Godfall PS5: la guida per vincere con i trucchi e le strategie utili

Trucchi e guida per aiutare Orin ad ottenere la sua vendetta in Godfall, il nuovo looter slasher per PlayStation 5 e PC.

guida Godfall PS5: la guida per vincere con i trucchi e le strategie utili
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS5
  • Tra i giochi presenti nella lineup di lancio di PlayStation 5 (ricordiamo che il gioco è disponibile anche su PC, in esclusiva su Epic Games Store) troviamo anche Godfall, il particolare looter slasher a base di enormi guerrieri dall'armatura scintillante e con un arsenale composto da armi di ogni tipo. Se anche voi state per unirvi ad Orin nella sua lotta contro Macros, ecco per voi una piccola raccolta di consigli che potrebbero fare al caso vostro. Per saperne di più sul gioco vi rimandiamo alla recensione di Godfall per PS5.

    Controlli

    Ecco di seguito l'elenco completo dei comandi di Godfall in versione PlayStation 5:

    • Movimento: stick analogico sinistro
    • Gestione della visuale: stick analogico destro
    • Attacco leggero: R1
    • Attacco pesante: R2
    • Schiva: X
    • Interagisci: Cerchio
    • Pietra Vitale: Quadrato
    • Cambia arma: Triangolo
    • Parry: L1
    • Para: tieni premuto L1
    • Mira: tieni premuto L2
    • Tecnica del Nord: tieni premuto L2 e premi R1
    • Tecnica del Sud: tieni premuto L2 e premi R2
    • Aggancia Bersaglio/Esegui atterramento: R3
    • Scatto: L3
    • Furia dell'Arconte: L3 + R3
    • Inventario/Schermata delle abilità: Touchpad
    • Menu delle opzioni: Options
    • Piazza Stendardo: freccia su della croce direzionale
    • Girarsi velocemente: freccia giù della croce direzionale
    • Visione Spirituale: freccia sinistra della croce direzionale

    Indossale tutte

    Uno degli aspetti di Godfall che più ha catturato l'attenzione degli utenti sin dal suo annuncio è rappresentato dalle Valorpiastre, queste splendenti armature che possono essere indossate dai giocatori prima di scendere in battaglia. Ciascuna Valorpiastra

    non è solo dotata di un tratto passivo, ma anche di un'abilità Furia dell'Arconte e di una Costellazione uniche. Questo significa che l'armatura non andrebbe scelta solo in base al gusto estetico ma anche tenendo bene in considerazione quelle che sono le caratteristiche dell'equipaggiamento e le abilità sbloccate. Inizialmente sarete costretti a sbloccare due Valorpiastre predefinite, ma già dopo la prima ora di gioco sarete in grado di visitare l'hub e sbloccare qualsiasi delle restanti dieci armature vogliate, a patto però di disporre delle risorse necessarie a sbloccarle. Prima di procedere all'acquisto di un'armatura, non dimenticate di interagirci nell'apposita area di gioco per scoprire quali sono le caratteristiche uniche e comprendere se queste facciano o meno al caso vostro.

    L'equipaggiamento giusto

    Nella schermata dell'inventario di Godfall, alla quale si può accedere dopo una manciata di minuti di gioco, è possibile far indossare al proprio guerriero una lunga serie di accessori che va ben oltre le due armi (che possono essere cambiate con la singola pressione di un tasto). Se nelle prime fasi del gioco conviene forse optare sempre e solo per gli oggetti di livello più alto e con i benefici migliori, presto vi renderete conto che questo modus operandi non funziona perfettamente nelle missioni più complesse, nelle quali occorre costruirsi una build in grado di esaltare specifiche caratteristiche

    del personaggio e il vostro stile di gioco senza basarsi esclusivamente sulla rarità degli oggetti. Che si tratti di un anello, di un amuleto o della pietra curativa, tutto conferisce dei bonus (e talvolta dei malus) dei quali bisogna sempre essere consapevoli onde evitare di dare un boost alle caratteristiche sbagliate. Per quello che riguarda invece le armi, vi suggeriamo anche di non equipaggiare mai due armi troppo simili tra loro e di selezionarne due che possano tornarvi utili in situazioni diverse. La scelta migliore potrebbe essere un'arma in grado di colpire i bersagli singoli e un'altra i cui attacchi hanno un raggio d'azione più ampio (ad esempio spada e martello).

    Sgretolanima

    Sin dai primi combattimenti all'arma bianca di Godfall noterete sicuramente un particolare nella barra della salute degli avversari: dopo una serie di colpi, una porzione della salute cambia colore e assume un alone bianco.

