MHW

Monster Hunter World Iceborne: guida di sopravvivenza per nuovi cacciatori

Guida, trucchi e utili consigli per sopravvivere nel mondo ghiacciato di Iceborne, la prima espansione di Monster Hunter World.

Monster Hunter World Iceborne: guida di sopravvivenza per nuovi cacciatori
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Monster Hunter World: Iceborne ha finalmente fatto il proprio debutto e, per la gioia di tutti gli appassionati del titolo di caccia targato Capcom, offre una notevole quantità di contenuti che terrà impegnati per un bel po'. A meno che non siate però dei cacciatori veterani, potreste aver bisogno di qualche consiglio per iniziare col piede giusto questa nuova espansione e scoprire alcune delle nuove meccaniche di gameplay.

    Accedere ai contenuti

    Nel caso vi fosse sfuggito, Monster Hunter World: Iceborne non è un'espansione stand alone e pertanto le aggiunte sono perfettamente integrate nel gioco "base". Esattamente per questo motivo, per avere accesso a tutte le novità dell'enorme DLC non basterà semplicemente acquistarlo, ma dovrete rispettare alcuni specifici requisiti.

    Il primo è ovviamente quello di essere in possesso del gioco e il secondo è quello di aver completato tutte le missioni della campagna. Ciò significa che acquistando gioco ed espansione non potrete immediatamente accedere ai contenuti di Iceborne, ma dovrete prima completare la campagna di Monster Hunter World (e raggiungere il Grado Cacciatore 16).

    Una volta soddisfatti tutti i requisiti dovrete recarvi ad Astera, la città che funge da hub per le vostre cacce, dove verrete rapidamente indirizzati verso un personaggio non giocante situato ai cancelli della città, proprio vicino al box degli oggetti. Vi verrà chiesto di indagare su alcuni misteriosi avvenimenti nella Foresta Antica e, parlando una seconda volta con l'NPC, la missione si avvierà in automatico. Seguite le tracce in compagnia della vostra aiutante e ritornate ad Astera dopo aver completato la missione. A questo punto non vi resterà altro da fare che parlare con il Comandante, il quale darà il via ad una nuova spedizione nell'area ghiacciata di Iceborne.

    Restare al caldo

    Il clima gelido che domina sulla mappa di Monster Hunter World: Iceborne ha un notevole impatto anche sul gameplay, al punto da costringere i cacciatori ad adottare delle precise strategie per resistere alle rigide temperature. Nel caso ve lo stiate chiedendo, le condizioni meteorologiche avverse di Distese Brinose, la nuova area introdotta con Iceborne, faranno sì che la barra della resistenza del vostro cacciatore continui a diminuire ed è quindi necessario fare in modo che ciò non accada.

    Oltre a fare una capatina nelle varie vasche disseminate in giro per la mappa, il modo migliore per mantenere alta la temperatura corporea del vostro alter ego digitale è quello di bere delle bevande calde. Nelle primissime fasi dell'espansione vi verrà spiegato per filo e per segno come crearle: tenetelo bene a mente e fate in modo di tenerne sempre qualcuna con voi.

    Raccogliere un po' di tutto

    Avrete sicuramente intuito che Monster Hunter World: Iceborne sa essere molto severo nei confronti del giocatore e, di conseguenza, è consigliabile prepararsi adeguatamente prima di qualsiasi scontro impegnativo. A questo proposito non bisogna mai e poi mai ignorare gli oggetti che possono essere raccolti in giro per Distese Brinose, dal momento che ognuno di essi potrebbe prima o poi tornarci utile per craftare qualche consumabile essenziale.

    Uno degli oggetti che più vi renderanno felici quando presenti in grosse quantità nelle vostre tasche saranno le Nulbacche. Questo consumabile risulta fondamentale durante molte battaglie, perché cura gli effetti di stato elementali inflitti da svariate creature. Disporre quindi di numerose Nulbacche vi permetterà di uscire immediatamente da situazioni spinose, così da continuare lo scontro con la massima efficienza.

    Un altro consiglio particolarmente utile è quello di coltivare miele a volontà, dal momento che si tratta di un materiale necessario alla creazione di pozioni curative. Oltre a Nulbacche e Bevande Calde, ciò che non deve infatti mai mancare nella borsa di un cacciatore sono gli oggetti curativi (Pozioni, Megapozioni, Pillole di Salute e Antiche), visto che l'attacco di una creatura alle difficoltà più alte potrebbe danneggiarvi seriamente ed è bene avere i mezzi per ripristinare la propria salute.

    In generale è comunque opportuno presentarsi al cospetto di una creatura nemica con le tasche piene, sia che si tratti di reti per la cattura o munizioni per la fionda, sia che si tratti di consumabili per il recupero della salute o la cura di status alterati.

    Rampino Artiglio

    Una delle principali novità in termini di gameplay di Monster Hunter World: Iceborne è rappresentata dal Rampino Artiglio, un'estensione della classica fionda che espande ulteriormente le possibilità offerte dal combat system del titolo Capcom. Imparare ad utilizzare alla perfezione questo strumento potrebbe fare la differenza nell'affrontare le missioni più complesse, dal momento che con un colpo preciso potrete effettuare un balzo sulla creatura per colpirne i punti sensibili e perfino stordirla.

    Il nostro consiglio è quindi quello di iniziare a lavorarci subito, così da apprendere fin da subito tutte le meccaniche ad esso legate. Se avrete bisogno di un aiutino potrete sempre leggere la nostra guida completa al Rampino Artiglio di Monster Hunter World Iceborne, nella quale spieghiamo nel dettaglio come utilizzare questo particolare gadget.

    Caccia in compagnia

    Sappiamo bene che molti di voi proveranno a completare da soli le missioni di Monster Hunter World: Iceborne per la prima volta, ma non sempre le cose andranno nel migliore dei modi e potrebbe essere necessario richiedere una mano per affrontare le quest più impegnative. Il gioco permette infatti di partecipare a qualsiasi attività con al fianco tre diversi alleati, i quali possono essere sia giocatori presenti nella nostra lista amici o cacciatori che partecipano tramite matchmaking.

    Quando le cose si faranno difficili tutto ciò che dovrete fare sarà utilizzare il Razzo SOS, così da inviare una richiesta di soccorso che altri giocatori potranno accettare. In questo modo, con un po' di fortuna, vedrete arrivare magicamente degli alleati pronti a darvi supporto. In situazioni del genere è quindi meglio mettere da parte l'orgoglio e considerare che una lama in più in battaglia non fa mai male.

    Che voto dai a: Monster Hunter World: Iceborne

    Media Voto Utenti
    Voti: 59
    7.9
    nd