Fairy Tail: la guida con i consigli pratici per maghi alle prime armi

Il videogioco di Fairy Tail è ora disponibile, ecco una serie di trucchi e strategie utili per coloro che si sono da poco approcciati alla serie.

Fairy Tail: la guida con i consigli pratici per maghi alle prime armi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Switch
  • PS4 Pro
  • Dal momento che gli anime e i manga più popolari hanno sempre ispirato una lunga carrellata di videogiochi, per lungo tempo ci siamo domandati il motivo per cui Fairy Tail, dopo i tanti titoli lanciati su PlayStation Portable e Nintendo DS (purtroppo mai approdati in Occidente), non avesse ancora ricevuto una valida trasposizione ludica per home console. Il nostro desiderio è stato esaudito di recente dai ragazzi di Gust Corporation, già autori del longevo franchise di Atelier, che sotto l'ala protettrice di Koei Tecmo Games hanno lavorato a stretto contatto col geniale mangaka Hiro Mashima per confezionare un JRPG ispirato alla sua caotica proprietà intellettuale.

    Già disponibile su PlayStation 4 e Nintendo Switch, il prodotto è un titolo abbastanza facile, ragion per cui nella nostra recensione di FAIRY TAIL abbiamo caldamente consigliato agli interessati di giocare direttamente a difficoltà massima, allo scopo di preservare un allettante tasso di sfida. Per facilitare l'impresa ai giocatori meno temerari o semplicemente intenzionati a sfruttare al 100% i poteri magici del focoso Natsu Dragneel e di tutti i suoi compagni di avventure, abbiamo preparato un elenco di consigli utili da tenere presente durante la vostra permanenza nel meraviglioso e variopinto Regno di Fiore.

    Scegliete con criterio componenti del party

    Come ogni JRPG che si rispetti, il roster di FAIRY TAIL include una vasta selezione di personaggi giocabili, il cui totale arriva addirittura a 16 (più altri 4 che presto verranno pubblicati via DLC a pagamento). Dal momento che nel corso della campagna principale potrete aggiungere al party da un minimo di tre combattenti ad un massimo di cinque, soprattutto nelle fasi iniziali sarà imperativo formare una squadra ben bilanciata e virtualmente in grado di affrontare qualsiasi situazione. Il nostro consiglio è quindi quello di schierare in campo un paio di lottatori particolarmente potenti, come Erza Scarlet o lo stesso Natsu, e di assegnare almeno uno slot ad un personaggio in possesso di magie curative.

    Sono diversi i maghi in grado di ripristinare i punti vita persi dai compagni, ma mentre Lucy e Juvia possono ricorrere ai suddetti solo nel corso delle battaglie, la piccola Wendy Marvell dispone di incantesimi di guarigione richiamabili in qualsiasi momento. Disponibile sin dall'inizio del gioco, Wendy può inoltre apprendere una serie di magie che conferisco dei preziosi buff ai compagni di squadra, ragion per cui la sua presenza nel party, almeno nelle prime 10-12 ore dell'avventura, rappresenta un'irrinunciabile marcia in più.

    Raccogliete gli oggetti luminosi

    Similmente a quanto accadrebbe in un qualsiasi episodio del fortunato brand di Atelier, il team di Gust Corporation ha nascosto tesori e materie prime in tutte le aree visitabili di FAIRY TAIL. Considerato che la presenza delle seconde è segnalata sullo schermo da fasci luminosi facilmente riconoscibili, suggeriamo caldamente di raccogliere tutti gli oggetti individuati lungo il cammino, poiché questi sono necessari non solo nelle fasi di crafting (come vedremo a breve), ma il loro ritrovamento è puntualmente richiesto anche delle missioni assegnate dagli NPC.

    Soprattutto nelle città di Magnolia e Crocus, infatti, non è raro imbattersi in comuni fetch quest, e dal momento che buona parte di queste è solita ricompensare la pazienza del giocatore con materiali altrimenti introvabili, avere in magazzino una buona scorta di oggetti da scambiare con gli NPC velocizzerebbe la consegna e scongiurerebbe la necessità di sottoporsi alle altrimenti tediose sessioni di backtracking.

    Sfruttate il laboratorio

    Come accennato nel paragrafo precedente, FAIRY TAIL prevede persino alcune basilari meccaniche di crafting cui gli utenti possono ricorrere per potenziare ulteriormente i propri beniamini. Questo perché i vari personaggi giocabili, in base al livello raggiunto, possono aggiungere all'equipaggiamento un massimo di cinque Lacrima, ossia delle sfere di cristallo che funzionano allo stesso modo delle Materia di Final Fantasy VII e, di conseguenza, conferiscono loro abilità extra, preziosi bonus in termini di statistiche e aumentano la probabilità di infliggere ai nemici dei fastidiosi stati alterati. Allo scopo di potenziare i combattenti e colmare ove possibile le loro rispettive debolezze, è dunque essenziale scegliere con molta cura le Lacrima da assegnare ai vari eroi, che tra l'altro dispongono persino di sfere esclusive.

