Paper Mario The Origami King: la guida introduttiva per i nuovi giocatori

The Origami King è il vostro primo Paper Mario in assoluto? In questo caso vi proponiamo utili suggerimenti e consigli per approcciarsi meglio al gioco.

guida Paper Mario The Origami King: la guida introduttiva per i nuovi giocatori
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Come avrete notato dalla pubblicazione della recensione di Paper Mario The Origami King sulle pagine di Everyeye, l'esclusiva di punta dell'estate 2020 di Nintendo Switch ha finalmente fatto il proprio debutto mettendo ancora una volta i giocatori nei panni del celebre personaggio nella sua versione "cartacea". Se state anche voi per imbarcarvi in questa nuova avventura nel tentativo di liberare il Regno dei Funghi e la Principessa Peach dal malvagio Re Olly, ecco qualche consiglio che vi tornerà utile sia nelle fasi esplorative e di combattimento.

    Controlli

    Come la maggior parte dei giochi dedicati all'IP Nintendo più popolare di tutti i tempi, anche Paper Mario The Origami King ha un sistema di controllo incredibilmente semplice che riuscirete a padroneggiare sin da subito.

    Merito anche dei tutorial iniziali, i quali vi prenderanno per mano e vi guideranno alla scoperta di tutte le meccaniche presenti nel titolo.

    Ecco di seguito lo schema dei comandi:

    Modalità esplorazione
    • Movimento: Stick analogico sinistro
    • Chiamare Olivia: X
    • Salto: A
    • Martello: B
    • Menu oggetti: Y
    • Appunti del prof/Carta nautica: L (oppure R)
    • Lancio dei coriandoli: ZR (oppure ZL)
    • Menu: +
    • Aiuto: -
    • Scava/Immergiti: croce direzionale (solo dove è possibile eseguire queste azioni)

    Battaglie
    • Scorrere tra armi ed oggetti: L e R
    • Chiamare Olivia: X
    • Conferma dei comandi azione: A
    • Scappare: B
    • Aiuto del pubblico: Y
    • Aggiungere tempo/Cambiare arma: +
    • Cambio della visuale: pressione dello stick destro

    Alla ricerca dei Toad perduti

    Una grossa fetta di Paper Mario The Origami King la si trascorre esplorando il colorato e ricco mondo di gioco, all'interno del quale gli sviluppatori si sono divertiti a nascondere segreti in ogni angolo.Mario è infatti dotato di un martello con il quale può colpire qualsiasi oggetto presente nelle aree di gioco e provare a tirare colpi un po' a caso non è mai una cattiva idea: c'è sempre qualcosa che può rompersi lasciando cadere dei consumabili o un Toad nascosto da salvare.

    Nel nuovo Paper Mario i Toad fungono da collezionabili ma, a differenza del solito, hanno anche un'utilità in battaglia: è quindi bene spulciare ogni angolo in cerca dei simpatici personaggi accartocciati e in cerca di aiuto.

    Da non ignorare sono anche i Coriandoli, che cadono distruggendo oggetti o colpendo gli alberi e possono essere raccolti in grandi quantità. Non restare mai a secco di questi pezzetti di carta colorati consente al vecchio Mario di sistemare gli squarci neri che prendono il nome di Strappi Strambi e che si trovano spesso su varie superfici di oggetti ed aree di gioco: di fronte a questi strappi non esitate a sparare Coriandoli come bambini a Carnevale per metterci una pezza e recuperare un bel po' di monetine (non abbiate paura di sprecarli poiché quelli di troppo possono essere raccolti nuovamente).

    A proposito di monetine, sappiate che ci sono molteplici modi di spenderle e averne tante a disposizione fa sempre molto comodo, quindi non accontentatevi mai di quelle che avete raccolto e continuatene sempre a cercare altre.

    Metteteli in fila

    Come abbiamo accennato sopra, l'esplorazione è solo una parte di Paper Mario The Origami King, dal momento che spesso e volentieri ci si imbatte in gruppi di nemici da sconfiggere in combattimenti che prendono parte all'interno di un'arena, a prescindere dal luogo in cui ci troviamo nel momento in cui si dà il via all'incontro.

