Rocket League gratis: guida e trucchi per trionfare sul campo di battaglia

In occasione del passaggio al modello free to play di Rocket League, vi proponiamo qualche trucco utile ad asfaltare gli avversari.

Rocket League gratis: guida e trucchi per trionfare sul campo di battaglia
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • A poco più di cinque anni dal debutto, Rocket League è ufficialmente passato al modello free to play, permettendo così ai giocatori su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC di scaricarlo e competere senza sborsare un solo centesimo. Se grazie a quest'opportunità state per approcciarvi al gioco per la prima volta in assoluto, ecco alcuni consigli che vi potrebbero dare una marcia in più nel corso delle prime ore e fornirvi le giuste conoscenze per riuscire a tenere testa agli utenti che giocano ormai da anni.

    Controlli

    A prescindere da quella che sarà la vostra piattaforma di riferimento, il modo migliore per godersi Rocket League è quello di giocare utilizzando un controller.

    Ecco di seguito lo schema completo dei comandi:

    • Movimento dell'auto: stick analogico sinistro
    • Gestione della telecamera: stick analogico destro
    • Guida in avanti: R2 su PlayStation 4 (RT su Xbox One)
    • Guida in retromarcia: L2 su PlayStation 4 (LT su Xbox One)
    • Salta: X su PlayStation 4 (A su Xbox One)
    • Scatto in volo: dopo un salto, tenere premuta la direzione verso la quale spostarsi e premere di nuovo X su PlayStation 4 (A su Xbox One)
    • Turbo: Cerchio su PlayStation 4 (B su Xbox One)
    • Derapata: Quadrato su PlayStation 4 (X su Xbox One)
    • Capovolta (in aria): L2 su PlayStation 4 (LT su Xbox One)
    • Telecamera sulla palla: Triangolo su PlayStation 4 (Y su Xbox One)
    • Visuale posteriore: R3 su PlayStation 4 (RS su Xbox One)
    • Classifica: L1 su PlayStation 4 (LB su Xbox One)
    • Salta brano musicale (nei menu): R3 su PlayStation 4 (RS su Xbox One)
    • Chat veloce - Informazioni: freccia su della croce direzionale
    • Chat veloce - Complimenti: freccia sinistra della croce direzionale
    • Chat veloce - Reazioni: freccia destra della croce direzionale
    • Chat veloce - Scuse: freccia giù della croce direzionale

    Si può modificare tramite le impostazioni qualsiasi tasto, così da attivare qualsiasi azione nel modo che si preferisce. Visitando il menu delle impostazioni e selezionando la voce "Chat" è inoltre possibile cambiare le frasi da dire a compagni e avversari tramite la pressione delle frecce della croce digitale.

    Completate i tutorial

    Al primo avvio del gioco, subito dopo aver portato a termine il "fintissimo" tutorial (è tutto pre-calcolato, non è possibile controllare direttamente il veicolo in quell'occasione), vi suggeriamo di portare a termine i tutorial di gioco visitando l'apposita sezione. I due tutorial, quello di base e quello avanzato, consentono al giocatore di apprendere in pochi passi le principali meccaniche di gameplay, grazie alle quali si possono così affrontare più serenamente le prime partite.

    Nella sezione dedicata ai tutorial sono poi presenti anche degli approfondimenti più o meno avanzati per attacco e difesa oltre ad una serie di aree create dai giocatori per allenarsi in specifiche situazioni di gioco: insomma, chi vuole migliorarsi ha tutti gli strumenti utili a farlo. Se poi non vi sentite abbastanza pronti per affrontare altri giocatori e siete stanchi dei tutorial, gareggiare contro i bot aumentandone gradualmente la difficoltà è un ottimo metodo per mettere in pratica tutto quello che avete appreso.

    Personalizzate la telecamera

    La gestione della telecamera in Rocket League può fare la differenza e, a questo proposito, al giocatore è concessa la possibilità in qualsiasi momento di passare dalla telecamera libera alla visuale sulla palla con la semplice pressione di un tasto. Il modo più semplice per giocare è quello di attivare la cosiddetta BallCam, dal momento che semplifica sensibilmente la vita dei giocatori e permette di avere sempre sotto controllo l'azione.

    Tramite i menu delle impostazioni è anche possibile apportare numerose modifiche alla telecamera, cambiando ad esempio la distanza del veicolo dallo schermo e impostando il valore del FOV.

