Prey Mooncrash: come fuggire con tutti i personaggi in una sola run

Volete fuggire dalla stazione lunare con tutti e cinque i personaggi in una sola run nel nuovo DLC di Prey, Mooncrash? Ecco come fare.

guida Prey Mooncrash: come fuggire con tutti i personaggi in una sola run
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Per sbloccare il Trofeo o l'Obiettivo "No One Left Behind" nel DLC Mooncrash di Prey dovrete riuscire a scappare dalla stazione spaziale con tutti e cinque i personaggi in una sola unica run. Nessuno di essi deve morire, ed ognuno deve fuggire tramite uno dei cinque modi proposti dal titolo per lasciare la Luna: una volta che un personaggio ne sfrutterà uno, gli altri non potranno più utilizzarlo. Un elemento che vi costringerà a pianificare le vostre azioni fin nei minimi particolari, anche se durante la vostra avventura gli imprevisti saranno sempre dietro l'angolo. Mooncrash è infatti un'espansione rogue-like, e alcuni degli elementi presenti nel DLC sono generati randomicamente: ciò significa che difficilmente una run sarà uguale ad un'altra, perché i nemici, gli oggetti, ed alcuni elementi ambientali cambieranno ogni volta che inizierete una nuova partita. Il pacchetto sviluppato da Arkane Studios include comunque qualche meccanica di gioco più "permissiva", dato che i vostri personaggi non perderanno i poteri sbloccati e l'esperienza accumulata se moriranno. Un'eventualità, quella di morire, con la quale dovrete fare sempre fare i conti sulla Luna. In questa guida vi spiegheremo come portare in salvo tutti e 5 i personaggi in un solo playthrough. Il primo passo da compiere per ottenere questo risultato sarà quello di sbloccare tutti i personaggi disponibili nel DLC.

    Attenzione: la guida contiene spoiler sulla trama di Prey, se non volete anticipazioni di alcun tipo vi invitiamo a non proseguire oltre e interrompere qui la lettura.

    Preparazione

    Prima di lanciarvi in questa avventura dovrete equipaggiarvi in modo adeguato. Innanzitutto fate scorta di Punti Sim: basterà giocare bene e non fare troppi errori lungo il vostro percorso per guadagnarne molti di più di quanti ne vogliate spendere. Ve ne serviranno parecchi durante la simulazione. Oltre ai Punti Sim, ogni singolo personaggio dovrà poter contare su una pistola silenziata, un numero adeguato di munizioni (circa 90), 4 o più cariche EMP (per far saltare le porte Typhon), 3 o più esche Typhon (quasi fondamentali per riuscire nell'impresa), un sistema di propulsione Artyx, 3 o più kit medici, 3 o più PSI Stims.
    Il personaggio Security Officer sarà dotato sin dall'inizio di un sistema di propulsione. Inoltre troverete 3 esche ed un sistema di propulsione Artyx nel corridorio che porta all'area del Cratere: li potrete raccogliere una sola volta.
    Le cariche EMP saranno utili per bypassare le porte Typhon, e vi serviranno anche per "sbarazzarvi" dei nemici: molto spesso è meglio fuggire piuttosto che combatterli, ed usando le cariche potrete disabilitare le porte, permettendovi così di passarci e di lasciarli indietro. Le esche invece sono importanti per due ragioni: vi serviranno per scappare dal Moon Shark nel Cratere, e saranno assolutamente indispensabili per portare a termine la run con il Direttore.

    Il Moon Shark

    Il Moon Shark è una mostruosa creatura cieca, che può avvertire le vibrazioni sulla superficie lunare. Per evitarlo vi consigliamo di saltare da una roccia all'altra, e di non toccare assolutamente le dune. Questo nemico è in grado di farvi fuori molto velocemente, e se proprio volete combatterlo usate armi e poteri che sfruttano lo PSI. Potete anche attirarlo in un nido di tentacoli per eliminarlo più velocemente, ma è sempre meglio evitare di farlo spawnare.

    Se proprio volete toglierlo di mezzo, l'idea migliore è quella di sconfiggerlo con il Custode nelle prime fasi di gioco. Il Moon Shark ricompare ogni volta che il livello di corruzione si alza, ed una volta messo fuori compattimento dropperà un Purple Timer. Questo oggetto unico riporterà indietro il conto alla rovescia, dandovi più tempo per portarre a termine la vostra missione.
    La Power Control Room si trova sotto al Centro di Commando, nel bel mezzo del cratere. Entrate nel complesso e potrete vedere se una delle strutture è fuori uso (di solito ad almeno una di esse mancherà la corrente elettrica): modificate il posizionamento dei relativi moduli per ristabilire la situazione e dare corrente alle aree dell'edificio che vi servono.
    I Tram invece avranno dei collegamenti elettrici indipendenti, che non saranno connessi al generatore principale: troverete i box per i Moduli Tram a destra della relativa entrata, e ve ne servir solo uno per far entrare in funzione il macchinario.

