Hands on Ultimate Ninja Heroes 3

I ninja di Konoha si sfidano nuovamente su PSP!

hands on Ultimate Ninja Heroes 3
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Psp

Ancora?

Parlare di un videogioco dedicato a Naruto è ormai diventata un'impresa ardua, se non impossibile, a causa del numero sempre crescente di rappresentazioni digitali dedicate alle avventure del futuro Hogake dai capelli biondi: sembra incredibile ma nel corso degli anni questa quota è aumentata a tal punto da essere in procinto di raggiungere la cinquantina di titoli. Impressionante e sconcertante, dato che il manga ha circa 10 anni sulle spalle e il successo mediatico è stato raggiunto solo a partire dalla messa in onda dell'anime, risalente agli ultimi mesi del 2002.
"Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Heroes 3" è dunque uno degli ultimi mattoncini piazzati sulla scalinata che conduce a questo traguardo, e che inevitabilmente può indurre a dubitare sulla qualità effettiva dei titoli in uscita: in questo caso, però, il lavoro è in mano a Cyber Connect 2, i creatori della prima serie di giochi davvero importanti e capaci di sfondare tra i fan, ovvero "Narutimate Hero" (in occidente, Ultimate Ninja), migrata con successo anche su Ps3 con il suffisso Storm.
Nonostante queste credenziali resta da vedere quali siano le novità messe a disposizione dei giocatori per rendere questo nuovo episodio degno di nota e appetibile anche per i più accaniti fan dell'opera di Kishimoto.

Ci sono tutti, come sempre.

Ancora una volta l'obiettivo degli sviluppatori è quello di creare un'esperienza di gioco assolutamente completa (se non "strabordante") di tutto ciò che concerne il manga, personaggi secondari e flashback compresi: viene garantita dunque la presenza di tutti i personaggi visti su "Jump" fino a poche settimane dall'uscita del titolo in giappone, comprendendo dunque anche Pain e Konan giocabili, nonchè le versioni di Kakashi, Yondaime e Obito viste nella mini-saga "Gaiden", che venne pubblicata in Giappone tra il primo arco e il seguente Shippuden.
In pratica il pacchetto più completo in assoluto sul mercato, essendo tra l'altro il seguito ufficiale di quel "Naruto Ultimate Ninja 5" (Narutimate Hero Accel 2 in jap) arrivato in Europa alla fine del 2009 su Ps2: infatti per quanto in occidente si sia voluta mantenere una continuità a livello di titoli, questo ultimo capitolo ad apparire su PSP in oriente porta il nome "Narutimate Hero Accel 3", abbandonando dunque la denominazione "Narutimate Portable" dei precedenti episodi.
Questo intreccio di nomi e ridenominazioni più o meno sensate serve solo a mostrare l'intento degli sviluppatori di voler proseguire il franchise originale (sempre molto amato dai fan) sulla portatile Sony (probabilmente abbandonando l'ormai decennale monolite) e dedicarsi a Ps3 per i nuovi progetti: per i giocatori questo è garanzia di qualità e impegno nella realizzazione di entrambe le serie.
Aspettatevi dunque il Rase-shuriken, il Kirin e qualsiasi altra mossa abbiate visto, con l'aggiunta dell'infinito arsenale di libere intepretazioni dedicate alle mosse secondarie e ai personaggi che hanno avuto poco spazio nell'opera.

Novità?

