Final Fantasy 7 Rebirth: guida all'esplorazione, equipaggiamento e abilità

Avete appena iniziato il vostro viaggio oltre le porte di Midgar e vi serve aiuto? Con questi trucchi non avete assolutamente niente da temere.

Final Fantasy 7 Rebirth: guida all'esplorazione, equipaggiamento e abilità
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS5
  • Il gioco più atteso dell'anno è infine approdato in esclusiva (temporale) su PlayStation 5 per accoglierci in un mondo immenso e traboccante di attività secondarie. Come spiegato nella recensione di Final Fantasy VII Rebirth, l'ultima fatica di Creative Business Unit I si è immediatamente ritagliata un posto tra le migliori produzioni di Square Enix dell'ultimo ventennio, "svecchiando" e al espandendo una delle storie più indimenticabili del medium. Benché il sistema di combattimento sia pressoché lo stesso di FFVII Remake (qui trovate uno ricco approfondimento sul combat system di Final Fantasy VII Remake), la Casa dei Chocobo e degli Slime ha escogitato diverse diavolerie per differenziare l'offerta, motivo per cui abbiamo preparato una lista di consigli che vi torneranno senz'altro utili.

    Esplorate!

    Rispetto al già menzionato FFVII Remake, il nuovo action RPG di Square Enix presenta mappe ampissime e tutt'altro che lineari, che in ogni regione nascondono un elevato numero di contenuti collaterali. Giacché buona parte di questi compaiono sulla mappa soltanto dopo aver riattivato le torri elettriche risalenti ai tempi della repubblica, una volta giunti in una nuova area vi suggeriamo di parlare immediatamente con Chadley (lo scienziato della Shinra Electronic Company che già nel Remake era solito proporci scontri in arene VR) e di rimettere in sesto tutte le torri nelle vicinanze. In questo modo sarà molto più facile rintracciare i gruppi di nemici rari, le strutture abbandonate in cui si celano forzieri del tesoro, i Santuari da esaminare per potenziale le Materia degli Esper, e così via.

    Ogni volta che completerete una delle suddette attività, tra l'altro, il buon Chadley vi contatterà per comunicarvi l'esito della missione e premiare i vostri sforzi con risorse che potrete spendere per sviluppare delle Materia altrimenti introvabili. Raggiungendo il centro abitato più vicino e parlando col ragazzo avrete di volta in volta l'opportunità di aggiungere alle vostre scorte materiche delle vere e proprie rarità, come ad esempio le Materia che conferiscono al loro utilizzatore gli incantesimi appartenenti a due elementi diversi. Per quale ragione dovreste sprecare due slot per equipaggiare Fire e Blizzard, quando nel gioco esiste una singola Materia che abilita l'utilizzo di ambedue?

    Equipaggiamento

    Diversamente da quanto accadeva nella prima parte della trilogia, la cosiddetta Espansione delle Armi di Final Fantasy VII Rebirth non consente di potenziare a dismisura i parametri dei vari strumenti di morte, che a questo giro salgono di livello attraverso l'uso. In compenso, stavolta gli sviluppatori hanno inserito nel pacchetto molte più armi rispetto a quante ve ne fossero in Final Fantasy VII Remake, tant'è che più o meno tutte le strutture lineari che visiterete nel corso della vicenda nascondono scrigni con strumenti di morte fenomenali.

    Dal reattore situato nella Regione di Gongaga alla Prigione di Corel, quando raggiungete una location caratterizzata dalla struttura a "corridoio" ricordatevi di esaminare ogni singola stanza, perché da qualche parte potrebbe celarsi un tesoro inaspettato.

    Poiché armi, protezioni e accessori possiedono un quantitativo sempre diverso di slot in cui incastonare la Materia, una volta modificato l'equipaggiamento assicuratevi inoltre di sfruttare a vostro vantaggio ogni singolo spazio, aggiungendo quanta più Materia possibile. Così facendo, i vostri beniamini non correranno il rischio di scendere in campo impreparati o comunque sprovvisti delle abilità indispensabili per espletare al meglio i rispettivi ruoli.

    Raccogliete tutto!

