre bene non attaccare a testa bassa: ponderate gli attacchi e di tanto in tanto prendetevi qualche istante di pausa per fare in modo che l'energia si ripristini. Seguendo questi semplici consigli, avrete sempre energia a sufficienza per fuggire via o schivare nei momenti d'emergenza.

    Attirate gli zombie in trappola

    La notte in Dying Light 2 Stay Human è incredibilmente pericolosa per via delle creature che si aggirano per i vicoli di Villedor, ma con un po' d'astuzia potreste sfruttare a vostro vantaggio questo momento della giornata. In alcuni punti della mappa esistono infatti delle aree sicure protette dalla luce ultravioletta (quella viola), dalla quale gli zombie staranno alla larga: una buona strategia per eliminare intere orde di non morti è quella di attirare l'attenzione di piccoli gruppi di nemici e poi farvi seguire fino all'area sicura, dove potrete con tutta calma e in piena sicurezza eliminarli uno dopo l'altro.

    Una volta completato il massacro, frugate nei cadaveri di ognuno per recuperare oggetti preziosi e Trofei Infetti, una delle risorse più importanti con cui poter potenziare i progetti. Se avete parecchie risorse a vostra disposizione, potreste anche pensare di sfruttare una delle migliori combo del gioco, ovvero petardi e molotov: i primi attireranno gruppi di nemici generando rumore, i secondi li manderanno in fiamme e li elimineranno tutti, semplificandovi il lavoro.

    Modalità grafica

    A differenza di quanto si vede solitamente nei menu dei giochi di ultima generazione su PlayStation 5 e Xbox Series X, Dying Light 2 Stay Human propone tre diverse modalità grafiche senza però svelarne i dettagli: Prestazioni, Qualità e Risoluzione. Scegliere la modalità Prestazioni permette al gioco di raggiungere i 60 fotogrammi al secondo sacrificando sia la risoluzione che il framerate.

    La seconda modalità grafica, Qualità, va a castrare la fluidità a beneficio della bontà visiva e abilità il Ray Tracing. L'ultima delle tre opzioni disponibili prende il nome di Risoluzione e, come potete facilmente intuire, predilige la risoluzione a discapito della fluidità e, solo parzialmente, del dettaglio grafico. Non esiste oggettivamente una modalità migliore e tutto dipende dalle vostre preferenze, sebbene il nostro consiglio sia quello di attivare i 60 fotogrammi al secondo per avere una maggiore fluidità sia nelle fasi di combattimento che in quelle di parkour.

    Che voto dai a: Dying Light 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 29
    7.1
    nd