    Prima parte: fuga con il Custode

    Via scelta per la fuga: Mass Driver
    La Mass Driver sarà una delle vie di fuga più complicate da percorrere, oltre ad essere la più lunga in assoluto. Dovrete recuperare 5 unità di cibo, 5 drink non alcolici ed un Anti-Rad. Se potete permettervelo, comprate questi elementi per velocizzare tutto il processo.
    Altrimenti, recatevi alla Power Control Room situata al centro del cratere, ed assicuratevi che i Pytheas Labs ed i Moonworks ricevano corrente elettrica. Poi andate ai Pytheas Labs ed entrate nella Camera di Isolamento: hackerate la postazione multimediale e guadagnatevi così l'accesso all'Executive Level. Andate così al piano superiore rispetto alla Sala Conferenze per raccogliere il cibo e le bevande richieste, mentre nel Trauma Center situato vicino alla Tram Station, nel Crew Annex, troverete l'Anti-Rads.

    Lasciate gli oggetti che vi servono nel container nel Moonworks e poi attivate la sequenza di lancio. Usate le cariche EMP sulle porte per velocizzare la vostra fuga: se sarete abbastanza rapidi, riuscirete a scappare prima che il livello di corruzione salga al 2.

    Seconda parte: fuga con l'Ingegnere

    Via scelta per la fuga: portale Typhon.
    Una volta scelto l'Ingegnere, andate ai Phyteas Labs e riparate il pannello rotto situato di fianco alla Camera di Isolamento, nella sezione principale del complesso. Una volta che il Custode avrà hackerato la postazione nella precedente run, vi basterà riparare il pannello per guadagnarvi la libertà. Nel vostro inventario troverete 6 pezzi di ricambio, che dovrebbero bastarvi per sistemare e riattivare il portale.
    Se vi avanza abbastanza tempo, vi consigliamo di riparare ogni porta fuori uso che troverete nelle sezioni della base lunare che più frequentate: una piccola manna dal cielo per le run successive, dato che questi accessi potranno essere sfruttati dagli altri personaggi. Potrete anche recuperare qualche Neuromod: ce ne soono tre nell'ufficio di Alex Yu, nel Crew Annex, ed altri tre nell'ufficio di Riley Yu nella sezione più alta dei Pytheas Labs.

    Terza Parte: fuga con il Direttore

    Via scelta per la fuga: Consciousness Emulation.
    Questa è la sezione più difficile di tutta la run. Munitevi di medikit e dirigetevi verso l'ufficio di Riley Yu, situato nel piano più elevato dei Pytheas Labs. Se le scale risultano impraticabili, arrampicatevi sulle tubature fino a raggiungere il piano superiore. Accedete alla workstation (il Direttore conoscerà la password) e sintonizzatevi sul Canale 0 per ricevere un messaggio in codice.
    Solo Riley Yu può portare a termine questo piano di fuga. Se lo fallirete, non potrete utilizzarlo con nessuno degli altri personaggi, quindi occhio a non fare passi falsi. Seguite le indicazioni che vi verranno fornite nel momento in cui cercherete di fare l'upload dei dati: riceverete in risposta un messaggio che vi avvisa di un errore dovuto alla corruzione dei file. Sbloccate il Phantom Genesis 2 ed usatelo sul corpo che troverete nel luogo indicato: apparirà in una posizione sempre diversa.
    Preparate un'esca per distrarre il Phantom quando apparirà. Non uccidetelo, altrimenti il vostro piano fallirà! Mentre il nemico è distratto, scansionatelo con il Psicoscopio; dirigetevi poi nel Vault Dati, posizionate l'Operatore sull'apposito condotto e scegliete l'impostazione "escape" relativa alla simulazione.

    Quarta parte: fuga con il Security Officer

    Via scelta per la fuga: Shuttle.
    Questa è la via di fuga più semplice di tutte. Fate scorta di munizioni e di oggetti curativi e dirigetevi verso la Power Control Room nel Cratere. Assicuratevi che la sezione del Crew Annex riceva corrente, poi andate al piano di sopra alla Shuttle Station.A questo punto dovreste già aver incontrato Angela Wagner, sbloccato il Pilot 1, ed imparato la relativa abilità. Se siete in grado di soddisfare tutti questi requisiti non dovrete far altro che usare una carica EMP sulla porta, aprirla e scappare.

    Quinta parte: fuga con il Volontario

    Via scelta per la fuga: Escape Pod

    Giunti a questo punto vi consigliamo di portare con voi diversi medikit. E diverse cariche EMP. Inoltre, se non avete ancora trovato un Chip di Navigazione, dovrete assolutamente acquistarlo: costerà 1000 punti, ma sarà indispensabile per fuggire dalla stazione lunare. Se non avete abastanza punti potete craftarlo, oppure ne potrete recuperare uno da una Escape Pod fuori uso.
    Dirigetevi verso la sezione sotterranea della Power Control Room, sotto al Centro di Comando del Cratere, ed usate la postazione qui presente per localizzare una Escape Pod funzionante. Raggiungetela ed usate una carica EMP per aprire la porta, installate il Chip di Navigazione al suo interno e procedete nella vostra fuga verso la libertà.

    Che voto dai a: Prey

    Media Voto Utenti
    Voti: 163
    8
    nd