METRO

Metro Exodus: guida e trucchi per muovere i primi passi

Esplorazione, Armi, Upgrade e approcci Stealth: tutto quello che c'è da sapere per avventurarsi nella fredda Russia di Metro Exodus.

guida Metro Exodus: guida e trucchi per muovere i primi passi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Abbracciando una struttura di gioco più aperta, Metro Exodus si presenta come il capitolo più innovativo e complesso della serie sviluppata da 4A Games. La fredda Russia che fa da sfondo all'avventura è ancora più inospitale e piena di pericoli, un mondo post-apocalittico che ospita personaggi, missioni, armi da potenziare, una grande varietà di nemici, obiettivi secondari da portare a termine e altro ancora. Se volete prepararvi al meglio per affrontare questo viaggio, prendetevi cinque minuti liberi e leggete con attenzione i consigli che stiamo per darvi in questa Guida. Vi torneranno molto utili per aumentare le vostre probabilità di sopravvivenza...

    Sfruttate il binocolo

    Incontrare Krest non vi consentirà solo di accedere a una bussola (ne parleremo in dettaglio nel prossimo paragrafo), ma anche di ottenere un binocolo tutto per voi, uno strumento che vi consigliamo di usare spesso durante le fasi esplorative. Potrete sfruttarlo per osservare da lontano i punti di interesse e le posizioni dei nemici, segnando tutto sulla vostra mappa.

    Inquadrando un obiettivo secondario con il binocolo sentirete un click (se non lo sentite, provate zoomare), facendo comparire sulla mappa un punto interrogativo in corrispondenza del luogo. Quindi assicuratevi sempre di fermarvi ogni tanto, guardavi attorno e usare il binocolo per analizzare l'ambiente che vi circonda, individuando in anticipo i nemici e gli obiettivi circostanti.

    Installate subito la bussola

    Krest è rintanato su una gru che sovrasta un magazzino infestato da mutanti, ma nonostante le circostanze è riuscito a scovare un sacco di materiali e macchinari. La sua umile dimora è inoltre dotata di una panca per il crafting. Raggiungetela il prima possibile e usatela per creare e installare la bussola. L'ago rosso sottile di questo strumento punta sempre al vostro obiettivo principale corrente, e sarà facile da vedere sul vostro braccio in qualsiasi momento. La bussola vi aiuterà a orientarvi, permettendovi di esplorare e prendere vie secondarie senza perdere la strada che vi conduce all'obiettivo principale della missione.

    Lì fuori non sono tutti nemici

    Il mondo di Metro Exodus è ostile, ma tra le sue terre gelide c'è spazio anche per le brave persone, e non stiamo parlando solo di Krest e Katya. Durante le fasi esplorative incapperete nei rifugiati e in altri NPC passivi: fino a quando non farete nulla di male, queste persone vi lasceranno in pace.

    Quindi, prima di aprire il fuoco, controllate sempre gli altri personaggi con il vostro reticolo per vedere se sono nemici (reticolo rosso), amichevoli (reticolo verde) o neutrali (reticolo giallo). Potete anche mettere da parte la vostra arma prima di avvicinarvi a loro per dimostrare che non state cercando un combattimento. Molti NPC vi ringrazieranno per questo semplice gesto di pace.

    Procuratevi questi upgrade

    Nel corso dell'avventura si acquisiranno nuove armi e potenziamenti. Gli upgrade più utili sono quelli da applicare alla tuta e agli strumenti, dal momento che vi consentiranno di aumentare le vostre probabilità di sopravvivenza. Vi consigliamo in particolare di procurarvi i seguenti potenziamenti rintracciabili nelle fasi iniziali del gioco:

    Batteria potenziata della torcia elettrica: in un capannone vicino al rifugio a nord-est di Krest. La cassaforte si trova su un'isoletta circondata da acque poco profonde.
    Metal detector: in una piccola casa nell'angolo sud-est, vicino a una gru rotta. Guardate a ovest di dove avete trovato l'orsacchiotto.
    Occhiali per la visione notturna: nell'ultima stanza del magazzino di Tsar Fish.

    Usate le armi silenziate

    Le meccaniche stealth hanno sempre rivestito un ruolo cruciale nella serie, e Metro Exodus non fa certo eccezione. Detto questo, non sovrastimate l'efficacia dei soppressori. Anche le armi silenziate non passano del tutto inosservate, ma rispetto alle normali armi che attirano ogni mutante e bandito a portata d'orecchio sono una vera manna.

    La maggior parte delle bocche da fuoco (compresi i fucili a pompa) possono essere dotate di un silenziatore, quindi assicuratevi di montarne uno ogni volta che ne avrete la possibilità. A parità di condizioni, un'arma silenziata è sempre preferibile a una rumorosa.

    Il Tihkar è vostro amico

    Parlando di armi che possono salvare la vita, tenetevi stretto il vostro fidato fucile Tihkar. È l'unica bocca da fuoco per cui potrete fabbricare munizioni in movimento, inoltre le sfere d'acciaio che spara sono relativamente economiche da realizzare, il che lo rende molto conveniente. Diventa straordinariamente efficace una volta ottenuti alcuni upgrade. Un colpo alla testa completamente carico distruggerà la maggior parte dei mutanti e dei banditi, e non farà tanto rumore come un fucile da cecchino o un fucile a pompa. Se c'è un'arma a cui dare la priorità in termini di upgrade, questa è il Tihkar.

    Optate per i KO furtivi

    È sempre meglio mettere fuori combattimento i nemici con un KO furtivo, invece di scaricargli addosso un intero caricatore. In questo modo farete meno rumore e non influenzerete negativamente il vostro karma. I nemici messi KO non si risveglieranno mai, quindi non esiste nessun vantaggio tangibile nel farli fuori.

    Non solo, se i nemici vedono che avete messo KO molti dei loro compagni, saranno più propensi ad arrendersi. Giocare con un approccio stealth è la chiave del successo in Metro Exodus. Così facendo risparmierete le munizioni e manterrete intatto il vostro karma, ottenendo tra le altre cose il finale buono.

    Sparate alle gambe

    In Metro Exodus è presente una grande varietà di nemici. Tra questi troviamo i banditi corazzati, degli avversari umani protetti da giubbotti antiproiettile. Sparargli al corpo non servirà a nulla, a parte esaurire inutilmente le scorte di munizioni. Inoltre non potrete metterli nemmeno fuori combattimento con il KO furtivo. Quando li incontrate, le migliori cose da fare sono due: evitarli con un approccio stealth, senza attirare la loro attenzione, oppure colpirli alle gambe con un'arma da fuoco, centrando il loro unico punto debole. Vi consigliamo in particolare di usare il fucile a pompa, cercando di colpirli da dietro quando meno se lo aspettano. Dopo non esitate a depredare i loro cadaveri.

    Ciclo giorno-notte

    Il comportamento degli abitanti e delle creature che popolano il mondo di gioco varierà in base al ciclo giorno-notte. Tenetelo a mente quando pianificate le vostre strategie, considerando l'idea di dormire nell'accampamento per passare dal giorno alla notte e viceversa.

    Alla luce del sole sarà molto più probabile incontrare i banditi, con tutte le difficoltà che ne possono conseguire se ingaggerete uno scontro a fuoco. Dall'altro lato, di notte le creature mutanti saranno ancora più aggressive e terrificanti, senza contare che durante l'esplorazione potrete imbattervi nelle anomalie elettriche.

    Che voto dai a: Metro Exodus

    Media Voto Utenti
    Voti: 81
    7.8
    nd