    Un'altra novità importante di Final Fantasy VII Rebirth va individuata nell'introduzione di un basilare sistema di crafting, che attraverso l'implementazione del Trasmutatore consente di mescolare le materie prime per ottenere oggetti nuovi o anche solo migliorare quelli già presenti nell'inventario. Accessibile attraverso una voce posta nel menu principale, il Trasmutatore vi tornerà molto utile nelle primissime ore della campagna, poiché dando fondo alle vostre scorte di oggetti avrete la possibilità di creare pozioni, elisir e persino accessori che normalmente prosciugherebbero il conto in banca di Cloud e soci.

    Ogni volta che porterete a termine una nuova trasmutazione, le abilità di crafting del gruppo saliranno di livello e sbloccherete nuove opzioni, che ai livelli più elevati vi consentiranno addirittura di potenziare le protezioni e gli accessori equipaggiabili dai componenti del party.

    Tenendo presente che potete trasportare fino a 99 unità dello stesso oggetto, e che diverse missioni secondarie chiedono di trasmutare degli specifici strumenti chiave, durante i vostri vagabondaggi fareste meglio ad abituarvi a raccogliere ogni singola risorsa rinvenuta lungo il cammino. Non a caso, allestire quanto prima ingenti scorte di materie prime ridurrà al minimo la necessità di tornare sui vostri passi per dar la caccia a qualche ingrediente raro!

    Abilità

    Non solo le Abilità Limite sono estremamente dannose, ma la loro attivazione innesca delle animazioni spettacolari, durante le quali il personaggio utilizzato è totalmente immune ai danni in entrata. Questo significa che, nei momenti di maggior pericolo, potreste servirvi dei suddetti per evitare gli attacchi più devastanti degli avversari e assicurarvi che un determinato meglio non party non finisca KO.

    Nonostante le Abilità Sinergiche siano precedute da brevi cutscene, va comunque segnalato che queste, a differenza delle Abilità Limite, non garantiscono alcun tipo di immunità; di conseguenza, attivandole nel momento sbagliato potreste esporre i vostri eroi a pericoli ben più grandi del previsto e ritrovarvi con personaggi in fin di vita.

    Allo stesso modo, occorre tenere a mente che il lancio delle Invocazioni ferma momentaneamente il tempo, che subito dopo la comparsa dell'Esper chiamato in campo torna a scorrere normalmente. Pertanto, evocare Fenice, Bahamut o gli altri Esper subito prima di subire un danno non cancellerà l'azione nemica, ma si limiterà a ritardarla. Se proprio non riuscite a sconfiggere un boss, anziché ricorrere a trucchetti del genere vi suggeriamo di visitare il menu delle opzioni e di regolare il tasso di difficoltà affinché questo si adatti meglio alle vostre preferenze/necessità.

    Analizzate i nemici

    Un metodo infallibile per abbattere anche gli avversari più rognosi è quello di analizzarli attraverso l'apposita Materia (che dovreste quindi equipaggiare almeno su uno dei vostri combattenti titolari) per scoprirne le resistenze e i punti deboli, nonché le azioni da eseguire per indurli in stato di Tensione. Studiando le informazioni che compariranno sullo schermo -che potrete riconsultare in qualsiasi momento premendo il touchpad del DualSense- e seguendo alla lettera i consigli in giallo, Stremare i nemici più resistenti diverrà un gioco da ragazzi.

    Anche diversificare il party tende a fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta, di conseguenza tra i vostri lottatori titolari dovreste assicurarvi di avere almeno un personaggio in grado di raggiungere agilmente i nemici in volo (Cloud e Barret sono i più indicati al suddetto compito), uno o più alleati equipaggiati con la Materia che dà accesso alle magie di guarigione, e non per ultimo un combattente capace di spostarsi molto velocemente (qualcuno ha chiamato Yuffie?). Studiate a puntino la formazione, durante gli scontri non esitate a cambiare frequentemente il personaggio controllato, attivate le abilità ATB non appena le barre dei vari eroi si riempiono, e nulla riuscirà a fermare la vostra furia.

    Prima di augurarvi buon viaggio, segnaliamo che sulle pagine di Everyeye.it trovate infine delle mini-guide che spiegano come cambiare i componenti della squadra, come potenziare le armi di Final Fantasy VII Rebirth e persino come attivare il viaggio rapido.

    Che voto dai a: Final Fantasy 7 Rebirth

    Media Voto Utenti
    Voti: 51
    8.5
    nd