State of Decay 2 Guida: 10 consigli per sopravvivere all'apocalisse zombie

Una guida per avventurarsi nel mondo di State of Decay 2, con consigli utili e strategie per sopravvivere agli zombie del nuovo gioco Microsoft.

guida State of Decay 2 Guida: 10 consigli per sopravvivere all'apocalisse zombie
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • State of Decay 2 è disponibile dal 22 maggio per tutti gli utenti Xbox One e PC, presentandosi come un survival game ancora più ambizioso e profondo del precedente capitolo. Per giocare al meglio occorrerà padroneggiare tutti gli aspetti delle meccaniche, imparando a soppesare con attenzione le scelte, a non sottovalutare mai la minaccia nemica e a gestire con intelligenza le risorse della propria comunità. Ecco dieci pratici consigli da tenere a mente per sopravvivere nella nuova apocalisse zombie di Undead Labs.

    Non viaggiate da soli

    Durante gli spostamenti assicuratevi di portare un compagno con voi, così da semplificarvi la vita tra un'escursione e l'altra. Oltre a guardarvi le spalle dagli zombie e a darvi una mano nei combattimenti, gli altri personaggi vi permetteranno di trasportare più armi e risorse, dal momento che potrete contare anche sul loro inventario e sul loro equipaggiamento.

    Ricordatevi di switchare regolarmente tra un membro e l'altro del team, tenendo sotto controllo lo stato di salute, il livello di stanchezza e le eventuali lesioni inflitte a ciascun componente del gruppo. Dal momento che in State of Decay 2 vige la regola della morte permanente, sarà importante ridurre i rischi al minimo, rispondere alle eventuali richieste di soccorso e considerare la necessità di una visita medica in infermeria.

    Tenete in vita l'enclave

    Ci teniamo a ribadirlo: se un vostro compagno morirà in battaglia, questo se ne andrà via per sempre e non tornerà più in vita. Il concetto di permadeath si estende anche al gruppo, con effetti irreparabili sulla partita: se tutti i membri dell'enclave periscono, il gioco finisce e sarete costretti a ricominciare tutto da capo. Salvaguardate i vostri superstiti, monitorandone salute e bisogni primari. Se una determinata situazione di gioco richiede per forza dei sacrifici, cercate di ridurre al minimo la perdita di vite umane. Ricordate di reclutare nuovi membri della comunità appena possibile, guadagnandovi la lealtà degli abitanti che incontrate nel mondo di gioco, in modo che il numero di membri dell'enclave non si riduca mai a livelli pericolosi.

    Scegliete i superstiti giusti

    Ogni membro della comunità sarà molto diverso dagli altri. Potreste avere un uomo o una donna armati fino ai denti con pistole rare che condividono una cuccetta con un medico o un giardiniere dal pollice verde. Ognuno avrà abilità e statistiche diverse, quindi pensate a cosa vi tornerà più utile prima di partire per la spedizione.
    Affrontando un'infestazione avrete almeno uno screamer a cui pensare. Questi nemici urlano più forte che possono per attirare tutti gli zombie nelle vicinanze, quindi avrete bisogno di qualcuno che possa eliminarlo silenziosamente. In questa situazione potreste chiamare un compagno con alte statistiche di tiro e un fucile dotato di soppressore. Se invece state andando a fare rifornimento, portate sempre con voi uno zaino abbastanza capiente.

    Sfruttate i veicoli

    L'utilizzo dei veicoli comporta sempre dei rischi, ma del resto possono rivelarsi molto utili. Oltre a consentirvi di esplorare la mappa più in fretta, a bordo dei mezzi avrete uno spazio extra a disposizione per trasportare risorse e materiali. In questo modo le vostre spedizioni possono diventare ancora più redditizie per il bene della comunità.

    Tuttavia, tenete presente che i motori sono rumorosi e possono attirare i nemici verso la vostra posizione. Le cose si fanno ancora più pericolose di notte, quando avrete la necessità di accendere i fari per illuminare la strada davanti a voi. Preparatevi a conservare una tanica di carburante in più nella stiva, evitando il rischio di rimanere bloccati in una zona pericolosa.

    La radio è vostra amica

    Avete bisogno di recuperare un po' di salute? Cercate un particolare tipo di risorsa e non sapete dove trovarla? Usate la vostra radio: il dispositivo di comunicazione multiuso di State of Decay 2 vi sarà utile per una vasta gamma di servizi, dal teletrasporto in un certo punto della mappa alla possibilità di richiedere un attacco aereo in piena regola. Potete usare la radio anche per offrire il vostro aiuto agli altri giocatori online, o per permettere agli utenti di partecipare alla vostra partita. Alcuni servizi (come la richiesta medica) costeranno un certo numero di punti influenza, la principale forma di valuta del gioco: cercate quindi di sfruttarli nel modo migliore, senza abusarne nei casi meno necessari.