    Difatti, utilizzando i frammenti e le schegge di Lacrima, il giocatore può realizzare una serie di strumenti speciali ed equipaggiabili esclusivamente da un specifico personaggio. Come se non bastasse, ognuna di queste Lacrima può essere migliorata fino a quattro volte, al fine di conferire power-up sempre più sorprendenti e utili. Pertanto, prima di utilizzare le vostre materie prime in altro modo, assicuratevi innanzitutto di sintetizzare le suddette Lacrima ed evitate di creare dei doppioni, altrimenti potreste ritrovarvi ben presto nella fastidiosa condizione di non poter regalare a ciascun mago le proprie sfere personali.

    Non trascurate gli incarichi assegnati alla gilda

    Esattamente come nel manga originale, l'HUB principale di Fairy Tail presenta al suo interno una bacheca con l'elenco completo delle missioni assegnate quotidianamente alla gilda dal Consiglio della Magia, ognuna delle quali è contraddistinta un livello di difficoltà diverso, che appunto può andare dal rango D alla classe S. Non solo il completamento di ogni singolo incarico accresce la popolarità e il prestigio di Fairy Tail agli occhi della popolazione e dello stesso Consiglio della Magia, ma ricompensa la costanza del giocatore con ingenti somme di denaro e soprattutto favorisce l'accumulo di punti esperienza.

    Dal momento che per permette a Fairy Tail di tornare ad essere la gilda più famosa e potente del Regno di Fiore dovete portare a termine un numero incalcolabile di missioni, il nostro consiglio è quello di evitare le escursioni finalizzate al semplice ottenimento di punti esperienza: qualora percepiate l'impellente necessità di aumentare il livello dei vostri beniamini, magari per affrontare il gioco alla difficoltà massima o sconfiggere mostri particolarmente ostici, anziché girovagare senza meta per i boschi e le pianure pullulanti di mostri, accettate e svolgete uno dopo l'altro tutti gli incarichi segnalati dalla bacheca delle richieste, in questo modo risparmierete tempo prezioso e potrete prendere due piccioni con una fava!

    Non risparmiate i Punti Fairy

    L'aumento di livello e la sintetizzazione di Lacrima da inserire all'equipaggiamento non sono le uniche vie percorribili per incrementare a dismisura le capacità di Natsu e di tutti gli altri eroi giocabili. Il sistema include infatti una meccanica chiamata Character Rank, che permette di spendere i cosiddetti Punti Fairy sbloccare nuove abilità, nuovi costumi, slot extra in cui incastonare delle Lacrima, e così via. Al momento del reclutamento il Character Rank di ciascun eroe sarà al livello, ma dal momento che questo può essere portato fino al decimo, il nostro consiglio è quello di spendere immediatamente i Punti Fairy ottenuti dopo aver completato ciascuna missione ufficiale della gilda.

    Così facendo, i vostri lottatori titolari cresceranno più velocemente, avranno maggiori chance di eseguire contrattacchi e assalti "Follow-up", disporranno di un equipaggiamento superiore e soprattutto vi permetteranno di affrontare anzitempo i pericolosi mostri di livello altissimo (solitamente contrassegnati da una minacciosa aura rossa) che si aggirano in ciascuna area!

    Migliorate le strutture dell'HUB

    Come ogni HUB che si rispetti, la sede di Fairy Tail ospita al suo interno il negozio in cui rifornirvi di oggetti curativi, il già menzionato laboratorio delle Lacrima, la cucina, una libreria e l'immancabile magazzino in cui riporre (in maniera del tutto automatica) le materie prime raccolte nel corso del viaggio. Investendo una ragionevole somma di denaro e completando le semplici fetch quest assegnate dai rispettivi gestori, potrete aumentare il livello delle varie strutture, che tra le altre cose vi permetterà di ampliare lo spazio nel deposito, sbloccherà nuovi oggetti acquistabili e ricette per il crafting, e oltretutto vi garantirà degli incarichi di livello sempre più alto.

    Le suddette strutture, ad ogni modo, potranno essere persino rimodellate un certo numero di volte, e ciascun power-up conferirà al party dei bonus irrinunciabili: non solo tutti i componenti della squadra vedranno aumentare in maniera progressiva e permanente i propri HP massimi, ma i maghi in panchina riceveranno una percentuale di esperienza sempre più alta, in questo modo nessun lottatore verrà mai lasciato indietro e nel momento del bisogno sarà immediatamente pronto a scendere in campo.

    Che voto dai a: Fairy Tail

    Media Voto Utenti
    Voti: 30
    6.1
    nd