Guida e trucchi di Triangle Strategy, la nuova esclusiva Nintendo Switch

Triangle Strategy è disponibile ora sulla console Nintendo, se siete nuovi del genere, ecco una serie di trucchi e guide per iniziare al meglio.

Guida e trucchi di Triangle Strategy, la nuova esclusiva Nintendo Switch
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Partorito dalla mente geniale dell'estroso Tomoya Asano, già autore tra gli altri di Final Fantasy: The 4 Heroes of Light e Bravely Default, Triangle Strategy si è rivelato uno strategico nostalgico e impegnativo, nonché uno dei migliori esponenti del genere degli ultimi anni (per tutti i dettagli correte a leggere la nostra recensione di Triangle Strategy). A ragion veduta, se i veterani non avranno grosse difficoltà al momento di approcciare un titolo tanto complesso, i neofiti potrebbero invece imbattersi in meccaniche sconosciute e non semplicissime da assimilare. Abbiamo quindi stilato una lista di preziosi consigli che potrebbero effettivamente facilitarvi la vita nel continente di Nortelia e permettervi di partire con una marcia in più.

    Il posizionamento delle unità

    Come ribadito più volte su queste pagine, in Triangle Strategy è essenziale prestare la massima attenzione al posizionamento delle proprie unità in campo, in quanto gli attacchi alle spalle si traducono sempre in colpi critici e massimizzano il danno inferto al bersaglio.

    Pertanto, durante il vostro turno dovreste sempre cercare di aggredire gli avversari dal loro punto cieco, cercando al contempo di non dare mai le spalle al nemico e di non farvi circondare. Difatti, se al momento di lanciare un attacco avrete un compagno posizionato alle spalle della vittima, questo contribuirà all'offensiva con un assalto follow-up del tutto automatico e chiamato "Attacco in Sequenza". Il nostro consiglio è dunque quello di posizionare le truppe sul terreno cercando di innescare il maggior numero possibile di Attacchi in Sequenza. Anche perché in questo modo non solo avrete maggiori chance di annientare il bersaglio designato, ma consentirete ad ambedue le unità utilizzate di guadagnare punti esperienza, facilitandone la crescita.

    Tenete inoltre presente che, a differenza di quanto accade in tanti congeneri, in Triangle Strategy le tecniche e gli incantesimi che hanno effetto su più caselle solitamente non danneggiano anche le unità alleate, ma soltanto quelle del nemico. A meno che le descrizioni delle stesse non specifichino il contrario, abusatene per assumere il totale controllo del terreno di gioco e decimare le truppe avversarie.

    Le battaglie immaginarie

    Nonostante in Triangle Strategy sia possibile compensare la differenza di livello con una sana dose di strategia, durante la campagna potreste più volte ritrovarvi dinanzi alla necessità di dedicarvi al grinding per accumulare in fretta tanti punti esperienza e soprattutto materiali e denaro per il crafting. A questo proposito, parlare con Hossabara nel vostro Accampamento vi permetterà di prendere parte alle cosiddette "Battaglie Immaginarie", ovvero degli scontri opzionali che si sbloccano di capitolo in capitolo e finalizzati esclusivamente al rapido accumulo di punti EXP.

    Dopo aver scelto la sfida più adatta al vostro livello o comunque quella coi premi più appetibili (che possono spaziare dalle ingenti somme in denaro alle scorte di legno, ferro o quant'altro), ricordatevi di farla durare il più a lungo possibile, poiché in questo modo tutti i combattenti dispiegati in prima linea avranno a disposizione un certo numero di turni per agire e accumulare esperienza.

    Per esempio, se con le classi melee potreste ricorrere alle loro tecniche più potenti per sbarazzarvi in fretta e furia dei nemici più pericolosi, con le classi magiche vi suggeriamo invece di ricorrere a buff, debuff, oggetti e incantesimi di guarigione, anche qualora non siano strettamente necessari. Tutte queste azioni, infatti, saranno sempre ricompensate con un adeguato quantitativo di punti EXP. Cercate inoltre di non annientare i guaritori dei vostri avversari, affinché questi possano rimettere più volte in sesto i loro commilitoni, estendendo di conseguenza la durata dei combattimenti e ampliando le vostre opportunità di ottenere esperienza.

    Visitate regolarmente il fabbro

    Sebbene la nuova esclusiva per Nintendo Switch non offra la possibilità di cambiare le armi equipaggiate da Serenoa e compagni, ma al contrario li costringe a utilizzare sempre le stesse per tutta la durata dell'avventura, sappiate che a partire dal Capitolo 2 di Triangle Strategy sarete liberi di servirvi del fabbro per ritemprare continuamente i loro strumenti di morte.

    In cambio di denaro e di specifiche materie prime, l'esperto Jens si assicurerà di incrementare ogni volta il valore di attacco delle armi bianche, migliorare l'efficacia degli incantesimi elementali o di guarigione di scettri e libri magici, o comunque sbloccare dei bonus in termini di statistiche (precisione, fortuna, difesa, ecc). Al rientro da ciascuna battaglia, ricordatevi quindi di fare un salto dal fabbro e di investire sul progressivo potenziamento delle armi: il rendimento in campo dei vostri beniamini ne gioverà ad ogni singolo intervento.

    Raccogliete informazioni!

    Come spiegato nella recensione, la storia di Triangle Strategy è caratterizzata da innumerevoli situazioni che costringono letteralmente l'utente a prendere delle decisioni capaci di alterare gli sviluppi della vicenda e persino il finale. A ragion veduta, quando Serenoa e i suoi più fidati consiglieri si radunano per indire una votazione atta a stabilire il percorso da seguire, cercate di non essere precipitosi e di non correre immediatamente al voto.

    Al contrario, in quelle delicate circostanze lasciate innanzitutto la sala della guerra e consultate tutti gli abitanti della contea Wolfhort o degli altri luoghi visitati durante la campagna, così facendo raccoglierete informazioni sui vari argomenti e verrete messi al corrente su tutte le più recenti dicerie.

    Sebbene alle volte questi tornino utili nei momenti più impensabili, i dettagli appresi in modalità esplorazione sbloccano nuove opzioni di dialogo e possono quindi essere impiegati per far cambiare idea ai consiglieri di Serenoa, permettendo al giocatore di pilotare l'esito del voto. Assicurandovi inoltre di salvare i progressi prima ancora di provare a portare dalla vostra parte Roland, Frederica e gli altri alleati, in caso di fallimento potrete caricare il salvataggio e utilizzare argomenti diversi fino al conseguimento del risultato desiderato.

    Vi ricordiamo infine che sulle pagine di Everyeye trovate anche una mini-guida su come ottenere facilmente tanti Kudos.

    Che voto dai a: Triangle Strategy

    Media Voto Utenti
    Voti: 21
    7.5
    nd