    Di seguito di proponiamo alcuni parametri consigliati dai giocatori professionisti, indicando al posto di valori specifici dei range entro i quali potreste fare dei tentativi così da scoprire quelli più adatti a voi:

    • Oscillazione: No
    • Campo visivo: un valore compreso tra i 100 e i 110
    • Distanza: tra i 240 e i 300
    • Altezza: tra gli 80 e i 120
    • Angolazione: tra -5 e -3
    • Rigidità (distanza della telecamera dall'auto): tra 0.40 e 1.0
    • Velocità di transizione: tra 1.0 e 1.5

    Siate parsimoniosi con il Turbo

    Una volta impostata nel migliore dei modi la telecamera di Rocket League, è arrivato il momento di scendere in pista e provare a vincere qualche partita. Uno dei modi per sfrecciare velocemente da una parte all'altra dell'arena è l'utilizzo del Turbo, il cui indicatore è situato nell'angolo in basso a destra dello schermo e si ricarica passando sopra una delle numerose rampe di potenziamento, le quali consentono di fare il pieno.

    Tenendo premuto il tasto dedicato al Turbo non solo possiamo andare più veloci quando le ruote toccano terra, ma con un po' di dimestichezza è anche possibile utilizzare la propulsione per controllare i movimenti del bolide quando è sospeso in aria. Potete quindi comprendere come sia di fondamentale importanza avere sempre il serbatoio pieno e utilizzare questa risorsa nel momento giusto, magari evitando di sprecarla per i semplici spostamenti.

    Non puntate sempre all'MVP

    Quando si gioca a Rocket League è facile farsi prendere la mano e provare sempre e comunque a colpire la palla per fare gol. Il segreto per vincere è però quello di essere meno concentrati sulle proprie prestazioni ed essere più generosi nei confronti dei propri compagni di squadra.

    Il consiglio che possiamo darvi è quello di fare quanti più assist vi è possibile, magari provando a non tirare la palla direttamente in porta ma agli angoli, così che i vostri amici possano sfruttare il rimbalzo della stessa per mettere in difficoltà gli avversari e coglierli di sorpresa. Nel caso in cui fossero gli altri a fare un assist, provate a prevedere i movimenti della palla e non proiettatevi subito verso l'oggetto sferico: è solo così che si può colpire la palla in volo e dare vita ad azioni memorabili.

    Demolite l'avversario

    Tra le varie possibilità offerte da Rocket League in termini di gameplay troviamo anche la demolizione, la quale consiste nella distruzione in mille pezzi di un veicolo nemico all'impatto con un altro mezzo.

    Questo genere di azione, che potrebbe mettere fuori gioco anche chi decide di fare questa follia, ha tutto il potenziale per salvare anche le situazioni più disperate: tra il momento della demolizione e il ritorno in gioco trascorrono infatti diversi secondi e l'eliminazione tattica di un giocatore nemico può darvi una chance in più di tirare in porta senza che gli altri possano reagire.

    Completate le sfide settimanali

    Con l'avvento del free to play e della Stagione 1, anche il titolo Psyonix abbraccia la filosofia dei pass stagionali grazie al Rocket Pass, una sfilza di contenuti premium e gratuiti che permette ai giocatori di sbloccare tanti oggetti per la personalizzazione dei propri veicoli.

    Il modo più semplice per ottenere nuove skin e punti esperienza utili a scalare il pass è completare le sfide settimanali, le quali mettono in palio anche delle loot box contenenti oggetti estetici casuali. Nel caso in cui doveste decidere di acquistare il Rocket Pass, accederete anche ad una serie di sfide extra che non faranno altro che velocizzare la vostra scalata al livello 100.

    Attivate il Cross-Save

    Che sia per voi la prima esperienza col gioco o meno, vi consigliamo di configurare sin da subito tutto in modo tale da abilitare il cross-save in Rocket League. In questo modo unificherete i progressi fra tutte le piattaforme in vostro possesso e potrete liberamente passare da una all'altra senza soluzione di continuità.

    Dopotutto il gioco è ormai gratuito e potreste ad esempio utilizzare Switch per le partite in mobilità e PlayStation 4/Xbox One per giocare sulla TV con un comparto grafico migliorato. Chiunque abbia giocato in passato acquistando una copia o grazie a Xbox Game Pass/PlayStation Plus potrà accedere inoltre ad una vasta gamma di oggetti cosmetici gratuiti che il team di sviluppo ha deciso di donare ai sostenitori del progetto.

    Che voto dai a: Rocket League

    Media Voto Utenti
    Voti: 162
    8
    nd