Mass Effect Legendary Edition: la guida per i neofiti, cosa c'è da sapere

Una guida utile per coloro che si approcciano solo ora alla Space Opera di BioWare grazie all'uscita di Mass Effect Legendary Edition.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • In attesa di svelare al pubblico quale sarà il futuro della serie, Electronic Arts e BioWare hanno pubblicato Mass Effect Legendary Edition, un pacchetto comprensivo dei primi tre capitoli della storica saga con protagonista il Comandante Shepard che implementa una serie di migliorie dal punto di vista tecnico e anche qualche accorgimento per quello che riguarda il gameplay. Che siate vecchi fan della serie in procinto di rigiocare l'intera avventura o giocatori curiosi di scoprire l'IP per la prima volta in assoluto, ecco una serie di consigli che potrebbero tornarvi utili nel corso dei tre capitoli.

    Prima di iniziare

    Tutti i capitoli inclusi in Mass Effect Legendary Edition (Mass Effect, Mass Effect 2 e Mass Effect 3) raccontano un'unica grande storia e sono quindi profondamente collegati tra loro.

    A questo proposito è di fondamentale importanza importare il salvataggio in ciascun gioco. Sebbene tutti i titoli siano inclusi in un unico pacchetto, ciascun Mass Effect ha il proprio salvataggio, il quale può essere importato o meno nel momento in cui si sta dando il via ad una nuova avventura. Inoltre, grazie al caricamento dei salvataggi nel cloud e alla disponibilità immediata dei tre giochi, non vi è il rischio che i file possano andare perduti tra l'uscita di un episodio e l'altro come poteva accadere in precedenza (non dimentichiamo che all'epoca non esisteva nemmeno lontanamente questa possibilità). Sempre a proposito di salvataggi, non è una cattiva idea registrare i progressi in momenti strategici: i giocatori di Mass Effect sono chiamati a prendere delle importanti decisioni che potrebbero avere enormi conseguenze all'interno della storia ed ogni loro scelta va ad influenzare la moralità di Shepard tramite l'accumulo di Punti Eroe e Punti Rinnegato.

    Un altro elemento di grande importanza è costituito dal legame con i compagni di squadra: questi personaggi non sono direttamente controllabili dal giocatore, il quale può però assegnargli dei comandi che possono renderli incredibilmente utili nel corso di uno scontro a fuoco. Sappiate che ciascuno dei compagni può aumentare la propria efficacia sul campo stringendo il legame con Shepard attraverso una speciale missione che sblocca dei potenziamenti, quindi interagite spesso con l'equipaggio e non ignorate le richieste da parte di ogni membro della squadra.

    Mass Effect

    Il primo capitolo presente nella Mass Effect Legendary Edition è il più importante di tutti, poiché è qui che si plasmano le origini del protagonista determinandone non solo il sesso e l'aspetto (sempre che non vogliate utilizzare uno dei due preset), ma anche la classe e il profilo psicologico.

    Se la scelta del profilo psicologico non ha un grande impatto sul gameplay e determina solo l'allineamento di partenza (Superstite corrisponde ad un allineamento neutrale, Eroe di guerra ad un allineamento eroico ed Implacabile ad un allineamento malvagio), la selezione della classe ha conseguenze sulle abilità del protagonista.

    Va specificato che, a differenza dell'originale Mass Effect, la versione rimasterizzata non presenta alcun tipo di limite nell'utilizzo delle armi e, ad esempio, nella Legendary Edition agli Adepti non è permesso di impugnare solo ed esclusivamente pistole ma anche tutte le altre bocche da fuoco.

    Ecco di seguito le classi disponibili con una breve descrizione:

