PSPLUS

Uncharted 4 gratis su PlayStation Plus: la guida per i nuovi giocatori

Vi siete avvicinati ad Uncharted 4 Fine di un Ladro grazie all'aggiunta nel catalogo PS Plus? Ecco alcuni consigli e trucchi utili per iniziare.

guida Uncharted 4 gratis su PlayStation Plus: la guida per i nuovi giocatori
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • PS4 Pro
  • Se non avete mai giocato al quarto capitolo di Uncharted (a questo proposito vi invitiamo a dare uno sguardo alla nostra recensione di Uncharted 4), sappiate che il titolo Naughty Dog fa parte del catalogo di giochi gratis PlayStation Plus del mese di aprile 2020. Dal momento che grazie all'approdo sul PS Plus dell'avventura con protagonista Nathan Drake saranno in tantissimi a giocarla, ecco una serie di consigli utili a migliorare sia le fasi d'esplorazione che quelle di combattimento.

    Difficoltà e aiuti per la mira

    Come nella quasi totalità dei giochi di questo tipo, anche in Uncharted : Fine di un Ladro bisogna innanzitutto selezionare un livello di difficoltà con il quale affrontare l'intera campagna single player. A disposizione del giocatore ci sono ben cinque diversi livelli di sfida che si adattano a tutti i palati: Esploratore, Facile, Medio, Difficile e Devastante.

    Se il primo è perfetto per chi vuole semplicemente godersi la trama senza star lì a faticare negli scontri a fuoco, giocare a Devastante può risultare frustrante anche per i giocatori più preparati e andrebbe affrontato solo in una eventuale seconda run. Potete quindi facilmente intuire come la difficoltà perfetta con la quale iniziare sia o Difficile o Medio, se siete poco avvezzi al genere.

    Sappiate che ad influire sulla difficoltà di gioco sono anche altri parametri che possono essere modificati visitando il menu delle impostazioni, più precisamente quello dei comandi. Stiamo parlando del valore della Mira Assistita (inesistente se impostato su zero) e dell'Agganciamento Mira, funzione completamente inutile per i videogiocatori ma che potrebbe rivelarsi azzeccata nel caso in cui vogliate far provare il gioco a qualcuno poco avvezzo al mondo videoludico e che potrebbe incappare in qualche difficoltà nella gestione contemporanea della levetta analogica destra e di quella sinistra.

    Abituatevi in fretta ai comandi

    A meno che non vogliate smanettare con le impostazioni (ve lo sconsigliamo), sappiate che lo schema dei controlli di Uncharted 4 Fine di un Ladro è leggermente diverso da quello degli altri action in terza persona con coperture e la principale differenza con la stragrande maggioranza dei titoli appartenenti al genere consiste nel tasto dedicato alla ricarica delle armi.

    Nel corso delle situazioni più concitate potreste istintivamente premere il tasto Quadrato per sostituire il caricatore dell'arma imbracciata ritrovandovi a tirare un pugno nel vuoto, dal momento che il tasto adibito alla ricarica in questo caso è il Triangolo. Il consiglio che possiamo darvi è quello di familiarizzare il prima possibile con queste piccole differenze così da non fare errori nei momenti meno opportuni.

    Non siate rumorosi

    Seppur non predominante, la componente stealth di Uncharted 4 Fine di un Ladro può giocare un ruolo molto importante soprattutto alle difficoltà più alte. Spesso ci si ritrova in aree più o meno ampie e popolate da numerosi soldati armati fino ai denti che, se allertati troppo presto, potrebbero eliminarci in un batter d'occhio. La strategia d'approccio migliore in questi casi è quella di sfoltire le fila nemiche con qualche attacco furtivo, così da mettere fuori gioco quanti più avversari vi è possibile prima che si scateni il caos e che ognuno sia costretto ad utilizzare delle armi da fuoco.

    Se fate fatica ad eliminare uno dopo l'altro i nemici più isolati senza finire nel mirino di qualcuno dei loro alleati, allora dovreste sfruttare a vostro vantaggio la possibilità di marcare ogni singolo nemico visibile dal protagonista: in questo modo spunta sulla testa di ogni avversario un indicatore bianco che vi aiuta a tenere traccia dei loro spostamenti anche quando c'è un ostacolo tra di voi e il soldato avversario. Per marcare un bersaglio (funzionalità non disponibile a difficoltà Devastante) non bisogna far altro che puntare verso un nemico mirando, ovvero tenendo premuto il grilletto sinistro L2, e premere il tasto L3.

    Nessun riparo è sicuro

    Anche se vi muovete per le mappe come dei veri e propri ninja, gli scontri a fuoco in Uncharted 4 sono spesso inevitabili e quando prendono il via è bene fare molta attenzione. Il titolo targato Naughty Dog spinge infatti a non restare mai fermi e a cambiare continuamente copertura. Con la pressione del tasto Cerchio Nathan Drake è in grado di effettuare una rapida capriola ed agganciarsi a praticamente tutte le superfici verticali in giro per le ambientazioni così da restare al sicuro dai proiettili nemici.

    Non fate però troppo affidamento sulle coperture, poiché molte di queste possono essere distrutte senza particolari difficoltà dagli avversari costringendovi a cambiare più volte posizione per non morire brutalmente.

    Restare in movimento è molto importante anche nei momenti in cui le munizioni scarseggiano, poiché in questo modo si può aggredire con attacchi corpo a corpo uno degli avversari più isolati per sottrargli l'arma e continuare a sparare. Non dimenticate anche di evitare lunghe raffiche di colpi e di puntare alla testa, osservando sempre il mirino: al centro dell'icona in questione è infatti visibile per un istante un indicatore arancione ogni volta che il proiettile sparato è stato letale per un nemico.

    Diario di Drake

    Tra una sparatoria e un'arrampicata, in Uncharted 4 Fine di un Ladro vi troverete spesso e volentieri anche a risolvere degli enigmi che possono risultare ostici per i giocatori meno attenti. Se un puzzle vi sta mettendo alle strette e non avete alcuna voglia di trovare online la soluzione, non dimenticate che il Diario di Drake è sempre disponibile per una veloce consultazione.

    Questo particolare menu di gioco contiene sempre delle indicazioni fondamentali per la risoluzione di un enigma ed è quindi bene dargli una veloce sbirciatina ogni volta che avete bisogno di un suggerimento, evitando di andare a zonzo per la mappa senza un obiettivo.

    A proposito dell'esplorazione delle mappe, sappiate che i tesori nascosti di Uncharted 4 i sono davvero tantissimi (parliamo di quasi 200 collezionabili, alcuni dei quali molto difficili da trovare) e raccoglierli tutti non è un obiettivo che può interessare solo ai completisti ma anche ai cacciatori di Trofei, trattandosi di un requisito fondamentale per sbloccare il tanto ambito Platino.

    Che voto dai a: Uncharted 4 Fine di un Ladro

    Media Voto Utenti
    Voti: 357
    9.1
    nd