WildRift

League of Legends Wild Rift: i ruoli spiegati bene

Una guida dedicata ai neofiti per comprendere la geografia della Landa degli Evocatori e dei ruoli dei campioni di LoL Wild Rift.

League of Legends Wild Rift: i ruoli
Speciale: Android Games
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Stadia
  • League of Legends è un gioco dotato di una barriera d'ingresso piuttosto elevata. Per molti rimane addirittura un titolo insondabile, nonostante eserciti un fascino magnetico. Il MOBA targato Riot Games, infatti, rientra nelle esperienze ludiche piuttosto complesse e necessita di esser approcciato dai giocatori non solo con estrema umiltà, ma anche con la consapevolezza di dover passare (più volte) sotto le forche caudine, il biasimo popolare e attraverso tanta, tanta gavetta. Lo stesso, ovviamente, vale anche - e soprattutto - per la sua recente declinazione mobile, Wild Rift.

    Attraverso guide come quelle che vi abbiamo proposto nelle settimane scorse, abbiamo provato a darvi dei consigli mirati per iniziare a prendere confidenza con i campioni e le complicate meccaniche di gioco. Ora è arrivato il momento di allargare il campo d'indagine attraverso un processo induttivo, ovvero passando dal particolare al generale, che possa darvi una visione d'insieme sulla Landa degli Evocatori e sui diversi ruoli in cui possono esser fatti rientrare i cinquanta campioni attualmente presenti nel roster.

    Scegliere il ruolo più adatto a voi

    Come detto, destreggiarsi nelle meccaniche di un MOBA e, in particolare, di un titolo complesso come League of Legends Wild Rift può essere un compito davvero arduo, soprattutto per i principianti. La scelta del ruolo più adatto alle vostre caratteristiche, ad esempio, può risultare un processo lungo e molto graduale. Tutto dipende, ovviamente, dalla vostra indole, dalla fortuna di avere o meno dei compagni con cui affrontare il titolo e così via. Riguardo al primo aspetto, c'è chi si sente più sicuro ad avere il controllo sul match e, quindi, si adatta meglio a giocare in Mid Lane e AD Carry; c'è chi invece predilige uno stile più "passivo", trovandosi più a proprio agio con un tank in Top Lane, oppure, semplicemente, con un campione support nella Bot Lane.

    L'unico modo per scoprire il ruolo più adatto alle vostre caratteristiche è semplice: testare ogni posizione e corsia, indipendentemente dai risultati iniziali. Non abbiate paura di sperimentare e, soprattutto, non date troppo peso ai giudizi (e agli insulti) altrui.

    Ciò che ora possiamo consigliarvi di fare è di imparare a giocare con un campione alla volta e una corsia alla volta. Inoltre, fatelo per qualche partita contro l'IA a difficoltà intermedia; questo è il modo migliore per non sbattere il naso contro la dura realtà del PvP. Già, ma quali sono i ruoli dei campioni e quale contributo possono dare all'economia della squadra?

    I Ruoli

    Il "ruolo", in sostanza, incasella il campione all'interno di una categoria definita, in base alla sua abilità e ai modi in cui può essere sfruttato. Ciò rende immediatamente comprensibile ai giocatori cosa si apprestano a scegliere. Molti personaggi sono duttili e possono rientrare in differenti categorie; per questo motivo spesso li troverete associati a ruoli diversi.

    Imparerete nel corso del tempo a riconoscerne i tratti e a personalizzarli, agendo direttamente sulla loro dotazione, ovvero build e rune. In Wild Rift, i campioni sono classificati secondo i seguenti ruoli "base": Combattente, Tank, Mago, Assassino, Support, Tiratore e Jungler.

    I combattenti

    Iniziamo dai Combattenti: di solito, occupano la corsia del Barone o la Giungla; sono buoni counter contro gli Assassini e i Tank e devono temere gli avversari maghi e i tiratori, perché questi ultimi possono portare un danno maggiore e godere di un range più ampio rispetto ai combattenti.

    Lee Sin

    Darius

    Il ruolo, se deciderete di testarlo, impone di essere molto mobili e versatili, di proteggere i compagni di squadra, tenendoli al sicuro dagli avversari, flankarli o giocare di peeling (ovvero, appunto, tenere a distanza i nemici creando spazio di manovra per i compagni).I migliori combattenti attualmente in circolazione sono Lee Sin, Olaf, Darius, Xin Zhao, Camille, Fiora.

    Tank

    Ne abbiamo già visti alcuni in occasione dello speciale a loro dedicato (qui troverete la nostra guida al Tank di Legue of Legends Wild Rift). I tank hanno inizialmente una capacità di portar danno piuttosto bassa ma, dal punto di vista della possanza fisica, non li batte nessuno. Sono ottimi in prima linea, possono contare su una capacità unica di esser il pilastro della difesa di una corsia.

