Hands on Disney Infinity

Abbiamo provato i Mondi dedicati a Monsters University, Gli incredibili e Pirati dei Caraibi

hands on Disney Infinity
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • 3DS
  • Wii U
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

La stampa d'oltreoceano lo ha definito "stratosferico". Activision ha detto che è "interessante". Ma Disney preferisce chiamarlo "infinito", una fonte di divertimento senza fine, dalle smisurate potenzialità e possibilità. La risposta della casa di Topolino al dominio di Skylanders si chiama Disney Inifinity e debutterà nel corso dell'Estate su Wii, Wii U, Xbox 360, Playstation 3, PC e smartphone.
Già sul finire del 2012 sono emerse le prime indiscrezioni sul progetto, ma si è dovuto attendere il 15 Gennaio per la presentazione in pompa magna con la partecipazione dei capoccia di Disney e Pixar. Recentemente abbiamo avuto la possibilità di conoscere maggiori dettagli parlando con John Vignocchi di Disney interactive e provare per alcuni minuti una versione preliminare di Disney Infinity.
Nell'articolo odierno vi parliamo del contenuto dello Starter Pack e presentiamo i Mondi focalizzati su un limitato numero di personaggi; domani, invece, parleremo della modalità Scatola dei Giochi, un editor potentissimo con il quale potrete far galoppare la vostra creatività!

Da dove si comincia?

Disney Infinity è senza mezzi termini la più imponente iniziativa nel settore dei videogiochi di Disney. Le aspettative sono elevate e la copertura mediatica promessa al progetto nel corso del 2013 si prospetta imponente: non capita tutti i giorni di sviluppare un franchise in cui convergono Ralph Spaccatutto da Disney Animated Studios, Jack Sparrow da Disney Pictures, Buzz Lightyear di Pixar, Phineas & Ferb da Disney XD. C'è davvero di tutto: attori in carne ed ossa, personaggi del piccolo schermo, star animate del grande schermo, attrazioni dei parchi a tema, chicche per appassionati. E non abbiamo osato allargare l'orizzonte ipotizzando una presenza dei supereroi Marvel o dei jedi di Star Wars!
Il lancio ufficiale del primo pacchetto di Mondi (come sono chiamate le avventure di Disney infinity) avverrà nel mese di Giugno, in contemporanea statunitense (in Italia è atteso per Agosto) con l'uscita del film Monsters University. Lo Starter Pack, infatti, contiene il personaggio dell'irsuto Sulley, oltre che Jack Sparrow e Mr. Incredible. La fattura dei personaggi è buona: pur non essendo snodabili, né possedere un elevato livello di dettaglio risultano piacevoli al tocco riproducendo con efficacia i personaggi Disney.
E' ovviamente incluso il disco di gioco, oltre alla famigerata Base dall'aspetto minimale (specie se in confronto con il "gormitico" Portale di Skylanders) e dotata di tre slot: due (rotondi) sono per i Personaggi e i Gettoni Interattivi, mentre il terzo (poligonale) è per il Play Set Piece e i Gettoni Extra Power. Il giocatore può posizionare fino a due Gettoni Interattivi sotto ogni personaggio: in questo modo sarà in grado di potenziare due abilità (forza, velocità, ecc...) del 100 % ciascuna o anche solo una del 200 % sovrapponendo due Gettoni uguali.