Dando un occhio a titolo è palese come poco sia stato il lavoro mirato a "cambiare" la struttura, mentre enorme sia l'impegno che gli sviluppatori hanno profuso per estendere e aumentare le possibilità del giocatore: Pain è il primo personaggio nella serie a potersi moltiplicare contemporaneamente 6 corpi (è da vedere come siano controllati dal giocatore), mentre Konan è in grado di sfruttare la sua abilità di origami per volare attraverso lo schermo e tenersi a distanza dal rivale.
Non dovessero essere sufficienti questi due combattenti "atipici", Cyber Connect 2 ha introdotto anche la possibilità di realizzare super-mosse combinate tra i personaggi delle sfide Tag-Team, nonchè le trasformazioni "in game" per alcuni personaggi come Jiraya, capaci di passare in "modalità eremita" durante i combattimenti senza grosse interferenze al flusso di gioco e di combo.
Modalità principe di questa nuova versione è il "Master Mode", vero e proprio "Story Mode" che inizialmente ripercorre la narrazione originale per poi (sia ringraziata questa nuova tendenza nei giochi di Naruto) sfociare in una trama totalmente originale, che vede Naruto e Sasuke affrontare un nemico comune.
Lo scorrere degli eventi è gestito tramite una mappa a "tappe", che ad ogni fermata propone al giocatore differenti sfide che spaziano dai classici combattimenti a prove di abilità di diverso tipo (come minigiochi o vere e proprie sezioni "adventure" in visuale laterale), senza dimenticare di mostrare cutscene riassuntive della storia.
Ciliegina sulla torta è la possibilità di sfruttare la modalità ad hoc per vivere la storia di questa modalità anche in 3 giocatori.

Barista, il solito!

Questo aumento esponenziale di contenuti e personaggi non si rispecchia nelle meccaniche di gioco, pesantemente derivate dai precedenti episodi, che sembrano poter risentire del peso degli anni: il tasto di riferimento per i propri attacchi è sempre il cerchio che, abbinato alle direzioni sul d-pad (singole o in sequenza) permette di sfoggiare tutte le mosse di base del personaggi, a cui dovrà essere abbinato l'uso del tasto triangolo (il chakra) per scatenare le mosse più efficaci e gli ormai celebri Ultimate Jutsu (da scegliere all'inizio del combattimento tra due disponibili), vero e proprio trademark nonchè punto di forza della serie.
Il salto è ancora assegnato alla X, così come per ricorrere alle armi secondarie è necessaria la pressione del tasto quadrato.
I combattimenti sono sempre in stile "pseudo-smashbros", con aree di gioco in cui muoversi bidimensionalmente ma in cui si possono raggiungere determinate altezze/profondità a seconda delle conformazioni delle stesse, cosa fondamentale per raccogliere i diversi bonus dislocati sullo schermo o nascosti in elementi del fondale.
Nulla di nuovo sotto il sole, dunque, per ciò che concerne lo svolgimento degli incontri, mentre nelle modalità disponibili fa il suo esordio il multiplayer a 4 giocatori in collegamento wireless: una vera e propria chicca per chi è in grado di radunare un gruppetto di amanti di Naruto armati di PSP e vogliosi di scatenare in battaglie senza tregua gli oltre 40 personaggi disponibili (tra cui anche le versioni speciali di Naruto e Sasuke basate sulla realtà alternativa "konoha gauken den"!).

NARUTO Shippuden: Ultimate Ninja Heroes 3 C'è poco da aggiungere, se non che i fan sfegatati del manga/anime non si farano sfuggire il titolo qualunque sia la qualità finale dello stesso, poichè rappresenta un'enciclopedia interattiva minuziosa e appagante sul mondo ninja creato da Masashi Kishimoto. Eppure, tutti devono essere consci del rischio di investire nuovamente soldi su un titolo fondamentalmente giocato già diverse volte. La modalità Master e la storyline alternativa, nonchè la nuova modalità multiplayer, sembrano voler garantire freschezza ad un'esperienza ormai familiare e potenzialmente ripetitiva, seppur dotata di un indiscusso fascino e una cura nella realizzazione seconda a pochissimi titoli del genere. Per chi invece conosce Naruto di nome, come parte della programmazione televisiva ma senza averne mai seguito le puntate con interesse, sarà difficile trovare in questa versione qualcosa che riesca a spingere all'acquisto se i precedenti titoli non sono riusciti nell'intento. Rimane dunque da attendere il prodotto finale, principalmente per vedere che livello è stato raggiunto nella creazione del più celebre tributo videoludico al manga, e ai suoi fan, di maggiore successo commerciale dell'ultimo decennio: manca un mese, preparate kunai, shuriken e i rotoli con le tecniche più efficaci... serviranno!

Che voto dai a: NARUTO Shippuden: Ultimate Ninja Heroes 3

Media Voto Utenti
Voti totali: 12
6.9
nd