Esport

Overwatch Contenders Trials: le prime sensazioni del coach Morning Stars Blue

Dopo le due grandi vittorie nei Contenders Trials, abbiamo raccolto le dichiarazioni di Fabio Condoluci, coach dei Morning Stars Blue.

intervista Overwatch Contenders Trials: le prime sensazioni del coach Morning Stars Blue
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Dopo l'inizio degli Overwatch Contenders Trials e la doppietta portata a casa dal team bergamasco Samsung Morning Stars Blue nelle prime due giornate di competizione, abbiamo raccolto le dichiarazioni di coach Fabio "Nightslayer" Condoluci, impegnatissimo assieme a tutti i ragazzi per raggiungere l'agognato traguardo della promozione alla serie cadetta dell'hero shooter Blizzard, quei Contenders che rappresentano la "cantera" dalla quale le franchigie della Overwatch League possono attingere per reclutare i campioni di domani. Ecco cosa ci ha raccontato il coach dei Blue.

    Le emozioni delle prime giornate raccontate da coach Nightslayer

    Ciao Fabio, anzitutto complimenti per l'ottima prestazione delle prime due giornate dei Contenders Trials. Che sensazioni avete ora? Sarete ovviamente soddisfatti dei risultati ottenuti in apertura di torneo.
    Ciao a tutti i lettori di Everyeye, vi ringrazio dei complimenti.
    Al momento le sensazioni sono quelle di un team in piena forma e che sta dando il massimo per raggiungere quel sogno condiviso da tutti: il Contenders.

    Purtroppo le partite non sono state trasmesse: avete avuto qualche difficoltà in particolare con i team incontrati in termini di composition o mappe?
    Al momento non posso rilasciare troppe dichiarazioni riguardo a composizioni o strategie nello specifico, posso solo dirvi che quando scendiamo in campo e giochiamo la nostra partita siamo un avversario molto temuto.

    Parliamo di prestazioni complessive e individuali. Come si sono comportati i tuoi ragazzi? Da quanto sappiamo Najini è stato autore di una prova maiuscola con Junkrat.
    I giocatori hanno disputato delle ottime partite, dimostrando solidità e carattere. Condivido quanto detto su Najiny, con Junkrat è un fuoriclasse e lo ha dimostrato in molteplici occasioni.

    Vi attendeva una prima giornata davvero impegnativa con la vostra bestia nera, i Northern Lights, gli unici in grado di battervi più di una volta ai Playoff di Open Division. Non deve esser stato facile, visti i precedenti. Tanto più se consideriamo il fatto che il roster avversario era comunque un'incognita a causa dei cambiamenti avvenuti nei giorni scorsi. Come siete arrivati all'appuntamento più importante della stagione?
    La partita contro i Northern Lights, al di là che abbiano cambiato parte del roster, è frutto di uno studio approfondito delle loro strategie e composizioni oltre che di analisi dei loro giocatori.
    Abbiamo, inoltre, lavorato individualmente sui nostri giocatori cercando così di evitare gli errori commessi in passato.

    Con l'approssimarsi delle convocazioni per le nazionali dovrai rinunciare a qualche componente del team? Mi viene in mente Linepro, per la Spagna ad esempio.
    In realtà non è proprio una rinuncia considerato che gli allenamenti per le nazionali avvengono in orari differenti a quelli di team. La definirei piu' un' esperienza dove i giocatori hanno modo di confrontarsi con colleghi del medesimo livello e a volte anche superiore.

    Venerdì, per la seconda giornata, vi attendono al varco i We Have Org, formazione che avete già battuto, se non sbaglio, nel corso della Open Division. Da quanto abbiamo potuto vedere, questo team sta comunque facendo molto bene in questi Trials: anche loro sono su due vittorie abbastanza nette ma con un peggiore map record rispetto a voi. Visto che li conoscete, avete già in testa un percorso di avvicinamento dedicato?
    I We Have Org sono un team molto forte. Il loro main tank come molti sapranno è Lorenzo Midna Nulli. Abbiamo avuto modo di confrontarci spesso con questo team anche in sessioni di allenamenti e siamo certi che sarà una partita dal livello elevatissimo.

    Delle altre formazioni, Team Singularity e 6 Snakes avete già visionato qualcosa per prepararvi?
    Certo, il lavoro di studio dei team avversari è un lavoro costante.

    Immagino, però, che gli scontri più ostici li avrete il 23 e 24 giugno. I Bazooka Puppies paiono in gran forma, no?
    Abbiamo già giocato in allenamento contro i Bazooka Puppies e come tutti i team presenti ai Trials, nessuno è da sottovalutare.
    Cercheremo, come sempre, di disputare un match al massimo delle prestazioni.

    Anche gli One.PoinT non sono da sottovalutare, vero? Nonostante voi siate riusciti a batterli per ben due volte nel corso degli scorsi Playoff.
    Come affermato in precedenza nessun team è da sottovalutare ai Contenders trials.
    Ricordiamoci che parte di questi sono dei potenziali teams che andranno al Contenders e magari chi lo sa.... anche in un'eventuale Overwatch League europea.

    Intanto non possiamo che ringraziarti, ancora una volta, per la disponibilità e la gentilezza. Vi auguro un buon lavoro e vi faccio un grande in bocca al lupo per il weekend!
    Grazie a voi e speriamo che un giorno possiate mettere in home page di Everyeye: MORNING STARS BLUE AL CONTENDERS!

    Che voto dai a: Overwatch

    Media Voto Utenti
    Voti: 226
    8.5
    nd