Monster Hunter Rise: la guida per andare a caccia di mostri nella demo

State per provare la demo di Monster Hunter Rise su Nintendo Switch? Ecco trucchi e strategie che potrebbero tornarvi molto utili.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • In attesa che i fan possano mettere le mani sulla versione finale di Monster Hunter Rise il prossimo 26 marzo 2021, Capcom ha pubblicato sull'eShop di Nintendo Switch una demo di Monster Hunter Rise grazie alla quale i cacciatori di mostri di tutto il mondo possono entrare in contatto con il nuovo capitolo della serie e scoprire alcune delle nuove meccaniche di gioco. Se anche voi avete completato il download della versione di prova e state per andare a caccia id creature, ecco alcuni consigli che potrebbero aiutarvi ad affrontare più serenamente le quattro missioni incluse nella demo.

    Controlli

    Ecco di seguito lo schema dei comandi di Monster Hunter Rise, valido sia che decidiate di utilizzare una coppia di Joy-Con che decidiate di impugnare un Controller Pro:
    • Movimento: stick analogico sinistro
    • Gestione della visuale: stick analogico destro
    • Scatto: tieni premuto R
    • Reimposta la telecamera: L
    • Scorrere barra azioni a destra e a sinistra: frecce sinistra/destra della croce direzionale
    • Scegli/esegui azione della barra azioni: frecce su/giù della croce direzionale
    • Menu di scelta rapida: tieni premuto L e muovi lo stick destro per selezionare l'oggetto
    • Aggancio manuale sì/no: pressione dello stick destro
    • Barra oggetti: tieni premuto L e scorri con Y o A
    • Barra munizioni: tieni premuto L e scorri con X o B
    • Mappa dettagliata: tieni premuto pulsante -
    • Schiva: B
    • Rinfodera arma: Y
    • Raccogli/ricava materiali dal mostro ucciso/usa fauna endemica/blocco a mezz'aria: A (con l'arma rinfoderata)
    • Accovacciati: B (con l'arma rinfoderata)
    • Schivata: B in movimento (con l'arma rinfoderata)
    • Scivola: tieni premuto R su un pendio (con l'arma rinfoderata)
    • Prepara l'arma: X
    • Menu di gioco: pulsante +
    • Menu chat: pulsante -

    Azioni insetto filo
    • Mira: tieni premuto ZL
    • Muoviti in avanti nella direzione scelta (in modalità mira): ZR
    • Scatta in avanti: A
    • Salta in avanti verso l'alto: X

    Cavalcare compagni Canyne
    • Cavalca Canyne: tieni premuto A vicino a un Canyne
    • Scatto in avanti: tieni premuto R
    • Smonta: B

    Se nell'elenco non vedete alcun riferimento al combat system è perché in Monster Hunter Rise, proprio come in tutti gli altri capitoli della serie, ogni singola categoria di armi ha un moveset esclusivo e di conseguenza anche lo schema dei comandi varia in base allo strumento utilizzato. Per approfondire il combat system relativo a ciascuna arma presente nel gioco non dovete far altro che visitare l'apposita sezione dei menu, all'interno della quale trovate lo schema dei controlli delle varie armi.

    Procedete con calma

    La demo a tempo di Monster Hunter Rise propone ai giocatori quattro diverse attività, ovvero due missioni focalizzate sull'addestramento e che quindi fungono da tutorial e due cacce: una per principianti con protagonista il Gran Izuchi e una di livello normale dedicata al pericoloso Mizutsune. La prima missione d'addestramento serve ad apprendere le basi del gioco ed è indirizzata principalmente a tutti i nuovi giocatori, a differenza della seconda missione "bianca" che andrebbe giocata da chiunque, dal momento che ha come obiettivo quello di spiegare alcune delle nuove meccaniche di gameplay introdotte in questo capitolo.

    Il nostro consiglio è quindi quello di procedere per gradi e di non partire subito con le missioni vere e proprie, così da apprendere prima il funzionamento del gioco e solo successivamente iniziare a dare la caccia ad una creatura come il Gran Izuchi, la cui stazza lo rende il mostro perfetto per muovere i primi passi. Se una delle due cacce dovessero sembrarvi troppo complesse, non esitate a ricorrere alla possibilità di affrontare queste missioni nella modalità multigiocatore online, così che possiate andare superarle in compagnia di altri giocatori e studiare i loro comportamenti.

    L'arma giusta

    Prima di dare il via ad una qualsiasi caccia avrete l'opportunità di scegliere una delle quattordici diverse tipologie di armi disponibili nel gioco, alle quali sono state associate dagli stessi sviluppatori delle armature che esaltano le caratteristiche di ciascun tipo di equipaggiamento. Non esiste un'arma realmente più forte delle altre ma occorre tenere in considerazione che ognuna di esse differisce sia per complessità di utilizzo che per il modo in cui va ad influenzare il gameplay.

