PS Experience 2016

Ace Combat 7 per PlayStation VR provato alla PlayStation Experience 2016

Alla PlayStation Experience 2016, Bandai Namco ha portato una demo giocabile di Ace Combat 7 per PlayStation VR.

provato Ace Combat 7 per PlayStation VR provato alla PlayStation Experience 2016
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Ace Combat 7 fu presentato esattamente un anno fa, alla PlayStation Experience di San Francisco. Dopo quella fugace apparizione il titolo è letteralmente sparito dalle scene; per tornare a mostrarsi, e in forma giocabile, proprio all'evento che Sony dedica annualmente ai suoi fan.
    Al di là di un breve trailer proiettato durante la conferenza, le postazioni allestite nel convention center di Anaheim permettevano di provare una demo in Realtà Virtuale, parte di una più completa esperienza VR che, stando alle dichiarazioni del team Project Aces, dovrebbe comunque rappresentare una componente secondaria e contingente allo Story Mode. Se le cose non sono cambiate nei dodici mesi che separano le due apparizioni pubbliche di Ace Combat 7, infatti, quando il gioco arriverà sul mercato il supporto a PlayStation VR sarà limitato ad una manciata di missioni, un po' come succede per l'esperienza Jackal Assault di Call of Duty Infinite Warfare o per la X-Wing VR Mission di Star Wars Battlefront. È un vero peccato, perché il gameplay di Ace Combat 7 sembra davvero a suo agio con le prospettive della Realtà Virtuale, e non ci sembra troppo difficile sbloccare la compatibilità con il caschetto di Sony per tutto il gioco.

    A meno che, ovviamente, la decisione non sia stata presa per questioni tecniche: potrebbe darsi che per evitare cali prestazionali gli stage debbano essere più contenuti, così come il numero di velivoli nemici. Se fosse questo il caso, preferiamo ovviamente che il titolo non scenda a compromessi: anche perché questo capitolo di Ace Combat sarà davvero fondamentale per decidere il futuro della serie. Si tratterà infatti di un ritorno alle origini: Ace Combat 7 si propone come il seguito ufficiale di Fires of Liberation, che nel 2007 uscì in esclusiva per Xbox 360. Nonostante il cambio di motore grafico (a muovere il gioco sarà l'Unreal Engine 4), ritroveremo il modello narrativo degli episodi più riusciti: quell'impasto emotivo che ha reso grande Distant Thunder, o quel senso di oppressione così avvertibile nella guerra logorante di Squadron Leader. Tornerà insomma una narrazione più vicina -nei ritmi e nelle tematiche- agli anime giapponesi, attenta ad approfondire le personalità dei protagonisti e i loro drammi interiori, vissuti in un periodo di conflitti tormentati. Persino la direzione artistica è un'esplicita dichiarazione d'intenti, recuperando colori e atmosfere proprio da Shattered Skies (così si chiamava in America il quarto capitolo, ad oggi ancora uno dei migliori mai sviluppati).
    Passando alle questioni più spiccatamente ludiche, la VR demo di Ace Combat 7 ha confermato che il sapore del gameplay sarà quello di sempre. Dopo averci infilati in cabina di pilotaggio, il gioco ci lascia qualche momento per ambientarci e guardarci intorno, mentre il nostro aereo viene portato sulla pista di decollo. La riproduzione del cockpit è sufficientemente dettagliata, anche se non siamo ai livelli di EVE (che pure propone un setting meno realistico), e si nota qualche texture un po' meno definita. Piccoli inciampi che si perdonano quando si decolla, lasciandosi conquistare dall'ebrezza del volo.

    Il sistema di controllo è lo stesso di sempre, per un modello spiccatamente arcade, che permette di esibirsi in virate spettacolari e di gestire il rollio con i tasti dorsali. Il sistema di ingaggio è duplice: mentre le mitragliatrici sparano al centro della visuale, imponendoci quindi di restare sempre in coda agli avversari che vogliamo colpire, il lock-on dei missili viene effettuato seguendo la linea di vista. Possiamo quindi ruotare la testa per inquadrare avverarsi al margine del campo visivo, e poi scaricare su di loro le nostre riserve di missili a ricerca. Per abituarsi serve qualche minuto (a meno che non abbiate spolpato il già citato EVE Valkyrie), e la demo è pensata esattamente per fare in modo che l'utente si abitui gradualmente ai ritmi di Ace Combat 7.

    Si comincia con l'abbattere un paio di caccia con piloti poco convinti, per continuare con un terzetto di "assi" un po' più agguerrito. È solo l'ultima parte della demo, comunque, a risvegliare il brivido che i fan di lungo corso conoscono bene. Qui siamo chiamati a distruggere una serie di droni da combattimento, avversari ben più temibili dei classici caccia. Le loro traiettorie sono imprevedibili, le virate strettissime e serrate: si tratta di uno sciame meccanico difficile da leggere e da interpretare, che speriamo di ritrovare anche nell'avventura principale, capace com'è di aggiungere un po' di pepe al dogfighting classico.
    La demo in realtà virtuale, purtroppo, è finita molto in fretta, lasciandoci parecchio incuriositi. Di Ace Combat 7, del resto, c'è ancora tanto da scoprire. Si parla ad esempio dell'introduzione della tecnologia trueSKY, che permette di gestire dinamicamente le formazioni nuvolose, che i giocatori potranno usare per nascondersi dai caccia avversari. Il team ha anche messo in conto missioni in cui richiedere il supporto di piloti alleati controllati dall'IA, impartendo qualche ordine per gestire il proprio squadrone, e di intensi scontri con enormi boss: mostri volanti che andranno "smontati" pezzo dopo pezzo, individuandone i punti deboli.
    Di tutte queste feature non c'era ovviamente traccia nel breve tutorial per PlayStation VR, e speriamo quindi di poter mettere le mani su una versione dimostrativa più completa, che sappia render conto delle qualità di questo promettente progetto.

    Che voto dai a: Ace Combat 7 Skies Unknown

    Media Voto Utenti
    Voti: 47
    7.8
    nd
    PS Experience 2016
    4 Provato Vane
    Vane