The Witness gratis: guida e trucchi per risolvere gli enigmi

Trucchi per superare i difficili enigmi sparsi in giro per l'enorme isola di The Witness, uno dei giochi gratis dell'inizativa Play at Home di Sony.

The Witness gratis: guida e trucchi per risolvere gli enigmi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Pc
  • PS4
  • Sony ha deciso di avere ancora una volta un occhio di riguardo nei confronti dei propri utenti durante questi difficili giorni di lockdown e, dopo aver regalato una copia gratuita del reboot di Ratchet & Clank per PlayStation 4, ha voluto rendere disponibile gratuitamente per tutti i giocatori (anche quelli non abbonati a PlayStation Plus) una seconda ondata di giochi gratis. Tra i nuovi giochi gratis Play at Home troviamo The Witness, il puzzle game con visuale in soggettiva i cui enigmi sono stati partoriti dalla mente del geniale Jonathan Blow, noto ai più per aver dato vita a Braid. Se state approfittando di quest'occasione speciale per scaricare il gioco sulla vostra PlayStation 4 (o PlayStation 5, vista la presenza della retrocompabilità), ecco una serie di suggerimenti che potrebbero aiutarvi ad affrontare nel modo giusto i puzzle proposti sulla colorata isola che fa da sfondo all'avventura.

    Se siete curiosi di saperne di più sul gioco, vi suggeriamo inoltre di dare un'occhiata alla nostra recensione di The Witness.

    Controlli

    A differenza di Braid, The Witness è un prodotto che non richiede ai giocatori di eseguire azioni particolari o avere riflessi incredibili, ma tutto ruota attorno alla risoluzione di enigmi sempre più complessi attraverso l'interazione con dei pannelli luminosi.

    A questo proposito, il sistema di controllo del gioco è davvero semplice e si basa solo su pochissimi tasti:

    • Movimento del personaggio/Movimento del cursore: stick analogico sinistro
    • Gestione della visuale/Scorrere tra i pannelli: stick analogico destro
    • Corri: tieni premuto L1 oppure L2 in movimento
    • Interazione/Passa a modalità cursore: X
    • Torna in modalità esplorazione: Cerchio
    • Impostazioni: Options

    Prendete appunti

    Alcuni degli enigmi proposti nel corso del gioco sono davvero tosti da risolvere e ad ogni errore occorre ripartire da zero nel movimento del cursore. Dal momento che anche comprendere metà della soluzione è un passo verso la vittoria, utilizzare qualsiasi mezzo per "salvare" le proprie scoperte è fondamentale per non rischiare di dimenticarsi qualsiasi tipo di scoperta tra un tentativo e l'altro.

    A questo proposito vi suggeriamo di sfruttare quello che avete a vostra disposizione: c'è chi preferisce ricorrere alla vecchia combinazione formata da carta e penna, chi per praticità si limita a fotografare lo schermo con il proprio cellulare e chi utilizza il sistema di screenshot della console. A prescindere da quale sia il vostro sistema preferito, non esitate a farne uso per tenere traccia di tutti i progressi fatti e anche per ricordare come gestire alcune tipologie di enigmi.

    Attenti ai dettagli

    L'esplorazione in The Witness non è solo utile per scoprire i magnifici scorci dell'isola o per trovare nuovi enigmi da risolvere, ma anche per individuare la soluzione di quelli già accessibili. Per quanto possiate ingegnarvi, alcuni puzzle non possono essere portati a termine trovandone una soluzione logica e occorre andare alla ricerca di indizi ambientali che suggeriscono l'approccio da avere per risolvere uno o più enigmi situati nei dintorni.

    In alcuni casi potrebbe trattarsi del posizionamento degli oggetti, in altri di giochi di luce: ogni singolo oggetto non è stato collocato dagli sviluppatori solo per senso estetico e alcuni di essi sono stati inseriti lì per comunicarvi qualcosa.

    Datevi al backtracking

    In più di un'area della mappa è possibile trovare degli enigmi molto più difficili degli altri: non scoraggiatevi di fronte a puzzle come questi e andate alla ricerca di qualche indizio. Solitamente questo genere di pannelli richiedono la conoscenza di specifiche meccaniche di gioco che si possono apprendere solo completando altri rompicapo sparsi in giro per l'isola. Solitamente ogni nuova meccanica viene introdotta da una serie di puzzle di difficoltà crescente, con il primo di esse particolarmente semplice da portare a termine.

    Insomma, se qualcosa dovesse sembrarvi eccessivamente complesso non esitate a lasciarlo e poi riprenderlo in un secondo momento quando vi sembrerà un gioco da ragazzi. A questo proposito può essere un'ottima idea quella di tornare di tanto in tanto sui propri passi per dare uno sguardo a tutti quei puzzle ancora irrisolti, poiché potreste avere le conoscenze utili a completarli e magari accedere a nuove porzioni dell'isola.

    Seguite i cavi

    Nel caso in cui doveste trovarvi in un punto morto, sappiate che esiste un semplice trucco per individuare senza particolari problemi nuovi luoghi da raggiungere e, talvolta, anche enigmi posizionati in punti più nascosti. Tutto ciò che occorre fare è trovare e seguire i lunghi cavi che solitamente portano ad uno dei tanti pannelli con sopra i puzzle da risolvere.

    Alcune volte seguire questi fili basta a raggiungere nuovi enigmi, altre volte bisogna invece prima risolvere un rompicapo precedente per fare in modo che la corrente elettrica giunga fino allo schermo successivo, permettendo così al giocatore di potervi interagire.

    Valutate bene gli enigmi

    In giro per l'isola di The Witness è possibile trovare decine e decine di puzzle da risolvere, ma non tutti sono fondamentali per avanzare nell'avventura e giungere ai titoli di coda. Molti enigmi di quelli disponibili vanno completati esclusivamente dai giocatori che vogliono portare il gioco a termine al 100% o vogliono guadagnare il sempre apprezzato Trofeo di Platino.

    Vi suggeriamo quindi di non focalizzarvi mai troppo su un singolo puzzle, a meno che non abbiate la certezza assoluta che il suo completamento sia obbligatorio per proseguire nel gioco.

    Modalità grafica

    Se state per giocare The Witness su una PlayStation 4 Pro o su una PlayStation 5 tramite retrocompatibilità, sappiate che è per voi possibile scegliere fra due diverse opzioni grafiche: 1440p Upscale e 4K. La prima consente di avere una maggiore fluidità grazie ai 60 fotogrammi al secondo ma sacrifica leggermente il dettaglio a causa della risoluzione più bassa, ovvero l'esatto opposto della seconda opzione che predilige l'aumento della risoluzione a discapito del framerate, in questo caso fissato a 30.

    Dal momento che The Witness è un gioco statico, potreste optare senza particolari problemi per la risoluzione 4K a 30 fotogrammi al secondo e, nel caso in cui non doveste essere soddisfatti, modificare l'opzione grafica in qualsiasi momento (anche durante il gioco) dal menu delle impostazioni. A proposito di opzioni, nel menu è possibile modificare anche la profondità di campo come in molti giochi disponibili su PC.

    Che voto dai a: The Witness

    Media Voto Utenti
    Voti: 41
    8.4
    nd