Stranger of Paradise Final Fantasy Origin: guida e trucchi per iniziare

Se avete appena iniziato a giocare a Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin, la nostra guida vi tornerà utile per affrontare le prime fasi di gioco.

Stranger of Paradise Final Fantasy Origin: guida e trucchi per iniziare
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • Reinterpretando la mitologia del primo episodio di Final Fantasy, Square Enix e il Team Ninja di Koei Tecmo Games hanno recentemente confezionato un action game ispirato a Nioh e volto a raccontare la battaglia di Jack e degli altri aspiranti Guerrieri della Luce contro la malvagia divinità nota come Chaos. Come spiegato nella recensione di Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin, il titolo è caratterizzato da un livello di difficoltà tarato verso il basso, ciononostante i neofiti del genere potrebbero comunque faticare a comprendere e assimilare alcune meccaniche del prodotto. A ragion veduta, abbiamo preparato una breve lista di consigli mirati a semplificarvi la vita e aiutarvi a debellare le forze del Chaos.

    Missioni secondarie

    La campagna principale di Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin è suddivisa in una ventina di missioni di storia, tuttavia tra un capitolo e l'altro della vicenda è possibile sbloccare una lunga sfilza di missioni secondarie e del tutto opzionali. Ambientate nei dungeon e nelle segrete già completate, queste richiedono solitamente di annientare un certo numero di nemici, recuperare un particolare oggetto o sconfiggere di nuovo un boss affrontato in precedenza.

    Dal momento che le sidequest possono essere completate in una ventina di minuti appena, il nostro consiglio è di compierne il più possibile, anche perché in genere le missioni secondarie permettono di accedere a equipaggiamenti di livello superiore rispetto alle controparti di storia. In particolare nelle fasi avanzate della campagna, dove il livello minimo consigliato per affrontare una determinata quest principale tende a salire di colpo, l'equipaggiamento recuperato attraverso le sidequest potrebbe quindi aumentare non poco le vostre chance di sopravvivere alla furia dei mostri.

    Pozioni

    Se i due Nioh e più in generale i titoli di matrice soulslike ci hanno abituati a risparmiare le pozioni, in Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin non è assolutamente necessario dosarne l'utilizzo, per due diversi motivi. Se di base i numerosi checkpoint collocati in ciascun livello riforniscono continuamente le scorte dell'utente, permettendogli di salvare frequentemente la partita e di spendere gli skill point accumulati per sbloccare nuovi talenti negli Alberi delle Abilità delle varie classi, va comunque specificato che almeno un mostro su sette/otto lascia cadere una pozione.

    Stando così le cose, vi suggeriamo caldamente di non lesinare gli intrugli curativi e di ripristinare con regolarità la salute di Jack: la troppa sicurezza e un uso eccessivamente moderato degli oggetti legati alla guarigione potrebbero costarvi caro, soprattutto in presenza di qualche Tomberry nascosto e pronto ad annichilirvi con le sue micidiali maledizioni!

    Armi e armature

    Un po' come accadeva in Nioh, il loot di Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin risulta davvero esagerato, tant'è che bastano poche missioni per ritrovarsi nella totale impossibilità di raccogliere altri pezzi di equipaggiamento. Certo, in prossimità dei Prismi è possibile inviare al magazzino gli oggetti non necessari e fare spazio ai materiali non ancora raccolti, ma dal momento che persino il deposito può ospitare un massimo di 4500 oggetti diversi, è consigliabile passare regolarmente dalla Fucina e smantellare l'attrezzatura ormai obsoleta.

    Tra l'altro, non solo fondere l'equipaggiamento non prevede alcun costo, ma la suddetta attività consente di accumulare ingenti quantitativi di materie prime, indispensabili per il perfezionamento di armi e armature di livello elevato. Visitando di tanto in tanto la Fucina potrete quindi sbarazzarvi in un colpo solo di tutta la ferraglia trasportata da Jack e compagni, e al contempo mettere da parte le risorse che nelle fasi di endgame vi torneranno certamente utili per personalizzare i vostri pezzi di equipaggiamento preferiti.

    Alleati e Risonanza

    Poiché Jack non affronta da solo le varie missioni di Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin, ma al contrario è accompagnato dagli altri Guerrieri della Luce, durante le vostre scorribande potrete puntualmente contare su un paio di volenterosi sottoposti sempre pronti a svolgere il lavoro sporco al posto vostro.

    Nel caso vi imbattiate in avversari alquanto ostici, come i soprammenzionati Tomberry (che appunto dispongono di un attacco speciale in grado di uccidere con un solo colpo il buon Jack), vi suggeriamo di attivare la "Risonanza", ossia una meccanica che incita i compagni e ne rafforza le abilità per un certo lasso di tempo. È una risorsa che in situazioni di svantaggio può farvi guadagnare dei secondi preziosi per ripristinare i punti salute persi, nonché cambiare al volo l'equipaggiamento o persino la classe in uso.

    Modificate la difficoltà

    Come accennato in apertura, Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin non è un gioco particolarmente complicato o punitivo, anche perché gli sviluppatori hanno deciso di andare incontro alle esigenze dei neofiti, includendo appunto un selettore di difficoltà che permette di incrementare o abbassare a dismisura il livello di sfida. Il nostro consiglio è dunque quello di cominciare l'avventura in modalità Dinamica (la difficoltà standard) e di alzare/ridurre la difficoltà a seconda delle necessità.

    Difatti, qualora il gioco dovesse sembrarvi ancora troppo complicato, il passaggio alla modalità Narrativa vi consentirà di attivare la cosiddetta "assistenza" e godere di una serie di vantaggi che spaziano dalla rianimazione automatica degli alleati fuori combattimento alla possibilità di parare gli attacchi normalmente inevitabili, senza dimenticare i PM massimi mantenuti anche dopo aver riportato una sconfitta.

    Che voto dai a: Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin

    Media Voto Utenti
    Voti: 17
    6.1
    nd