GTA Online: Il Colpo dell'Apocalisse, provata la nuova rapina

Arriva oggi Il Colpo dell'Apocalisse, nuovo aggiornamento di GTA Online che introduce l'omonima rapina e tante altre novità...

GTA Online: Il Colpo dell'Apocalisse
Anteprima: PlayStation 4
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Xbox 360
  • PS3
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Quasi tre anni dopo l'arrivo dei colpi in GTA Online, Rockstar propone all'improvviso un update che introduce una nuova, clamorosa missione cooperativa. L'intento è chiaro già dal nome: con "Il Colpo dell'Apocalisse" la casa di Grand Theft Auto vuol fare una delle cose che gli riesce meglio: esagerare.
    L'inedito "heist" che rappresenta la principale attività di questo aggiornamento, del resto, è il più complesso, eccessivo e stratificato che la software house abbia mai creato. Una raccolta di attività che vi terrà impegnati per almeno una quindicina di ore di gioco, tra inseguimenti da antologia, cliniche infiltrazioni e sparatorie al cardiopalma. Invitati negli uffici londinesi di Rockstar abbiamo avuto modo di provare il primo dei tre "atti" che compongono il colpo, rimanendo folgorati dalle libertà creative che il team ha deciso di prendersi.
    Lo diciamo quindi senza timor di smentita: The Doomsday Heist incarna l'apice di un supporto post-lancio davvero colossale, la prova che Grand Theft Auto Online ha ancora un enorme potenziale, e al contempo la conferma che Rockstar è riuscita a lasciare un segno indelebile nel settore del multiplayer a mondo condiviso.

    Disinnescare l'Apocalisse

    Tutto comincia, come spesso, con una chiamata del buon Lester. Il nostro claudicante amico ci informa che ha individuato un fondo particolarmente interessante, una vecchia base della IAA (la rivisitazione della CIA in salsa GTA) pronta per essere rimessa a nuovo.
    Chi ha giocato regolarmente a Grand Theft Auto Online non dovrebbe avere troppi problemi a sborsare il quantitativo di dollari necessario ad acquistarla e riportarla a nuovo, sbloccando magari qualche succoso extra (tra cui spunta un enorme cannone orbitale con cui potete bersagliare qualsiasi parte della mappa, soprattutto quelle in cui, per un motivo o per l'altro, si radunano molti giocatori).

    Restaurata la struttura "interrata" nei pressi del Lago Zancudo, vi basterà recarvi nel centro operativo per cominciare la nuova missione. Qui farete la conoscenza di Avon Hertz, prodigio dell'informatica con un grosso, grossissimo problema di dimensioni dell'ego (ed evidenti difficoltà nella gestione dell'ansia). A guardarlo bene, con quella sua parlata da keynote e gli zigomi pronunciati, Avon assomiglia tanto ad uno miliardario ben più famoso, convinto di poter fondare una colonia su Marte entro i prossimi dieci anni, e pronto ad "invadere" il mondo con una schiera di veicoli elettrici. La speranza (o forse no?) è che Mr. Musk non reagisca come Lindsay Lohan.
    Fatto sta che Avon sembra molto agitato: la sua intelligenza artificiale, parente stretta di Siri, ha postulato la presenza di un piano segreto, organizzato probabilmente dai russi, per conquistare l'America e scatenare, appunto, una vera e propria apocalisse.
    Dal momento che nessuno sembra ascoltarlo, e che il buon Avon non ha certo problemi di soldi, la soluzione più logica gli è sembrata quella di assoldare una banda di rapinatori per recuperare mezzi militari e dati sensibili, così da far luce sulla cospirazione e prepararsi all'invasione.
    Dopo la lunga (e squisitamente dissacrante) cut-scene si comincia a fare sul serio. Di fronte alla crew assemblata per l'occasione si presenta un enorme tabellone riassuntivo, che elenca le tre attività di preparazione al grande colpo. O meglio, al colpo che concluderà poi la prima fase di questa titanica espansione.
    Anche solo per chiudere il primo atto preparatevi a sudare sette camicie. Ognuna delle tre rapine di setup ha a sua volta una fase preparatoria da giocare nelle istanze open world, per recuperare i veicoli più opportuni. Che si tratti di trafugare un'ambulanza, un poker di auto da corsa oppure un nuovissimo elicottero stealth, ci troveremo dinanzi ad attività utili per scaldarsi un po', cominciando a saggiare le sinergie del team e senza dimenticare la sana dose di "giocazzeggio" che da sempre caratterizza l'esplorazione libera in GTA Online.