    L'arena non è altro che un cerchio al centro del quale si Mario e i nemici sono posizionati su alcune delle sezioni che dividono i numerosi spicchi: ogni combattimento è una sorta di puzzle in cui il giocatore deve ruotare entro un tempo limite gli anelli che compongono l'arena, così da poterli colpire tutti con un solo attacco. I due attacchi a disposizione del protagonista permettono infatti di colpire quattro nemici in fila o due gruppi composti da due nemici disposti su file adiacenti. Se allineare i nemici attiva un bonus al danno inflitto, questo non è il solo modo per incrementare il potere d'attacco di martello e scarpe: ogni tipo di mossa ha infatti un particolare quick time event che permette al giocatore di premere dei tasti con il giusto tempismo per fare qualche punto di danno aggiuntivo, il che non guasta mai. Nel caso delle scarpe bisogna premere il tasto pochi istanti prima che Mario salti sulla testa di ogni nemico, invece con il martello lo stesso tasto va premuto quando il protagonista ha caricato al massimo il colpo.

    Se poi volete fare ancor più male ai poveri nemici, dategli una bella martellata prima che il combattimento abbia inizio, così che partano con un leggero svantaggio in termini di HP. Molto diverso è il sistema di combattimento quando ci si ritrova ad affrontare i boss, ognuno con tattiche diverse da attuare per essere colpito e sconfitto. In ogni caso non ci addentreremo in questo specifico argomento per evitare spoiler.

    Aiuto del pubblico

    Quando vi abbiamo consigliato di accumulare grosse quantità di monete d'oro non lo abbiamo fatto solo per farvi fare shopping presso i mercanti, ma anche e soprattutto per farvi avere un vantaggio netto in battaglia. Tenendo premuto il tasto Y nella fase iniziale di uno scontro si può infatti chiedere l'aiuto dei Toad soccorsi in precedenza durante l'avventura: più sarà lunga la pressione del tasto e maggiori saranno gli aiuti ricevuti dai personaggi, i quali sposteranno i nemici, cureranno il protagonista e danneggeranno i nemici.

    Ovviamente tutto ciò ha un costo e farsi aiutare dai Toad richiede un bel gruzzoletto di monete d'oro. Un altro possibile utilizzo dei gettoni consiste nell'incremento del timer ad inizio partita, così da avere più tempo a propria disposizione per riposizionare i nemici prima di dargli una bella lezione.

    Fate scorta

    A meno che non vogliate utilizzare per l'intero gioco le scarpe e il martello in dotazione, dovrete abituarvi ad investire i vostri risparmi anche per mettere da parte dell'equipaggiamento extra. Le uniche armi di Mario indistruttibili sono infatti solo ed esclusivamente quelle iniziali e tutte le altre hanno una durata nel tempo limitata, sebbene la loro efficacia sia superiore.

    Se state quindi per affrontare una nuova area di gioco fareste bene ad assicurarvi che il vostro inventario contenga tutto il necessario per affrontare pericoli di vario tipo, così da non restare bloccati o dover percorrere lunghi tratti di mappa per raggiungere il negozio più vicino. Sempre a proposito dei negozi, non esitate ad acquistare qualsiasi accessorio sia in vendita, poiché potrebbe semplificare in maniera sensibile tanto l'esplorazione quanto i combattimenti.

    Accettate i suggerimenti

    Sebbene l'obiettivo da raggiungere in Paper Mario: The Origami King tenda ad essere sempre molto chiaro, potreste ritrovarvi in situazioni nelle quali non sapete come procedere.

    In questi casi non c'è nulla di meglio della semplice pressione del tasto X, attraverso il quale è possibile chiamare in proprio soccorso Olivia. Questo simpatico personaggio è sempre pronto a dispensare consigli e nelle situazioni di difficoltà non esiterà a fornirvi qualche suggerimento utile ad avanzare nell'avventura.

    Salvate spesso

    In Paper Mario: The Origami King è presente un sistema di salvataggio automatico che non è però molto efficiente, dal momento che registra in maniera autonoma i progressi solo quando ci si sposta da un'area di gioco all'altra: ciò significa che spegnere la console o chiudere il gioco prima di spostarsi potrebbe portare irrimediabilmente a perdere tutti i collezionabili e gli oggetti raccolti in quel luogo.

    Per ovviare a tutto ciò è possibile salvare manualmente grazie al Blocco Salvataggio, un cubo colorato con sopra una grossa lettera S che può essere colpito con un salto per eseguire un salvataggio dei progressi e assicurarsi di non perdere nemmeno una moneta d'oro. Tra un salvataggio e l'altro non dimenticate anche di fare una breve sosta presso le panchine sparse in giro per la mappa, grazie alle quali si possono ripristinare tutti i punti salute di Mario senza ricorrere all'utilizzo di preziosi consumabili.

    Che voto dai a: Paper Mario The Origami King

    Media Voto Utenti
    Voti: 20
    7.8
    nd