Teamfight Tactics: guida e strategie per l'auto battler spin off di LOL

Teamfight Tactics di Riot Games è uno degli auto battler più popolari del momento: vi proponiamo trucchi e consigli utili per padroneggiare il gioco.

guida Teamfight Tactics: guida e strategie per l'auto battler spin off di LOL
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • Grazie all'arrivo di Teamfight Tactics Mobile su tablet e smartphone nel corso degli ultimi giorni, il bacino d'utenti che può ora provare questo spin-off di League of Legends è nettamente più ampio. Se siete quindi tra i numerosi giocatori che stanno per avvicinarsi a questo auto-battler per la prima volta, ecco una serie di consigli che vi aiuteranno ad apprendere le basi del gioco e a gestire al meglio la vostra squadra di eroi.

    Partiamo dalle fondamenta

    Teamfight Tactics è come tutti gli auto-battler un gioco molto particolare che richiede una buona dose di fortuna e grandi capacità da parte del giocatore nel saper gestire al meglio ciò che egli ha a disposizione.

    Lo scopo di ogni partita, la quale vede la partecipazione di 8 giocatori, è quello di formare una squadra di eroi sempre più numerosa e potente così che possa sconfiggere in battaglie automatiche le compagini arruolate dagli altri utenti. In caso di vittoria, la Mini Leggenda che ha avuto la meglio può infliggere all'avversario una piccola quantità di danno, in modo da indebolire gradualmente il nemico fino a dargli il colpo di grazia. Ogni partita consiste quindi in una serie di scontri che si ripetono fino a quando i punti vita di ogni giocatore tranne uno hanno raggiunto lo zero.

    La prima fase di una partita

    In Teamfight Tactics tutto inizia con il Draft condiviso, momento nel quale ogni partecipante si ritrova nella medesima schermata a dover arraffare uno degli eroi di scarso valore che si muovono in cerchio al centro. Il vostro compito è in questo caso quello di muovere la Mini-Leggenda verso uno degli eroi in movimento, il quale diventa così il personaggio da utilizzare nel primo scontro con i mob. Da qui in poi inizia la lenta costruzione della squadra, per la quale bisogna tenere in considerazione numerosi elementi come ad esempio i Tratti e il livello di rarità.

    Ogni eroe non solo è disponibile in varie fasce di rarità (comune, non comune, raro, ecc.) ma possiede anche delle caratteristiche uniche che, se sfruttate a dovere, possono dare al vostro team una marcia in più. Nella parte sinistra dello schermo è possibile vedere un elenco di tratti con un piccolo numero, il quale non indica altro che il quantitativo di eroi dello stesso tipo necessari ad attivare un bonus.

    Se ad esempio dovessimo decidere di inserire svariati Crononauti nella squadra, tutti i nostri eroi beneficerebbero della velocità di attacco extra che si otterrebbe dal tratto Crononauta; altro esempio è rappresentato dai Maestri d'armi caratterizzati dalla particolare abilità di poter attaccare più volte il bersaglio infliggendogli un quantitativo di danni maggiore rispetto al normale.

    Gestite al meglio i risparmi

    Ad ogni turno di Teamfight Tactics, a prescindere dall'esito che ne determina solo la quantità, si ottengono dei gettoni d'oro che possono essere investiti in diversi modi e pertanto è molto importante gestire i propri risparmi così da non sprecare i propri fondi. Il primo modo per spendere il proprio denaro è quello di acquistare nuovi eroi nel negozio, la cui schermata propone personaggi diversi ad ogni turno (si può anche aggiornare la rosa di eroi disponibili sborsando una piccola cifra).

    Sebbene il costo degli eroi non sia spropositato, è preferibile non riempire la panchina di personaggi inutili e riflettere con molta attenzione non solo sugli acquisti che possono favorire le sinergie di squadra, ma anche su quelli che nel giro di qualche turno potrebbero evolversi nella loro versione più potente: accaparrandosi tre eroi identici, questi si fondono per dare vita ad un solo combattente di rarità maggiore.