    Una volta riportati alla base i bolidi, però, il gioco si fa duro. Il tris di missioni che anticipa quella principale non deve essere preso alla leggera: richiede attenzione, coordinazione e collaborazione. In un caso, ad esempio, abbiamo dovuto dividere il team in due squadre d'assalto; la prima intenta ad infiltrarsi in un centro medico per recuperare un hard disk zeppo di informazioni, la seconda impegnata invece ad inseguire, intercettare e rubare un elicottero indispensabile per la fuga.
    Si tratta forse dell'attività più tradizionale, fra sparatorie in copertura e inseguimenti aerei, ma già mette in chiaro che l'update, esplicitamente dedicato a gruppi ben affiatati, non scherza.
    Dicevamo però che Il Colpo dell'Apocalisse è un aggiornamento pantagruelico ed esagerato, ed in effetti a darcene dimostrazione è la missione immediatamente successiva, in cui dobbiamo tallonare una serie di veicoli sfruttando delle auto "ritoccate" dal buon Avon. Si comincia con un pedinamento classico per le strade di San Andreas, ma all'improvviso, lanciati a tutta velocità lungo il molo di Santa Monic... hem, Del Perro, ci si scopre a bordo di veicoli antigravitazionali, pronti ad inseguire rapidi motoscafi tra le onde dell'oceano e - perché no? - persino a braccare un aereo in volo, come uno stormo di rapaci metallici.

    Ecco: Il Colpo dell'Apocalisse è pieno di momenti così, istanti di esaltazione pura, di sincera euforia videoludica, vissuti in un ambiente di gioco che riesce ad essere ancora sorprendente a distanza di quattro anni dalla sua apertura. Il merito è anche della solita "voracità" di Grand Theft Auto, che ingurgita senza sosta citazioni e riferimenti: dentro The Doomsday Heist si ritrovano strizzatine d'occhio ai fan della DeLorean di Ritorno al Futuro, auto-sommergibili "estratte" dai lungometraggi di 007, ingombranti jetpack progettati probabilmente nell'Area 69 di qualche capitolo fa.
    La terza delle "setup mission" ribadisce una volta di più che la parola d'ordine di questo update è "varietà". Affronteremo infatti di una missione d'infiltrazione all'interno di una sala server, che impone un avanzamento stealth e in cui spunta addirittura un minigioco di hacking.
    Completati i preparativi arriva il momento di affrontare il "gran finale" del primo atto. Un colpo votato integralmente all'azione, in cui dar libero sfogo alle armi più distruttive per ripulire una struttura governativa sotto attacco.

    Al termine dell'assalto, oltre ad una buona dose di soddisfazione e adrenalina, resta ovviamente la curiosità di scoprire come si evolverà il racconto assemblato da Rockstar, tutt'altro che secondario nell'economia del DLC. Oltre ad una cospicua serie di attività inedite, infatti, il team di sviluppo ha imbastito un sottofondo narrativo estremamente piacevole e trainante, sicuramente un ottimo incentivo a portare a termine la "crociata" di Avon.
    Come anticipavamo in apertura, la mole di contenuti aggiunti con l'update è impressionante: per completare il primo atto abbiamo impiegato più di quattro ore, e tutte e tre le fasi sono strutturate alla stessa maniera. Senza contare che poi, assieme al Colpo dell'Apocalisse, arriveranno pure nuove modalità competitive (gli Adversary Mode) e nuove Sfide Elite, assieme ad un bel po' di veicoli armati da collezionare.
    Insomma, se negli ultimi tempi avete mollato GTA Online, Rockstar vi ha appena dato una motivazione imprescindibile per tornare a calcare le strade della San Andreas virtuale. E chissà, magari anche se non avete mai frequentato l'estensione multigiocatore di Grant Theft Auto, questo colpo "apocalittico" vi convincerà a provare anche i precedenti. Facendovi scoprire, in entrambi i casi, delle attività cooperative ispirate, impegnative e indimenticabili.

    Che voto dai a: GTA Online

    Media Voto Utenti
    Voti: 49
    8.3
    nd