    Questa trasformazione fa parte di una meccanica che prende il nome di Sgretolanima e permette al giocatore di infliggere ancora più danni al nemico al termine di una combo. Dopo aver eseguito una serie di attacchi semplici con il dorsale destro (R1 su PlayStation 5) o una Tecnica del Sud, eseguite un attacco pesante con il grilletto destro o una Tecnica del Nord per rimuovere l'intera porzione di salute evidenziata al nemico in un solo colpo e, nel caso in cui si dovesse trattare del colpo finale, farlo esplodere.

    Parry e atterramenti

    Un'altra importante meccanica legata al combat system è il parry, che proprio come in tanti altri giochi consente ai giocatori di effettuare delle parate perfette semplicemente premendo il tasto adibito alla parata poco prima che un proiettile o l'arma del nemico colpiscano il personaggio. Nel caso in cui si trattasse di un proiettile, questo verrà rispedito al mittente danneggiandolo, invece con i normali attacchi nemici il parry li stordirà per qualche istante aprendo una finestra utile per attaccarli. Sappiate però che non tutti gli attacchi sono parabili con questa tecnica e, nello specifico, quando i nemici si illuminano di rosso significa che è meglio stargli alla larga.

    Da non sottovalutare è anche l'atterramento, un'altra tecnica grazie alla quale il protagonista può infliggere un duro colpo ai nemici sfiniti. Per eseguire questa mossa dovete innanzitutto stordire l'avversario caricando al massimo la barra gialla poco sotto l'indicatore della vita e, per farlo, basta attaccare ripetutamente, effettuare dei parry o lanciare lo scudo. Una volta stordito, il nemico si inginocchierà e apparirà in sua corrispondenza l'icona del tasto R3 del DualSense, così che possiate dargli una bella batosta.

    Albero delle abilità

    Il team di sviluppo di Godfall ha creato l'albero delle abilità di questo looter slasher in modo tale che giungesse in maniera chiara un messaggio ai giocatori: sperimentate. Ogni abilità presente nella relativa schermata non solo non ha requisiti di livello per essere acquisita, ma il giocatore può in qualsiasi momento (persino durante una missione e nel bel messo di un combattimento) effettuare un reset dei punti spesi e ridistribuirli. Insomma, non abbiate alcun timore quando si tratta di spendere i punti abilità accumulati, poiché potrete cambiare idea in qualsiasi momento e modificare in maniera drastica la vostra build.

    A prescindere da quali siano le vostre preferenze, vi consigliamo in ogni caso di investire i primi punti guadagnati nel corso della prima missione in Tecniche Arma e Finezza (la prima è nell'angolo in alto a sinistra, la seconda nell'angolo in basso a destra): in questo modo potete eseguire le Tecniche del Nord e le Tecniche del Sud oltre ad un'utilissima scivolata che permette di sfuggire agilmente agli attacchi nemici.

    Difficoltà

    Nel momento in cui avrete accesso al menu di selezione della missione vi verrà anche concesso di modificare il livello di difficoltà con la pressione del tasto Quadrato e di selezionare tra Facile, Normale e Difficile. Se tra le prime due cambia esclusivamente il livello di aggressività dei nemici, che sono perlopiù innocui, selezionando Difficile vi ritroverete di fronte ad una sfida più ardua (alla quarta morte c'è il game over) con però un bottino più ricco.

    Dal momento che si può cambiare quest'opzione in qualsiasi momento, vi consigliamo di fare dei tentativi per comprendere quale dei tre sia quello che meglio si adatta alle vostre abilità.

    Framerate o risoluzione?

    Come quasi tutti i giochi di lancio di PlayStation 5, anche Godfall supporta una doppia modalità grafica che può essere agilmente modificata entrando nel menu delle impostazioni e selezionando la voce video. In questa schermata è presente la possibilità di passare da Priorità Prestazioni (attiva di default) a Priorità Risoluzione: la prima permette al gioco di girare a 60 fotogrammi al secondo e di essere quindi più fluido, la seconda sacrifica invece il framerate per migliorare la resa grafica ed aumentare la risoluzione.

    A differenza di Marvel's Spider-Man Miles Morales, nel quale ognuna delle due opzioni ha i propri vantaggi, in questo caso sconsigliamo vivamente di oprare per la Modalità Risoluzione per via della natura del gioco.

    Account SHiFT

    Se non l'avete già fatto per Borderlands 3 o per uno degli altri capitoli della serie, createvi un account SHiFT e collegatelo alle vostre piattaforme (in questo caso Epic Games Store e PlayStation 5).

    Come potete notare nel menu delle opzioni, è infatti presente nel gioco una voce creata appositamente per l'inserimento dei Codici SHiFT ed è molto probabile che già nelle prossime settimane il team di sviluppo possa diffondere tramite i propri canali social ufficiali una serie di codici che permettono ai giocatori di sbloccare risorse, armi o skin esclusive. Va però specificato che al momento non esiste ancora alcun codice attivo e non è chiaro quando sarà disponibile il primo.

    Che voto dai a: Godfall

    Media Voto Utenti
    Voti: 73
    6.3
    nd