XBOX Series

Gears Tactics su Xbox Series X: la strategia dei COG sbarca su console

Lo strategico a turni di Splash Damage approda su Xbox, per raccontare con qualche novità di rilievo una pagina inedita della lotta alle Locuste.

provato Gears Tactics su Xbox Series X: la strategia dei COG sbarca su console
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • Xbox Series X
  • Pubblicato originariamente su PC la scorsa primavera (per approfondire, qui la nostra recensione di Gears Tactics), Gears Tactics è l'ultima incarnazione della fortunata saga ideata nel 2006 da Cliff Bleszinski. Un fenomeno diventato uno dei simboli del gaming marchiato Xbox, capace di dar vita a cinque episodi principali, vari spin-off e addirittura fumetti e romanzi - con una pellicola per il grande schermo da tempo vociferato che forse prima o poi si farà. 

    L'universo dei nerboruti guerrieri armati di Lancer ha del resto un fascino innegabile: sin dagli esordi Gears ha dimostrato di essere scontri a fuoco viscerali, atmosfere da film d'azione a testa bassa e sorprendenti parentesi di pura emozione (componenti approfondite a dovere nel nostro speciale sulla trama della serie Gears of War, che trovate a un click di distanza).

    Un nuovo punto di vista

    Nonostante Gears abbia insomma dimostrato negli anni una certa poliedricità, con un'insospettabile mole di avvenimenti messi in scena nel raccontare la travagliata storia del pianeta Sera, la naturale tendenza è sempre stata quella di associare i combattenti COG alle classiche coperture che prima hanno definito la saga, e poi di fatto ricodificato un intero genere. Perché negli sparatutto in terza persona esiste innegabilmente un prima e un dopo Gears of War, con il franchise Epic a definire uno standard a cui attenersi o da cui prendere le distanze (leggete la nostra recensione di Vanquish se volete recuperare un titolo che con orgoglio non ha seguito il modello di Fenix & Soci).

    La grande novità introdotta da Gears Tactics, in arrivo su console il prossimo 10 novembre, in contemporanea con il debutto sugli scaffali di Xbox Series X e Xbox Series S, sta appunto nel radicale cambio di genere e di prospettiva. Perché, con una scommessa nient'affatto banale, quest'ultima incarnazione della serie abbandona i familiari territori del third person shooter per sconfinare nello strategico a turni in stile XCOM. Un rischio ancora più ardito, se si considera la limitata popolarità di questa tipologia di esperienze in ambito console.

    Dopo aver convinto su PC, come si comporta per l'appunto Gears Tactics in formato Xbox? La risposta è un confortante "alla grande". Impossibile non partire dall'impressionante colpo d'occhio, indubbio fiore all'occhiello di una produzione che a dispetto del genere non rinuncia allo spettacolo tecnico da sempre legato al franchise. Anche nella sua dimensione strategica, Gears è una meraviglia da guardare: stracolmo di dettagli, contraddistinto da un'ottima illuminazione e con quelli che sono probabilmente i migliori modelli poligonali di sempre apparsi all'interno della saga. Il tutto nella gloria dei 4K a 60fps su Xbox Series X (mentre su Series S il gioco sarà a 1440p e 60fps).

    Novità a portata di controller

    Lo sbarco su console ha ovviamente costretto il team di Splash Damage a una radicale revisione del sistema di controllo, con il pad messo al centro della scena. Con una premessa fondamentale: Gears Tactics risulta comunque perfettamente fruibile attraverso mouse e tastiera anche su Series X/Series S, vista la piena compatibilità delle periferiche sulla piattaforma next-gen. Un'opzione disponibile per chiunque volesse godersi l'esperienza "in purezza", con un approccio fedele ai canoni degli strategici.

    Per tutti gli altri, massima centralità al controller: un sistema di controllo in realtà già selezionabile su PC, che per l'occasione è stato comunque ulteriormente rifinito e approfondito. Per quanto toccato con mano, posso confermare che Gears Tactics si lascia giocare con gusto anche in impiegando il joypad: il processo di selezione è efficace e funzionale, ed è possibile velocizzare o rallentare il movimento del cursore a piacere, oltre a zoomare con RT per vedere le cose più da vicino. Comodo anche lo switch tra un personaggio e l'altro, effettuabile tramite la pressione dei tasti LB e RB.

    L'altra grande novità inserita in occasione dello sbarco su console - comunque in arrivo come aggiornamento gratuito anche per gli utenti PC, a partire dal prossimo 10 novembre - è la modalità Jacked. Una vera e propria reinterpretazione della campagna, che modifica alcuni equilibri prevedendo l'aggiunta di armi più rare, nemici più potenti e soprattutto di Jack, il fidato robottino volante che assiste e accompagna i combattenti COG durante le loro scorribande.

    Jack, che già in Gears 5 aveva assunto una centralità evidente in termini di combattimento (a proposito, eccovi la nostra recensione di Gears 5) si conferma un alleato prezioso: una risorsa da impiegare con versatilità e acume sul campo di battaglia, per offrire possibilità d'azione fino ad oggi impensabili. L'albero delle abilità del compagno metallico permetterà infatti di sbloccare utilissime skill difensive e offensive che vanno da una barriera capace di proteggere gli alleati a perk in grado di migliorare i danni in particolari situazioni. Senza contare mine, bombe fumogene, avversari da far passare temporaneamente dalla vostra parte e addirittura armi speciali pronte a comparire nel bel mezzo degli scontri.

    Per riequilibrare la presenza di Jack e i suoi potenti mezzi, le Locuste vedranno l'inclusione tra le loro fila dei cosiddetti nemici deviati: avversari dalle statistiche migliorate, con abilità extra pensate per rendere ancora più speziati scontri già di per sé per nulla concilianti, perché Gears Tactics è un gioco con un livello di sfida piuttosto esigente. Insomma, tanta carne al fuoco per un prequel del Gears of War originale che ambisce a raccontare il Giorno dell'Emersione come mai prima d'ora. L'appuntamento è dunque fissato per settimana prossima, con il titolo incluso dal day one all'interno del catalogo Game Pass: la stagione di caccia alla Locusta è pronta ad aprire, iniziate a ricaricare i Lancer.

    Gears Tactics Gears Tactics si appresta a sbarcare su console (e ad aggiornarsi gratuitamente su PC) con la sua sorprendente ventata d'aria fresca: l'impostazione da esigente strategico a turni presenta le vicende della Coalizione dei Governi Organizzati da una prospettiva tutta nuova, che un'alternativa alla classica formula da sparatutto in terza persona che probabilmente rivedremo in futuro. La campagna Jacked potrebbe rappresentare una valida scusa per gli utenti PC per farsi un'ulteriore scampagnata nei dintorni del Giorno dell'Emersione, mentre per i nuovi arrivati è il punto di partenza ideale da cui affacciarsi a un Gears diverso dal solito. Gabe Diaz vi aspetta tra qualche giorno: non mancate alla chiamata alle armi.

    Che voto dai a: Gears Tactics

    Media Voto Utenti
    Voti: 31
    8.1
    nd