Warcraft 3 Reforged: guida e trucchi per il gioco di strategia Blizzard

Che siate vecchi fan o nuove leve alla prima visista ad Azeroth, ecco una serie di consigli per affrontare Warcraft 3 Reforged.

guida Warcraft 3 Reforged: guida e trucchi per il gioco di strategia Blizzard
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • I team di sviluppo continuano con la loro operazione nostalgia e, a qualche settimana dall'arrivo dell'attesissimo Resident Evil 3 Remake, ecco che arriva in esclusiva su Battle.net Warcraft III: Reforged, versione rimasterizzata in alta definizione dello strategico in tempo reale che ha fatto parte dell'infanzia di numerosi giocatori (anche se i fan di Warcraft 3 accusano Blizzard di downgrade). Che siate vecchi amanti della serie o nuovi utenti pronti ad approdare ad Azeroth per la prima volta, ecco per voi una serie di consigli che vi aiuteranno ad affrontare con più serenità le prime ore di gioco.

    Completate la campagna

    La prima cosa da fare una volta avviato Warcraft III: Reforged è senza ombra di dubbio quella di dare il via alla campagna single player. Sia i giocatori della vecchia guardia che quelli che non si sono mai avvicinati alla saga Blizzard troveranno in questa modalità tutto il necessario per (ri)apprendere tutte le meccaniche di gioco e, cosa ancor più importante, per entrare in contatto con ogni singola razza tra quelle presenti nello strategico in tempo reale, così da venire il prima possibile a conoscenza delle peculiarità che caratterizzano ciascuna di esse e iniziare a pensare a quella da utilizzare nei match contro altri giocatori nelle modalità multiplayer online.

    Non dimentichiamoci inoltre che nel corso della storia sarà possibile fare la conoscenza di numerosi eroi come il principe Arthas, la bella ma letale Sylvanas (protagonista dell'espansione di World of Warcraft che prende il nome di Shadowlands, annunciata al BlizzCon 2019), l'orco Thrall, l'assassino Illidan e tantissimi altri. Giocare la storia è quindi anche l'occasione perfetta per conoscere meglio tutti questi personaggi.

    Eroi e Creep

    A differenza degli strategici in tempo reale più classici come Age of Empires, Warcraft III: Reforged non è interamente basato sulla raccolta di risorse e sulla produzione di unità, poiché sono gli Eroi ad avere la stessa importanza delle azioni prima citate. In maniera simile a quanto vediamo solitamente nei MOBA, di cui Warcraft III è un precursore, è fondamentale fare in modo che gli eroi a propria disposizione se ne vadano in giro per la mappa ad eliminare i Creep, ovvero delle unità neutrali controllate dall'intelligenza artificiale, così da accumulare oggetti ed esperienza proprio come un jungler di League of Legends o simili.

    È quindi bene tenere alta l'attenzione sugli Eroi nelle prime fasi di una partita, così da fargli raggiungere il livello 5, tetto massimo oltre il quale non ottengono più punti esperienza dall'uccisione dei mob. Oltre alla presenza di unità neutrali esistono anche particolari strutture come il Laboratorio dei Goblin, luoghi estremamente utili dal punto di vista strategico che però sono circondati dai Creep.

    Nel caso in cui il vostro Eroe non sia abbastanza forte da affrontare le creature che circondano questi edifici, vi suggeriamo di attendere che calino le ombre, poiché di notte i mostri svaniscono nel nulla e potete spostarvi indisturbati. Oltre al Laboratorio dei Goblin potreste anche imbattervi in un Accampamento di Mercenari, nella Taverna o nel Mercante. Raggiungendo una di queste strutture potete reclutare unità aggiuntive o eroi mercenari oltre alla possibilità di procedere all'acquisto di oggetti particolarmente utili per la crescita della vostra base.

    Unità e Strutture

    Chiusa la parentesi dedicate agli Eroi di Warcraft III: Reforged, passiamo all'altra metà della mela: la gestione di unità e strutture. Una volta inviato il vostro condottiero a mietere vittime per potenziarsi, dovrete occuparvi di tutta la fase gestionale che include la produzione di unità operative e la raccolta di risorse utili a metter su edifici e truppe di cui necessiterete sia per difendervi dalle incursioni nemiche che per attaccare l'avversario.

    Sarà importante gestire al meglio la propria base senza produrre furiosamente unità e strutture, sprecando preziose risorse utilizzabili diversamente. Parlando ad esempio di truppe, cercate di diversificare il più possibile le tipologie di unità d'attacco, così da essere perfettamente in grado di contrastare avversari di vario genere. Non dimenticate inoltre di tenere costantemente d'occhio il limite degli abitanti della vostra base, poiché disporre di un'elevata quantità di truppe potrebbe impedirvi poi di dare vita ad altre unità utili a generare risorse, bloccandovi di fatto la progressione.

    All'inizio di ogni partita inizierete con cinque diversi lavoratori e, dal momento che le uniche risorse che essi potranno raccogliere saranno l'oro e la legna, vi suggeriamo di utilizzarne tre sulla prima e uno soltanto sulla seconda. Non preoccupatevi, non ci siamo dimenticati del quinto lavoratore, il cui compito sarà invece quello di costruire le prime strutture che andranno ad ampliare il vostro quartier generale. Questo sarà il da farsi per i primi momenti della partita, ma già dopo qualche minuto inizierete ad aver bisogno di più unità operative sia per la raccolta delle risorse che per la costruzione di edifici.

    Scorciatoie da tastiera

    Cliccando su una qualsiasi unità a schermo durante una partita di Warcraft III: Reforged, nel riquadro in basso a destra dell'interfaccia comparire una serie di comandi che possono essere attivati tramite la pressione del click sinistro del mouse su di essi. Inizialmente è consigliabile eseguire tali azioni solo ed esclusivamente in questo modo, ma sappiate che ciascuna azione è associata ad un preciso tasto della vostra tastiera (potete scoprire quale sia semplicemente tenendo il puntatore sul riquadro, così da far apparire una piccola finestra con tutte le indicazioni).

    Conoscere tutte le scorciatoie rende molto più veloce la progressione della vostra base e vi dà un netto vantaggio sull'avversario nelle primissime fasi della partita. Nel caso in cui uno o più tasti dovessero tornarvi scomodi per una qualche ragione, sappiate che è possibile entrare nel menu delle impostazioni e personalizzare qualsiasi scorciatoia, così da semplificare ulteriormente l'esecuzione dei comandi che vi ritrovate ad utilizzare più di frequente.

    Un altro trucchetto fondamentale per tenere perfettamente organizzate le proprie unità consiste nella creazione dei cosiddetti Gruppi di Controllo, ovvero una selezione di unità o strutture che, una volta creata, può essere richiamata in qualsiasi momento tramite la pressione di una combinazione di tasti. Per dare vita ad uno o più Gruppi di Controllo non dovete far altro che selezionare più strutture o unità tenendo premuto il tasto CTRL e un qualsiasi numero da 0 a 9: vi basta quindi premere il solo numero dedicato a quello specifico gruppo per richiamarlo in qualsiasi momento.

    Riuscire a fare le APM (actions per minute, ovvero le azioni al minuto) come i migliori giocatori del mondo sarà dura, ma seguendo questi consigli potrete lentamente velocizzare l'organizzazione della vostra base così da gestire perfettamente tutte le vostre unità operative e difensive e, in men che non si dica, mettere da parte un esercito abbastanza grande da irrompere nella base avversaria.

    Che voto dai a: Warcraft 3 Reforged

    Media Voto Utenti
    Voti: 17
    2.6
    nd