Qualora vogliate giocare un'avventura ricavata da un universo finzionale (inizialmente saranno tre, uno per Monsters & Co, uno per I Pirati dei Caraibi e uno per Gli incredibili) sarà sufficiente posizionare il Play Set Piece, le cui fattezze ricordano un dado a tre facce di Dungeons & Dragons, sullo slot più in alto. Attraverso il Play Set Piece si sbloccheranno i Mondi corrispondenti, ma la sua utilità non ci è del tutto chiara: i Mondi non sono già presenti sul disco di gioco? E se sì, perchè dovremmo aver bisogno di un ulteriore oggetto? Qui gatta ci cova: i rumour di futuri Mondi già presenti su disco, ma necessitanti del Play Set Piece (da acquistare separatamente) per poter essere sbloccati ci inquieta. Vignocchi ha risposto in maniera elusiva ai nostri dubbi, dichiarando che i Mondi futuri saranno rilasciati secondo varie modalità; la soluzione più ovvia sembra essere quella dei DLC, poichè Disney Infinity al contrario di Skylanders non ha una singola avventura accessibile a tutti i Personaggi.
I prezzi dello Starter Pack, dei Personaggi extra e dei Gettoni sono ancora in via di definizione da parte di Disney Italia. Sappiamo, però, che nel nostro paese il giorno di lancio vedrà comparire sugli scaffali dei negozi 17 personaggi extra tra cui Mike Wazowski, Violet, Mrs. Incredible, Barbossa, insieme a 20 Gettoni equamente divisi tra quelli Interattivi e Extra Power. Poi a Luglio dovrebbero comparire altri Personaggi tratti da Cars e Il ranger Solitario, anche se quest'ultimi non disporranno di Mondi a loro ispirati e potranno essere impiegati solo nella modalità Scatola dei Giochi.

Perchè non Playstation Vita?

Oltre che su console casalinghe, Disney Infinity si farà vedere anche su PC attraverso un browser game, dispositivi mobili come smartphone e tablet e Nintendo 3DS. La base per il due schermi si collega via infrarossi e presenta un singolo slot per il personaggio anzichè due non potendo avviare il gioco in split screen; ciononostante anche l'handheld Nintendo avrà una modalità multiplayer che sarà svelata a breve.
Abbiamo inoltre chiesto spiegazioni circa l'assenza della versione Playstation Vita: Vignocchi ha ammesso che non ci sono ragioni particolari per cui la console Sony non sia stata presa in considerazione e che probabilmente in futuro sarà realizzata una versione anche per essa.

I mondi di Disney Infinity

Dopo aver dipanato i dubbi circa le modalità di commercializzazione del prodotto, come Skylanders sospeso tra videogioco e giocattolo, abbiamo potuto dare un'occhiata ai primi tre Mondi di Disney Infinity. Ciascun dovrebbe garantire una longevità tra le 6 e le 7 ore, a seconda che si affrontino solo le quest principali o anche quelle secondarie. Tutte le versioni (eccezion fatta per quella 3DS) consentono il gioco in cooperativa con un amico al proprio fianco. Il multiplayer della Scatola dei Giochi è, come vedremo, online fino a un massimo di quattro giocatori all'interno di una lobby; i Mondi e la Scatola dei Giochi sono in comunicazione costante, poichè gli elementi sbloccati o raccolti nei primi diventano automaticamente disponibili nel secondo.
Il Mondo ispirato a Gli incredibili propone una ricostruzione digitale di Metroville. Sindrome, il cattivo del film d'animazione Pixar, sta creando il panico in città attraverso i suoi robottoni. Mr. Incredible cerca di ripristinare la situazione menando le mani dalle parti del molo: grazie alla sua Super Forza riesce a far ragionare quei giganti di latta, ma nel frattempo Sindrome sta attaccando un altro quartiere della città. Togliamo il paparino dalla Base di Disney Infinity e inseriamo il figlio Flash la cui Super Velocità può trasportarci in un baleno dall'altra parte di Metroville; una volta giunti sul posto possiamo picchiare i robottoni nei panni di Violet grazie alla sua invisibilità oppure della mamma super-elastica Mrs. Incredible.

