PSVR

Concrete Genie: un pennello magico in Realtà Virtuale

Durante lo showcase di Sony dedicato alle novità PlayStation VR abbiamo potuto toccare con mano le due modalità in Realtà Virtuale di Concrete Genie.

provato Concrete Genie: un pennello magico in Realtà Virtuale
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • Tornato sotto le luci della ribalta durante l'evento State of Play, Concrete Genie sembra avere tutte le caratteristiche della "sleeper hit". Una di quelle esclusive che non ti aspetti, delicatissima nello stile e potente nei temi, con qualche guizzo di originalità sul fronte del gameplay. Oggi, tuttavia, non siamo qui per raccontarvi qualche dettaglio in più sul viaggio di Ash, il protagonista dell'avventura sviluppata da PixelOpus. Semmai possiamo raccontarvi le nostre impressioni sulle modalità aggiuntive dedicate alla Realtà Virtuale, che lo studio ci ha presentato durante lo showcase organizzato da Sony in quel di New York. Si tratta, per chiara ammissione del team, di due esperienze indipendenti e parallele rispetto alla storia principale, evidentemente secondarie nell'economia della produzione. Esperimenti curiosi che potrebbero rappresentare un valore aggiunto per i possessori di PSVR, ed una buona scusa per provare a "pasticciare" con un semplice ma scenografico editor interattivo.

    Fantasia al potere

    Una volta indossato il caschetto per la Realtà Virtuale ci troviamo all'interno di una stanza vuota, con pareti brulle e spente. Nelle mani stringiamo i due Move, che nel mondo digitale si trasformano rispettivamente in una tavolozza e in un pennello magico.

    Quest'ultimo non serve per stendere i colori bensì per disegnare, con un singolo tratto deciso, oggetti di varia natura. Ad esempio, dopo aver selezionato l'icona di un albero nel nostro "catalogo", basterà un colpo di pennello per vedere il tronco che si materializza, cresce, fino a riempirsi di rami e poi di foglie. Quella di Concrete Genie è insomma una sorta di pittura magica, un "disegno automatizzato" che si applica sulle pareti con la facilità di uno stencil.
    L'obiettivo dell'esperienza in VR è quello di soddisfare le richieste che ci vengono esposte tramite piccole cartoline, oppure direttamente da Splotch, un piccolo spiritello animato. Sulle prime dobbiamo disegnare un bosco rischiarato dalla luna, dipingendo -oltre alle piante- anche l'immenso astro celeste.
    Dopo aver eseguito le prime istruzioni, come d'incanto, le pareti della stanza spariranno del tutto, lasciandoci di fronte ad uno spazio interamente tridimensionale. La pittura magica del pennello si farà allora concreta, poligonale, permettendoci di aggiungere elementi tangibili alla scena.

    La progressione verrà scandita dal ritrovamento di nuovi oggetti, che ci verranno consegnati ogni volta che assolveremo i compiti impartiti dal gioco. Poco a poco ci troveremo a disegnare frutti tra le fronte degli alberi, piccoli falò per far scaldare Splotch, ma anche elementi eterei come le tracce dell'aurora boreale o le stelle che brillano in cielo. Il ritmo di quest'esperienza, che dovrebbe durare qualche decina di minuti, è molto compassato e rilassante, ed è evidente che per questo esperimento in VR il team di sviluppo abbia puntato tutto sull'effetto-meraviglia, sfruttando lo stile colorato e grazioso di Concrete Genie.

    Una volta terminato questo breve viaggio di scoperta, sbloccheremo una nuova modalità che il team ha chiamato "Pittura Libera". Avremo a disposizione cinque scenari, recuperati dall'avventura principale, in cui disegnare senza costrizioni. Potremo insomma personalizzare le eteree scenografie di Concrete Genie inserendo gli elementi che più ci piacciono, e utilizzando poi il pennello per farli muovere, ad esempio dipingendo refoli di vento pronti a trascinare via i soffioni nati fra l'erba.

    Anche in questo caso si tratta di un'esperienza fine a sé stessa, pensata magari per far apprezzare la magia della Realtà Virtuale a chi ancora non l'ha mai avvicinata. Piccole aggiunte che sicuramente non cambieranno la faccia della produzione e non la renderanno più completa, ma che faranno piacere a chi è rimasto rapito dal meraviglioso potenziale espressivo di questa tecnologia.

    Quanto attendi: Concrete Genie

    Hype
    Hype totali: 50
    77%
    nd