    Decisioni difficili

    La legge della sopravvivenza vi costringerà a prendere decisioni difficili. Se un superstite viene infettato dalla Piaga del Sangue, non sarà più in grado di combattere finché non verrà curato. Potreste lasciarlo alla base, avventurarvi in una spedizione e raccogliere abbastanza campioni di sangue dagli Zombie per creare l'antidoto, tutto questo mentre in infermeria continuano ad usare medicinali preziosi per tenerlo in vita. Oppure...

    Uccidere un alleato non vi farà vincere il premio Nobel per la Pace, ma da una prospettiva pragmatica vi farà risparmiare tempo e risorse preziose, facendovi ottenere diversi vantaggi strategici. Non dimenticate che potete sempre reclutare nuovi membri della comunità, così da rimpolpare le file del vostro enclave in caso di altre perdite.

    Commerciate con gli altri gruppi

    Nel mondo di State of Decay 2 sono presenti anche altri enclave che cercheranno di affermarsi. Sarà possibile commerciare con loro, acquistando eventualmente diverse attrezzature rare: se volete darvi allo shopping sfrenato, però, assicuratevi di venire a bordo di un veicolo nel quale caricare la spesa, o di portare con voi qualche compagno. Questi commercianti hanno spesso armi e oggetti che non si possono trovare da nessun'altra parte, quindi cercate sempre di dare un'occhiata al loro inventario non appena possibile. Alcuni di loro sono rintracciabili solo per un periodo limitato, ma non fate correre rischi inutili ai vostri alleati se non sono in buona salute o abbastanza svegli da viaggiare con voi.

    Punti di osservazione

    Come visto nel primo capitolo, in State of Decay 2 si possono scalare diversi punti di osservazione molto utili, così da avere una visuale completa sulle aree circostanti e sulle zone critiche. Avvantaggiandovi dell'altezza, inoltre, potrete notare più facilmente i vari punti di interesse della mappa.La gestione del tempo è un aspetto chiave per rimanere in vita, e distinguere le aree importanti da quelle trascurabili vi aiuterà a non perdere minuti preziosi. Come ulteriore vantaggio, spesso nei punti di osservazione troverete oggetti e risorse preziose da raccogliere, senza dimenticare che arrampicarsi in cima consente di prendere fiato e di medicare le ferite in sicurezza

    Gestione delle basi

    La gestione degli insediamenti occuperà buona parte del vostro tempo, se non altro per le continue richieste di risorse, morale e protezione da parte dei superstiti. In State of Decay 2 questa meccanica è stata ulteriormente affinata, approfondendo i vari aspetti che si accostano alla semplice raccolta di risorse, al crafting e alla costruzione delle strutture.

    Per esempio, sapevate che la quantità di edifici costruiti inciderà sul rumore che ogni insediamento produce, rendendolo più o meno esposto al pericolo di un attacco da parte degli zombie? Senza dimenticare che solo alcuni membri del gruppo saranno in grado di costruire determinati settori della base come l'infermeria. Consultate il nuovo menu dedicato per capire cosa funziona bene e cosa sta andando storto all'interno dell'insediamento.

    Cuori della Piaga

    I Cuori della Piaga sono la fonte della nuova piaga del sangue che sta galvanizzando gli zombi di State of Decay 2, e per tenere a bada il virus ne dovrete eliminare il maggior numero possibile. Troverete questi cuori giganti negli edifici segnati da una misteriosa foschia rossa, ma preparatevi ad affrontare una delle sfide più difficili offerte dal gioco, con la necessità di adottare una strategia vincente.
    Prima di tutto, munitevi di un buon numero di munizioni, medicinali ed esplosivi, avventurandovi possibilmente di giorno per avere una visuale più nitida sul combattimento. Una volta entrati nell'edificio, eliminate gli zombi della piaga del sangue che circondano la prima zona, cercando di farlo nel modo più silenzioso possibile per non allertare altre orde. Dopo di che potete affrontare il cuore stesso della piaga con l'utilizzo di esplosivi come le molotov, mantenendo una distanza di sicurezza per evitare il contraccolpo. Se siete a corto di oggetti da lanciare, invece, sparate con le vostre armi fino a quando la Piaga non sarà distrutta. Raccogliete tutte le risorse lasciate sul terreno e datevela a game prima che arrivino altri nemici.

    Che voto dai a: State of Decay 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 39
    7.8
    nd