    L'altro modo per investire dell'oro consiste invece nell'acquistare punti esperienza per aumentare il proprio livello e, di conseguenza, far scendere in campo un numero maggiore di eroi. La quantità di personaggi che possono essere schierati è direttamente proporzionale al livello del giocatore: ciò significa che al livello 6 si possono posizionare in plancia ben sei eroi diversi. Se siete a corto di denaro potete infine vendere gli eroi inutilizzati trascinandoli nel negozio, così da liberare spazio nella panchina e ottenere subito un po' di oro da spendere in altri personaggi o per salire di livello.

    Posizionamento

    Prima di ogni battaglia in Teamfight Tactics è molto importante disporre i vari eroi sulla plancia, la quale è dotata di numerosi slot per il posizionamento dei personaggi. Come potete facilmente immaginare, inserire a caso gli elementi della propria squadra è controproducente e il modo migliore per avere la meglio sull'avversario è quello di valutare le doti di combattimento di ciascun personaggio ed agire di conseguenza.

    Gli eroi che prediligono il combattimento corpo a corpo e dispongono di un maggior quantitativo di punti salute andrebbero schierati in prima linea, invece quelli che combattono a distanza possono tranquillamente essere posizionati nelle retrovie per evitare che qualcuno si accanisca su di loro eliminandoli con un paio di fendenti. Cercate quindi di analizzare le statistiche di tutti gli eroi che avete a disposizione cliccandoci sopra, così da sapere perfettamente come gestire il loro posizionamento.

    Non sottovalutate gli oggetti

    Tra un turno e l'altro di Teamfight Tactics potreste notare che i nemici sconfitti hanno lasciato cadere delle monete o degli oggetti sferici con sopra un punto interrogativo chiamati Sfere Premio. Questi oggetti vanno raccolti manualmente dal giocatore, che deve spostare la propria Mini-Leggenda sul campo di battaglia per farglieli raccogliere e scoprire cosa si nasconde al loro interno.

    In queste Sfere Premio potreste trovare di tutto e tra le possibili ricompense ci sono anche degli utilissimi oggetti, i quali vanno a depositarsi a sinistra della panchina sotto forma di cubi. Questi accessori sono in grado di conferire dei potenziamenti ai nostri eroi e, per dare il loro meglio, vanno combinati tra loro: unire ad esempio la spada con la corazza consente ad uno dei nostri personaggi di ritornare in vita subito dopo una sconfitta, così da non lasciare soli i propri compagni.

    Prima di assegnare gli oggetti ai membri della squadra spostando l'oggetto sul personaggio desiderato, vi consigliamo di riflettere molto bene sul destinatario dei benefici, poiché gli accessori che si ottengono durante la partita non sono moltissimi e soprattutto nelle prime fasi di un match si gioca con eroi che potrebbero non restare attivi fino alla fine della partita.

    Pass Galassie e Cross-Save

    Anche in Teamfight Tactics esiste un pass stagionale ricco di ricompense premium e gratuite che prende il nome di Pass Galassie. Ogni giorno i giocatori possono accumulare esperienza per avanzare di livello in questo pass sia giocando delle normalissime partite contro altri giocatori sia portando a termine degli incarichi speciali che possono essere controllati nella relativa schermata.

    Ricordate quindi tra una partita e l'altra di controllare la schermata del Pass Galassie e riscattare eventuali ricompense, dal momento che non vengono atutomaticamente aggiunte al vostro inventario e occorre sbloccarle manualmente.

    Se inoltre siete soliti giocare su PC e state per provare il titolo nella sua versione portatile, non dimenticate di fare l'accesso con il vostro account Riot Games (basta selezionare il simbolo rosso con all'interno un pugno chiuso bianco al momento del login) e non con quello di Play Store/Game Center: utilizzando il profilo che utilizzate su PC potete condividere i progressi tra le piattaforme ed utilizzare tutte le emote e le skin in vostro possesso, continuando nel frattempo ad avanzare di livello nel Pass Galassie.

    Quanto attendi: Teamfight Tactics

    Hype
    Hype totali: 9
    79%
    nd