    Soldato: dotato di un maggior quantitativo di salute (che può rigenerarsi lentamente), le abilità del soldato gli consentono di potenziare il danno inflitto dalle armi da fuoco e non dispongono invece di poteri biotici e tecnologici. Si tratta probabilmente della scelta migliore per chi non è avvezzo ai titoli ruolistici e si sta avvicinando alla serie per la prima volta
    Adepto: classe diametralmente opposta a quella del soldato e molto più complessa da gestire, quella dell'adepto è la scelta migliore per chi vuole focalizzarsi sulle abilità biotiche. I personaggi appartenenti a questa classe possono generare campi di forza per difendersi ed eliminare orde di nemici senza fare mai fuoco con l'arma
    Ingegnere: esperti di tecnologia, gli ingegneri sono il perfetto elemento di supporto per l'intera squadra. Le abilità di questa classe permettono di indebolire i nemici, rimettere in salute gli alleati e, dal secondo capitolo, di schierare droni da combattimento
    Ricognitore: questa classe è una sorta di ibrido tra il soldato e l'adepto, dal momento che combina buone doti nel combattimento con le armi da fuoco all'utilizzo di alcune abilità biotiche. Sebbene il ricognitore possa usare qualsiasi arma, si prediligono le pistole e i fucili a pompa
    Sentinella: chi sceglie questa classe può contare su una gamma di abilità biotiche e tecnologiche tramite le quali proteggere la squadra (ad esempio innalzando una barriera cinetica) oppure indebolire gli avversari. Le armi preferite dalle sentinelle sono le pistole
    Incursore: questa tipologia di combattente unisce le competenze in ambito tecnologico ad una buona capacità nell'utilizzo di armi da fuoco, dal momento che si tratta di un esperto di pistole e fucili di precisione oltre che di mine tecnologiche

    Mass Effect 2

    Una delle principali differenze tra Mass Effect e Mass Effect 2 risiede nel sistema di moralità, che in questo secondo capitolo non comporta solo l'allineamento del protagonista ma ne altera anche l'aspetto fisico.

    Chi prenderà delle decisioni malvagie non si limiterà ad accumulare Punti Rinnegato ma andrà anche a modificare il volto di Shepard con delle cicatrici: se ci tenete a tenere pulito il visto del protagonista fareste quindi bene a riflettere sulle scelte da compiere.

    Le altre novità introdotte nel secondo capitolo riguardano tutte il sistema di combattimento. Innanzitutto è possibile osservare come in Mass Effect 2 siano state implementate le clip termiche, ovvero l'equivalente dei proiettili per le armi.

    Nel primo Mass Effect non esistono infatti i classici caricatori e le armi vanno utilizzate con moderazione per evitarne il surriscaldamento: d'ora in poi non dovrete più preoccuparvi di questa meccanica, a patto però di avere nell'inventario il sufficiente quantitativo di clip per tenere a bada i nemici (la Legendary Edition dovrebbe essere più generosa dell'originale, lasciando cadere più spesso munizioni dagli avversari eliminati). Sempre a proposito del combattimento, il secondo capitolo introduce il sistema di coperture manuali. Sebbene gli sviluppatori abbiano ritoccato le meccaniche di combattimento di tutti e tre i capitoli, il sistema di coperture del primo capitolo non è stato ritoccato e noterete quindi delle differenze tra un episodio e l'altro. Nel corso dell'avventura potrete liberamente spostarvi tra i punti di riparo per evitare il fuoco nemico ed approfittare dell'aumento del loro numero nella Legendary Edition. Un'altra importante meccanica riguarda il sistema di scansione dei pianeti attraverso l'invio di una sonda. Questo sistema è di fondamentale importanza poiché consente al giocatore di esplorare da remoto la superficie di un pianeta e recuperare delle risorse preziose da investire in potenziamenti di vario genere.

    Mass Effect 3

    Grazie al lavoro svolto dagli sviluppatori con la Mass Effect Legendary Edition, il secondo e il terzo capitolo presentano numerosi punti in comune e, soprattutto per quello che riguarda il combat system, sono pressoché identici. La principale differenza con il predecessore riguarda però il sistema di moralità, che in Mass Effect 3 è più importante che mai poiché si tratta dell'epilogo dell'intera avventura spaziale di Shepard e tutte le scelte compiute in passato contribuiscono a indirizzarvi verso uno dei tanti finali disponibili.

    Sempre a proposito di questa meccanica, vi ricordiamo che solo in Mass Effect 3 è possibile imbattersi anche nelle Interruzioni, un sistema che incita il giocatore a prendere delle scelte in modo rapido: potrebbe infatti capitare di dover compiere un'azione in un momento inaspettato e acquisire così Punti Eroe o Punti Rinnegato in base alla scelta effettuata.

    Che voto dai a: Mass Effect Legendary Edition

    Media Voto Utenti
    Voti: 56
    8.4
    nd