    Potete quindi comprendere come sia assolutamente inutile consigliare armi come le doppie lame, la spadascia o la lancia-fucile perché l'unico modo per scoprire quale sia la più adatta al proprio stile di gioco è quello di provarle tutte. Oltre a moveset unici, le armi chiedono anche modalità di gioco diverse: alcune prevedono che il giocatore resti lontano dall'obiettivo e altre, invece, che egli abbia un atteggiamento più aggressivo.

    Cavalcate i mostri

    Protagonista di uno dei due tutorial e novità principale di Monster Hunter Rise è la possibilità di cavalcare le creature. Questo significa che d'ora in poi potrete utilizzare come strategia per combattere i mostri non solo quella di farli scontrare fra di loro utilizzando le esche, ma anche di salire sulle spalle di uno e iniziare ad attaccarne un altro.

    Per poter salire su una creatura occorre prima stordirla con una serie di potenti attacchi aerei (magari sfruttando l'insetto filo, perfetto per darsi lo slancio): ad un certo punto è possibile vedere il mostro stremato e un prompt a schermo che invita a premere il tasto A per salirci sopra. Mentre si cavalca un mostro è possibile effettuare diversi attacchi e muoversi con lo stick analogico destro, anche se questa fase ha una durata limitata nel tempo che viene indicata da un timer nella parte bassa dello schermo.

    Quando manca poco allo scadere del tempo fareste bene a premere il tasto Y, in modo tale che possiate spingere il mostro che state controllando verso un qualsiasi ostacolo e infliggergli così un bel po' di danni. Oltre a poter salire sul dorso dei mostri, il vostro cacciatore è anche in grado di saltare in sella al Canyne, ovvero il compagno a quattro zampe grazie al quale è possibile muoversi in giro per la mappa molto più rapidamente e ridurre così i tempi morti tra una zona e l'altra.

    A caccia di consumabili

    Un ottimo modo per prendere confidenza con il gioco è avviare una missione in modalità single player e fare un giro per la mappa ignorando l'obiettivo. Le missioni vanno completate entro un tempo limite e avete quindi circa 50 minuti per esplorare l'area disponibile nella demo e scoprire non solo le creature che la popolano ma anche per raccogliere qualche consumabile. Nella versione di prova non esiste alcun tipo di progressione, ma potrebbe tornarvi utile conoscere la posizione di vari oggetti così che possiate sempre sapere esattamente come muovervi per raccoglierli.

    Tra gli oggetti più utili troviamo ad esempio l'Antidobra, serpente utilissimo per proteggersi dal veleno del Rathian, o il ragno che permette all'istante di cavalcare qualsiasi creatura poiché la mette KO con la sua ragnatela.

    A proposito di esplorazione, in Monster Hunter Rise è stato implementato un sistema di arrampicata vagamente simile a quello visto in The Legend of Zelda Breath of the Wild, grazie al quale si può scalare qualsiasi tipo di superficie consumando la stamina.

    In questo caso, però, l'indicatore della resistenza si consuma molto in fretta ed è possibile aggirare questo problema con un semplice trucchetto: quando la resistenza è prossima allo zero basta saltare e restare agganciati ad un insetto filo, così da recuperare tutta la stamina e tornare a scalare. Seguendo questo semplice consiglio potrete arrivare ovunque e raccogliere ancora più oggetti da utilizzare in battaglia sia per curarvi che per creare munizioni e trappole.

    Bonus gratis

    Sebbene Capcom abbia imposto un limite di 30 tentativi complessivi per ogni giocatore che decide di scaricare la demo di Monster Hunter Rise su eShop, è possibile in maniera molto rapida aggirare questo sistema e continuare ad esplorare la mappa e a massacrare le poche creature presenti in questa versione dimostrativa. Basta infatti che eliminiate il file di salvataggio della demo per azzerare il contatore di mostri e ripartire da zero, come se non aveste mai avviato prima il gioco.

    Se siete fan della serie e siete intenzionati a sfruttare questo barbatrucco più e più volte, non dimenticate di fare in modo che al termine della demo resti un file di salvataggio sulla vostra Nintendo Switch, dal momento che è l'unico modo per accaparrarsi un pacchetto bonus all'uscita della versione definitiva. Chiunque avrà un salvataggio della demo sulla console e avvierà il gioco il prossimo 26 marzo 2021 avrà infatti diritto a scaricare gratis il Pacchetto Bonus Monster Hunter Rise, contenente i seguenti oggetti:

    • 20 mega pozioni
    • 5 trappole coperte
    • 10 bevande energetiche
    • 5 mega sieri demoniaci
    • 5 mega sieri armatura

    Per approfittare di questa promozione avrete tempo fino alle ore 8:00 italiane di lunedì 1 febbraio 2021.

    Quanto attendi: Monster Hunter Rise

    Hype
    Hype totali: 46
    85%
    nd