    Sono eccellenti "ricevitori", ovvero possono sostenere elevate quantità di danni e soprattutto skill di "controllo" da sfruttare per volgere le sorti degli scontri a vantaggio della propria squadra. Stiamo parlando di abilità come lo stun, il rallentamento, l'incatenamento, il pull e così via. I tank sono a loro agio soprattutto nella Baron Lane, la classica corsia "Solo". Ciò significa che un singolo giocatore può occuparsi del controllo, almeno per un po'. Possono esser anche buoni jungler o support nella Dragon Lane. I tank possono sopravvivere alle combo di Assassini e Maghi, quindi sono ottimi counter contro questi nemici. I tank, però, devono stare attenti a combattenti e tiratori, perché sono vulnerabili ai danni continui e, soprattutto, non sono in grado di competere contro la loro mobilità. Tra i migliori tank c'è Garen, che abbiamo già visto in occasione della guida sui migliori campioni per i nuovi giocatori, poi Gragas, Malphite, Amumu, Alistar, Braum, Blitzcrank. Qui troverete la nostra guida ai migliori campioni di Legue of Legends Wild Rift.

    Maghi

    I maghi, invece, sono specializzati nel portare danni magici consistenti. Sono abili nel concatenare le loro abilità per uccidere rapidamente i nemici o sfruttare le loro skill per controllare la corsia, solitamente quella centrale, anche se alcuni di loro possono anche essere giocati come support.

    Ahri

    Aurelion Sol

    I maghi sono più forti della maggior parte dei tiratori, ma assai più vulnerabili contro gli assassini (troppo veloci) e i tank, perché la maggior parte delle combo dei maghi lanciate contro di loro sono sostanzialmente inefficaci nel breve-medio termine. In quanto maghi, il vostro compito è controllare il campo di battaglia, gankare gli avversari supportando i compagni di squadra e muovervi molto. I migliori campioni adatti al ruolo sono: Orianna, Ahri, Aurelion Sol, Fizz, Gragas.

    Assassini

    Quando parliamo di assassini ci riferiamo a personaggi specializzati nell'infliggere ingenti danni fisici o magici a singoli bersagli. Di solito hanno una grandissima mobilità per compensare la loro mancanza di hp e difesa adeguate a sostenere uno scontro diretto. Il posto migliore per un assassino è la corsia centrale, quella del Barone o la giungla.

    Il compito principale è quello di uccidere rapidamente i bersagli prioritari, di solito l'APC o l'ADC nemico. Non solo: l'elevata mobilità può esser sfruttata per portare aiuto alle altre corsie e nel ganking; inoltre gli assassini sono campioni ottimi per il biting, ovvero attirare i nemici in trappola, facendo sprecare loro tempo e mana con lanci di abilità inutili. I campioni consigliati: Zed, Fizz, Evelynn, Akali.

    Tiratori

    I tiratori sono campioni che fanno affidamento sui loro attacchi per infliggere danni continui ai nemici. Dipendono moltissimo dagli oggetti, il che significa che sono la classe che richiede più farm (ovvero raccolta di oro ed esperienza) rispetto alle altre, ma diventano i campioni più forti una volta acquisiti i loro oggetti.

    Sono anche chiamati Attack Damage Carry o ADC. Il loro compito è quello di martellare gli avversari con danni continui e assicurare la protezione di obiettivi e torri. Alcuni tiratori efficaci sono Kai'Sa, Ezreal, Draven.

    Support

    Il support è un ruolo molto delicato. I campioni con tale ruolo sono i facilitatori della squadra e non giocano mai da "solisti". Anzi, è raro che cerchino danni e kill senza aiuto. Di solito accompagnano l'AD Carry nella Dragon Lane. Questi campioni cercano il più possibile di cedere l'oro all'AD Carry poiché non hanno bisogno di avere oggetti importanti.

    Hanno spesso abilità di protezione o di crowd control. I support non mirano a ottenere uccisioni, ma cercano invece di facilitare questo compito ai campioni alleati. In quanto support, insomma, dovete tenere presente i buff dei compagni e, soprattutto, dovete curare la loro protezione.
    I top support? Alistar, Braum, Blitzcrank, Seraphine, Sona, Soraka, Janna.

    Jungler

    Infine, quello del jungler è un ruolo unico che non appartiene a nessuna delle tre corsie. E appartiene anche a tutte e tre contemporaneamente. Il compito principale di un giocatore da giungla è quello di assicurare gold ed exp alla squadra, abbattendo mostri e dedicandosi agli obiettivi neutrali quali fonti primarie delle due risorse appena citate.

    Master Yi

    Olaf

    Il jungler ha il compito di tenere sotto controllo lo spawn di Draghi, Baroni e dei Messaggeri della Landa abbattendoli il prima possibile (ovviamente chiamando all'adunata i compagni, quando richiesto). Il jungler è anche un ottimo combattente da imboscata: può lanciare attacchi a sorpresa su altre corsia, per dare un vantaggio strategico agli alleati.I campioni più interessanti per il ruolo: Amumu, Camille, Evelynn, Gragas, Graves, Jarvan IV, Jax, Lee Sin, Master Yi, Olaf, Vi.

    Quanto attendi: League of Legends Wild Rift

    Hype
    Hype totali: 24
    75%
    nd