The Legend of Zelda Link's Awakening: guida per principianti

Una guida con trucchi, strategie e utili consigli per affrontare al meglio The Legend of Zelda Link's Awakening per Nintendo Switch.

guida The Legend of Zelda Link's Awakening: guida per principianti
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Sono trascorsi ormai venticinque anni dal debutto di The Legend of Zelda: Link's Awakening, titolo che ha fatto la storia del Game Boy e non solo. Se dopo tutto questo tempo avete deciso di rivivere l'avventura che Nintendo ha deciso di riproporre su Nintendo Switch con una veste grafica completamente rinnovata o, più semplicemente, state per approcciarvi al gioco per la prima volta, abbiamo per voi una lunga serie di consigli per iniziare l'avventura di Link col piede giusto.

    Mappa e gadget

    L'avanzamento nella storia di The Legend of Zelda: Link's Awakening segue un percorso molto lineare, infatti ad ogni dungeon completato vi viene affidato un nuovo strumento che vi permette di accedere a nuove aree prima inaccessibili. Durante le vostre esplorazioni in giro per la mappa vi imbatterete spesso e volentieri in zone che richiederanno palesemente un gadget non ancora in vostro possesso.

    Per fare in modo di non dimenticare tali aree, il metodo migliore è quello di aggiungere un segnale sulla mappa. Tale funzionalità è estremamente utile e vi permetterà di tenere sott'occhio tutti i luoghi nei quali tornare in un secondo momento per proseguire o, più semplicemente, svelare qualche piccolo segreto.

    Scambiate gli oggetti

    In The Legend of Zelda: Link's Awakening è presente una lunghissima missione secondaria che coinvolge lo scambio di numerosi oggetti che il nostro piccolo protagonista dal ciuffo biondo può trovare in giro per la mappa. Non vi sveleremo la ricompensa finale di questa missione, la quale vi richiederà di portare a svariati personaggi un totale di 20 diversi oggetti, ma vi suggeriamo caldamente di portarla a termine.

    Per iniziare questa missione non dovrete far altro che andare in cerca di un peluche a forma di Yoshi nel Villaggio Mabe, ovvero nell'area che vi ritroverete ad esplorare nelle primissime fasi di gioco. Una volta ottenuto l'oggetto dedicato al fedele amico verde di Super Mario, portatelo alla donna che vive nella casa a nord del villaggio.

    Viaggio rapido e pala

    Nel corso dell'avventura di The Legend of Zelda: Link's Awakening dovete più e più volte muovervi tra un'area e l'altra e tali spostamenti possono alla lunga risultare frustranti. Proprio per questo vengono in vostro aiuto i numerosi Portali (contraddistinti da un'icona azzurra luminosa a terra) sparsi in giro per la mappa, attraverso i quali è possibile raggiungere luoghi lontani in una manciata di secondi. I portali si nascondo praticamente in ogni singola area della mappa ed è quasi impossibile non accorgersi della loro presenza, dal momento che quando Link è nei paraggi emettono un suono particolare.

    Una volta individuato il portale, vi basterà semplicemente utilizzare la pala per farlo uscire allo scoperto ed iniziare ad utilizzarlo per viaggiare rapidamente. Nel caso in cui non doveste essere in possesso della Pala, oggetto utilissimo per compiere numerose azioni in gioco, potete semplicemente andare ad acquistarlo. Questo gadget è infatti tra gli oggetti in vendita nel negozio situato nel Villaggio Mabe e può essere ottenuto al prezzo di 200 Rupie. Oltre alla possibilità di scavare per far venir fuori un portale, la pala permette di interagire con la mappa in numerose aree al fine di recuperare conchiglie segrete, cuori, Rupie e tanto altro. Insomma, si tratta di un oggetto da aggiungere al proprio inventario il prima possibile.

    Datevi al taccheggio

    Come avrete sicuramente capito dal prezzo della pala, in The Legend of Zelda: Link's Awakening alcuni gadget posso avere dei prezzi esorbitanti e non tutti avranno abbastanza pazienza da accumulare il quantitativo sufficiente di Rupie. L'esempio perfetto è quello dell'Arco, che entrerà a far parte del catalogo del negoziante del Villaggio Mabe solo dopo aver acquistato la Pala. Questo oggetto, molto utile in alcuni punti dell'avventura, vi costerà ben 980 Rupie ma, per vostra fortuna, sarà possibile farlo sparire magicamente dal bancone del negoziante.

    Sottrarre l'Arco al mercante richiede un'azione fulminea ed è molto probabile che siano necessari più tentativi prima di riuscire a portare a termine il colpo. Iniziate con l'entrare nel negozio, raccogliete l'Arco e poi muovetevi verso destra. Il vostro obiettivo è quello di girare intorno al mercante passando per l'angolo in basso a destra per poi uscire immediatamente dall'edificio con il costosissimo oggetto. I rapidi movimenti del PNG, che ruota sul proprio asse seguendovi con lo sguardo, potrebbero avere un'incertezza se il giocatore si muove abbastanza velocemente, così che il mercante non possa impedirvi di uscire senza pagare. Ovviamente una simile azione avrà delle conseguenze, quindi meglio non farsi vedere più in giro.

    Osservate ciò che vi circonda

    Esattamente come in tutti i capitoli della serie, The Legend of Zelda: Link's Awakening è pieno zeppo di segreti che solo i giocatori più attenti sveleranno nella loro totalità. Il consiglio migliore per riuscire a beccarli tutti è quello di osservare sempre con occhio attento l'ambiente circostante in cerca di piccoli indizi come crepe sul muro o oggetti disposti in maniera anomala.

    Posizionate una bomba in corrispondenza di un muro apparentemente distruttibile per scoprire subito se alle sue spalle si nasconde un'area segreta. Soprattutto nei dungeon, questi piccoli segnali potrebbero portarvi a scovare tesori più o meno ricchi e, perché no, magari non sarete costretti a derubare il povero mercante di Villaggio Mabe per via della grossa quantità di Rupie accumulata.

    Amiibo

    Come in ogni esclusiva Nintendo Switch che si rispetti, anche in The Legend of Zelda: Link's Awakening è stato implementato il supporto agli Amiibo e in particolare alla simpaticissima statua del protagonista. In questo remake della serie i collezionabili della Grande N hanno principalmente funzioni legate ai Dungeon, i quali possono essere (per la prima volta in uno Zelda) creati e condivisi dai giocatori. Vi basta far visita a Dumpe sui Monti Tal Tal per parlargli e attivare le funzionalità legate agli Amiibo.

    Potete ad esempio avvicinare l'Amiibo di Zelda in versione Breath of the Wild al vostro Joy-Con/Pro Controller per giocare il livello speciale intitolato "Great Fairy's Chamber". Ad essere ancor più interessante è la possibilità di utilizzare gli Amiibo come una sorta di memoria portatile attraverso la quale condividere i propri livelli. Ogni giocatore può infatti salvare il proprio Dungeon all'interno della piccola statua e magari portarlo a casa di un amico per farglielo provare. Va infatti precisato che non vi è alcuna possibilità di condividere online le proprie creazioni e gli Amiibo sono attualmente l'unico mezzo che consente di farle provare ad altri giocatori.

    Che voto dai a: The Legend of Zelda Link's Awakening

    Media Voto Utenti
    Voti: 41
    8.2
    nd