Successivamente abbiamo fatto il nostro primo ingresso nella Monsters University, ambientazione del prequel di Monsters & Co. La trama dell'imminente pellicola vede l'università frequentata da James Sullivan e Mike Wazowski sotto attacco da parte di un ateneo rivale: la tipica bravata da college contempla rotoli di carta igienica attorno alla statua del fondatore, bandiere "mostruose" sulla sommità del rettorato e poster giganteschi su tutti gli edifici importanti. Per prima cosa Sully deve pulire tutt'attorno, grindando sui cornicioni per far cadere i poster, stracciare la bandiera e lustrare la statua. Poi viene la parte divertente: per accogliere degnamente la futura sortita dei rivali, Mike sta escogitando una serie di scherzi che prevedono anzitutto dei respingenti nascosti all'interno delle cabine telefoniche. Basta avvicinarsi per essere spediti a decine di metri di distanza, magari dentro il canestro del campus universitario.
Gli obiettivi richiesti e la peculiare interazione con l'ambiente (Sully può spaventare ogni cosa così da aprire nuove strade) rendono il Mondo di Monsters University meno canonico di quello de Gli Incredibili e la cosa non può che farci piacere.
Del Mondo ispirato a I Pirati dei Caraibi abbiamo visto appena un accenno. All'inizio dell'avventura Jack Sparrow sta remando sopra una scialuppa che lentamente si infiltra all'interno di un borgo sotto bombardamento. E' una scena non presente nei film, ma che omaggia l'attrazione omonima presente a Disneyland Paris (vi avevamo detto che ci sarebbero stati anche i parchi tematici!). In un secondo momento Jack scende dalla bagnarola ed esplora la città costiera, sfoderando la spada contro gli sgherri di Davy Jones, mentre più in là nell'avventura sarà in grado anche di gestire a piacimento la ciurma e l'arsenale della Perla Nera.

La prova con mano

La breve prova con mano della versione Xbox 360 ci ha restituito sensazioni contrastanti. Sia chiaro che la build testata è allo stadio alpha, ma il gameplay del Mondo de I Pirati dei Caraibi ci è parso privo di mordente. Vi è un solo tasto d'attacco (Y) con il quale si menano fendenti tutti uguali e si continua così finchè l'avversario non cade a terra esanime. Gli obiettivi proposti inizialmente sono assai semplici e riguardano l'eliminazione di tutti i nemici all'interno di un'area per aprire un cancello o il dialogare con un NPC per ottenere l'incarico necessario.
Attraverso il dorsale RB si accede ad un menù circolare all'interno del quale si possono gestire le armi raccolte nei livelli oppure i Gettoni equipaggiati. Con LT si può lockare un avversario: un'opzione di grande importanza nei combattimenti, perchè la telecamera non si sofferma automaticamente sul nemico a noi più prossimo.
Dal punto di vista grafico Disney Infinity non spinge al massimo la potenza dell'hardware Microsoft, in quanto si dimostra estremamente avaro nel numero di poligoni e nella qualità delle texture. Ciò è tranquillamente giustificato dalla necessità di pubblicare il prodotto tanto su Nintendo 3DS quanto su Playstation 3, nonchè dall'impossibilità di approfondire l'appeal artistico di ciascun Mondo essendo costretto ad amalgamarsi con quello globale del prodotto. Tuttavia vorremmo che la versione finale di Disney Infinity riesca a migliorare il frame rate, al momento tutt'altro che fluido tanto nelle fasi in-game quanto durante le cut scene.

Disney Infinity Disney aveva già tentato di unire i propri universi in Disney Universe, ma allora gli andò male. Disney Infinity, però, recupera quell'idea con una convinzione maggiore, un pieno supporto di tutte le divisioni del colosso statunitense e una struttura simile a quella di Skylanders che ha già portato ingenti dollaroni nelle casse di Activision. L'idea dei Mondi, autentici giochi nel gioco, è interessante, ma bisognerà vedere attraverso quali modalità si potrà accedere a nuove avventure. Il gameplay da quanto visto propone idee interessanti miste ad altre più canoniche: speriamo che nel prodotto finale e nelle espansioni che seguiranno le prime sovrastino le seconde. In ogni caso l'elemento più riuscito di Disney Infinity risponde al nome di Scatola dei Giochi, alla quale riserveremo un articolo a sé stante nella giornata di domani.

Che voto dai a: Disney Infinity

Media Voto Utenti
Voti: 35
6.9
nd