GCom11

Hands on Secret Files 3

Un nuovo mistero per Nina e Max

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Lorenzo Lorenzo "Kobe" Fazio ama il basket, o per meglio dire i Los Angeles Lakers, l’Hip Hop e il teatro. Dopo aver rincorso la carriera del finto regista, dal 2007 si spaccia anche per finto esperto di videogiochi scrivendo su Everyeye.it. Lo appassionano le belle storie e gli stili visivi ricercati. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

I file segreti che tengono in vita le avventure grafiche

Nonostante Wii e DS abbiano ridato un po’ di vitalità al genere, quello delle avventure grafiche resta un filone per pochi appassionati. Tuttavia, nonostante la fine dei tempi d’oro segnati da Monkey Island e Broken Sword, di tanto in tanto qualche piccola perla viene tutt’ora pubblicata. Se Professor Layton e Phoenix Wright hanno allietato e allietano il pubblico Nintendo, quello PC negli ultimi anni ha potuto contare su Nina e Max, protagonisti della serie teutonica di Secret Files.
Combinando fatti scientifici con la giusta percentuale di paranormale e mistero, i due capitoli che fin’ora pubblicati sono stati in grado di appassionare un più che discreto pubblico. Inoltre, pur contando su un gameplay piuttosto classico, grazie a una narrazione spesso serrata e vicina ad un qualunque film d’azione, Secret Files ha saputo proporre qualcosa al passo con i tempi, senza per questo incontrare le antipatie dei nostalgici.
A distanza di qualche anno da Puritas Cordis, le avventure di Nina e Max stanno per tornare. Sarà nuovamente un successo?

Antico Egitto e brutti sogni

Nel corso della GamesCom abbiamo avuto modo di mettere le mani su una breve demo di Secret Files 3 e di fare una piacevole chiacchierata con i simpatici sviluppatori del titolo.
Senza troppi preamboli ci siamo ritrovati a controllare un misterioso personaggio nell’Alessandria dell’Antico Egitto. Mosso da ignote ragioni, l’uomo ha un semplice compito: distruggere la famosa biblioteca, realmente esista e andata perduta. Non senza un po’ di sorpresa, ci siamo ritrovati a muoverci silenziosamente nello scenario, con l’obbligo assoluto di non farci vedere dalle guardie di pattuglia. Sentendoci più Solid Snake che un personaggio di un’avventura grafica, abbiamo potuto saggiare le deboli, ma presenti, aspirazioni action di questo Secret Files 3. Interrogati in merito, gli sviluppatori non si sono nascosti dietro a falsi proclami: il titolo è e resta un’avventura grafica, ma ciò non significa che parte degli enigmi proposti non possano richiedere tempismo e agilità con il mouse, piuttosto che arguzia e logica.


Dopo diverse stanze e corridoi, il misterioso personaggio ha finalmente raggiunto il luogo desiderato e ha letteralmente fatto saltare la biblioteca, dando il via a una scena non interattiva che, a partire da una pergamena miracolosamente salvatasi dall’esplosione, sulla quale verterà la trama, ci ha portato fino ai giorni nostri, introducendoci alla seconda fase giocabile della demo.
In una chiesa, il duo protagonista del gioco, Nina e Max, stanno per convolare a nozze. Per quanto tutto sembri filare per il verso giusto, qualcosa non torna. Non ci sono invitati, il tutto è avvolto in un misterioso silenzio, lo sposo sembra quasi catatonico. In un attimo la tragedia: la struttura prende fuoco e Nina rimane sola, minacciata dalle fiamme che la circondano sempre più.
In questa fase il tutto si è svolto in maniera molto più canonica. Esplorando l’ambientazione, il nostro compito era cercare una via di fuga, alternativa alla porta principale della chiesa, occlusa dal crollo di travi di legno. Risolto il semplicissimo enigma, Nina si è ritrovata di fronte una strana ombra, misteriosamente simile al losco personaggio controllato nel prologo dell’avventura.
Un'altra scena non interattiva ci riconduce alla realtà: la giovane stava sognando e ora è sveglia, nel letto di casa sua, affianco al preoccupato Max, in ansia per i sempre più ricorrenti incubi della sua fidanzata.
I due non hanno neanche il tempo per ritrovare la calma, che un commando di soldati speciali fa irruzione nell’appartamento e arresta Max, facendo così concludere la breve demo.
Da quanto abbiamo potuto vedere e chiedere agli sviluppatori, l’interfaccia di Secret Files 3 resterà pressoché identica a quella usata nei capitoli precedenti. Ancora una volta inoltre, sarà presente il comando che renderà immediatamente visibile gli elementi con cui è possibile interagire, rendendo la vita più semplice anche ai più giovani o ai videogiocatori meno smaliziati.
Mistero invece, sui risvolti della trama. Se è quasi certo che nel corso dell’avventura prenderemo il controllo di altri personaggi oltre a Nina e all’uomo misterioso del prologo, neanche gli sviluppatori sanno ancora dirci come andrà a finire la vicenda. La sceneggiatura infatti, è affidata alle sapienti mani di NEOS Film, un’azienda esperta nella stesura di plot per videogiochi e format televisivi, la quale sta realizzando la trama di Secret Files 3 a pari passo con lo sviluppo del gioco stesso. Fintantoché i lavori non saranno finiti insomma, neanche i ragazzi di Animation Arts conosceranno le sorti di Nina e Max.
Dal punto di vista grafico, il gioco mantiene lo stile dei passati episodi. Ciò vale sia per la direzione artistica, realistica ma fino a un certo punto, che nelle performance del motore. Secret Files è infatti una saga pensata per un pubblico che non per forza può contare su PC potenti e dotati di schede grafiche al passo con i tempi. Nonostante quindi una certa cura nella realizzazione, non ci si deve aspettare nulla di così maestoso, né sbalorditivo. Tanto gli scenari, quanto i modelli poligonali sono sufficientemente dettagliati e modellati, ma ben lontani dai fasti conosciuti in altri giochi contemporanei.
Infine, prima di concludere, una piccola nota sulla longevità. Gli sviluppatori hanno garantito una durata di almeno dodici ore, che possono prolungarsi fino a venti, se si è intenzionati ad esplorare tutte le ambientazioni e a risolvere anche gli enigmi facoltativi.

Secret Files 3 Secret Files 3 sembra il nuovo rappresentante di una saga che ormai ha trovato buoni equilibri e meccaniche oleate al punto giusto. Per quanto sia ancora difficile dare un giudizio su trama e su gameplay, difficilmente i ragazzi di Animation Arts falliranno nel tentativo di offrire al proprio pubblico un altro episodio ben confezionato e ancorato ai canoni del genere. Purtroppo è difficile dire quanto a lungo bisognerà ancora attendere, visto che la pubblicazione è fissata per un giorno generico del 2012.

Che voto dai a: Secret Files 3

Media Voto Utenti
Voti: 10
5.6
nd