Prey: i trucchi per il gioco di Arkane gratis su Epic Games Store

Trucchi e guida per affrontare al meglio l'avventura di Morgan Yu in Prey di Arkane Studios, uno dei giochi più acclamati degli ultimi anni.

Prey: i trucchi per il gioco di Arkane gratis su Epic Games Store
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Continua inesorabile l'ormai tradizionale arrivo di nuovi giochi gratis sull'Epic Games Store ogni giovedì alle ore 17:00 italiane. L'ultima infornata di titoli che gli utenti possono aggiungere senza costi aggiuntivi alla loro collezione digitale Prey gratis da scaricare. Se anche voi avete approfittato dell'iniziativa dei creatori di Fortnite Battaglia Reale e avete riscattato la versione gratis del gioco, qui sotto potete trovare una serie di trucchi e consigli che dovrebbero aiutarvi ad affrontare con relativa serenità le prime ore di gioco e ad evitare alcuni errori irreversibili. Prima di cominciare, vi ricordiamo che sulle pagine di Everyeye potete trovare anche la recensione di Prey.

    Difficoltà

    Il primo consiglio che vi diamo su Prey è quello di non riflettere troppo al momento della selezione della difficoltà. Sebbene sia possibile scegliere tra cinque diversi livelli di sfida (Storia, Facile, Normale, Difficile e Incubo), il giocatore può accedere al menu delle impostazioni e modificare la difficoltà in qualsiasi momento dell'avventura. In base al livello selezionato, i nemici saranno più o meno aggressivi e sarà più complesso riuscire a gestire le risorse, le quali saranno disponibili in quantità limitate.

    Sappiate che nella schermata di selezione della difficoltà vi sono anche le cosiddette "Opzioni modalità sopravvivenza", le quali però non possono essere attivate o disattivate a piacimento e nel caso in cui doveste ripensarci sarà necessario ricominciare il gioco da zero. Queste opzioni prendono il nome di Deterioramento armi, Traumi e Ossigeno e hanno un notevole impatto sul gameplay, rendendo l'esperienza molto più complessa.

    Potenziate il Cannone

    Sebbene il primo strumento utile per combattere che si raccoglie in Prey è una chiave inglese, la prima arma da fuoco impugnata da Morgan Yu è l'insostituibile Cannone GLOO (Gel Lipobloccante di Ostruzione Organica).

    Questa particolare arma è in grado di sparare un gel che, al contatto con le superfici, si indurisce. Oltre a poter essere utilizzato per creare passaggi e raggiungere punti altrimenti inaccessibili, questo strumento può essere sfruttato per spegnere incendi, interrompere temporaneamente gli archi elettrici e impedire i movimenti ai nemici, così da avere tutto il tempo per colpirli mentre sono indifesi. Proprio per questo motivo, potenziare il Cannone GLOO è un'ottima idea per semplificare persino gli scontri con i nemici più ostici, i quali possono essere bloccati e colpiti con qualsiasi altra arma. Non abbiate quindi timore nell'investire le vostre risorse nei power up dell'arma, così da aumentarne la capacità del caricatore o rendere più efficiente il gel e rallentare i nemici senza dispendio di colpi.

    Bevete dalle fontane

    Soprattutto se avete deciso di affrontare l'avventura di Prey alle difficoltà più elevate, potreste disporre di pochi oggetti curativi e restare quindi gravemente feriti in seguito ad uno scontro con i pericolosi mimic. Se la salute di Morgan Yu non è particolarmente bassa, potreste pensare di sfruttare una meccanica di gioco nascosta e curarvi senza consumare un singolo medikit.

    In giro per la mappa, infatti, si possono trovare numerose fontane dalle quali il giocatore può bere con la semplice pressione di un tasto: ogni volta che si beve un sorso d'acqua, il protagonista recupera un punto salute e basta qualche secondo per fare in modo che si possa tornare a ripristinare nuovamente la salute. Certo, impiegherete del tempo, ma così facendo potrete rimettervi in sesto e non sprecare alcun tipo di risorsa.

    Guida ai potenziamenti

    In Prey non esiste un sistema di esperienza e le capacità del protagonista possono essere migliorate tramite la raccolta di Neuromod, dispositivi che fungono in tutto e per tutto come punti abilità. Come vi renderete conto alla raccolta del primo di questi oggetti, la schermata relativa ai potenziamenti offre una miriade di possibilità e molti potenziamenti possono essere sbloccati solo spendendo numerosi Neuromod contemporaneamente.

    Se volete evitare scelte sbagliate, il nostro consiglio è quello di mettere da parte tutti i Neuromod raccolti nel corso delle prime ore di Prey, così da valutare in base al vostro stile di gioco quali potrebbero essere i power up che più vi tornerebbero comodi. Se faticate a raccogliere oggetti a sufficienza, potreste pensare di ampliare l'inventario, invece se siete intenzionati ad esplorare ogni singolo angolo della mappa sarebbe opportuno specializzarvi nell'hacking o nello spostamento di oggetti pesanti, che spesso nascondono passaggi segreti.

    Fatevi aiutare dalle torrette

    Nel corso delle primissime fasi del gioco, il vostro personaggio non sarà particolarmente resistente e il vostro arsenale sarà limitato a pochissimi strumenti con i quali colpire i mimic e gli altri pericoli che si aggirano per la base.

    A tal proposito, vi consigliamo di sfruttare a vostro vantaggio ogni singola torretta che si trova in giro: questi dispositivi tecnologici possono essere raccolti da Morgan Yu e poi essere posizionati strategicamente. In questo modo, ad esempio, potreste fare in modo che il nemico vi segua fino a raggiungere un'area della mappa coperta dalla torretta e poi bloccarlo con la schiuma del Cannone GLOO per consentire all'arma automatica di finirlo.

    Cercate ovunque

    In un titolo come Prey l'esplorazione è importantissima e ripaga il giocatore con tantissimi oggetti extra. Oltre a consentirvi di trovare vie d'accesso secondarie e stanze segrete, l'esplorazione contribuisce anche al reperimento di un maggior numero di Neuromod, oggetti da distruggere nel riciclatore e note sulle quali sono scritte le password e le combinazioni di computer e casseforti.

    Se non sapete come fare per accedere ad uno di questi dispositivi, vi suggeriamo di dare un'occhiata alla nostra guida con tutti i codici per aprire le casseforti di Prey.

    Provate Mooncrash

    Non si tratta di un consiglio che vi aiuterà a giocare meglio, ma di un suggerimento che non dovreste ignorare se amate i roguelike.

    La versione di Prey in regalo su Epic Games Store include infatti Mooncrash, l'espansione del titolo Arkane che può essere giocata senza alcun tipo di problema anche da chi non ha ancora completato la campagna single player. Questo contenuto aggiuntivo permette infatti di giocare e rigiocare una missione con elementi procedurali e sbloccare una serie di personaggi dotati di caratteristiche uniche con i quali provare a fuggire dalla base lunare invasa da mostruose creature. Se volete saperne di più sull'espansione, potete leggere la nostra recensione di Prey Mooncrash.

    Che voto dai a: Prey

    Media Voto Utenti
    Voti: 165
    7.9
    nd