Street Fighter 5: Rose scatena la sua furia

Rose debutta nel roster di Street Fighter V e noi ne abbiamo approfittato per mettere alla prova questo nuovo personaggio del picchiaduro Capcom.

Street Fighter 5: Rose scatena la sua furia
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • PS4 Pro
  • Siamo ormai quasi al capolinea del lunghissimo ciclo vitale di Street Fighter V, uno dei titoli più controversi del panorama picchiaduristico della passata generazione. Dopo un lancio estremamente problematico, con la gravissima mancanza della modalità Arcade/Storia e lobby online con pochissime opzioni, il re dei picchiaduro è riuscito a rinnovarsi continuamente nel corso di questi cinque anni, risolvendo parte dei propri problemi ma continuando ad arrancare soprattutto sul fronte online. L'allontanamento di Yoshinori Ono, divenuto col tempo il volto pubblico della divisione picchiaduro di Capcom, ha cambiato completamente le carte in tavola: la "new school" dello sviluppo di Street Fighter V ha migliorato notevolmente l'interazione con la community, con show periodici in cui gli sviluppatori parlano dei contenuti in arrivo mostrando anche personaggi "work in progress", discutono le proprie scelte creative e raccontano divertenti aneddoti al pubblico.

    A livello di gameplay si è finalmente deciso di intervenire sulle meccaniche difensive, migliorandole attraverso l'introduzione dell'inedita meccanica V-Shift, una delle innovazioni più intelligenti mai concepite in un combat system "made in Capcom". Al termine del proprio ciclo di sviluppo Street Fighter V è, purtroppo tardivamente, un prodotto completo, solido e divertente. A corredo di questi sostanziali miglioramenti al gameplay e all'esperienza di gioco, non può mancare la "ciccia", ovvero i nuovi personaggi DLC. Dopo lo spumeggiante Dan, divertentissimo ma poco performante in ambito competitivo, è il turno di un'altra vecchia conoscenza della serie Street Fighter Alpha: la cartomante genovese Rose.

    Tarocchi e Psycho Power

    L'ultima arrivata nel roster del picchiaduro Capcom è stata, come prevedibile, completamente rinnovata e adattata al nuovo V-System di Street Fighter V. La nuova Rose di SF5 è un interessante miscuglio di passato, presente e futuro: pur sfoggiando alcune mosse inedite, come una fireball aerea ed una presa antiaerea eseguita utilizzando la propria sciarpa magica, parte del suo moveset è preso in prestito da Street Fighter 4 e soprattutto dalla già citata serie Alpha.

    La sua prima V Skill è una mossa completamente inedita: sfruttando la sua abilità di cartomante, la lottatrice italiana ruoterà casualmente dei tarocchi lanciandoli contro l'avversario o utilizzandoli su se stessa, potenziando la propria capacità offensiva o indebolendo quella dell'avversario. Ne risulta un'abilità un po' difficile da controllare a causa del fattore RNG e del tempo necessario per ruotare le carte e lanciarle sull'avversario, che potrebbe però riservare notevoli sorprese con l'evolversi del metagame. L'attacco è particolarmente efficace contro i personaggi dell'archetipo grappler (Zangief, Abigail, Birdie), poiché i loro movimenti lenti potrebbero lasciare più spazio a Rose per caricare/lanciare i propri incantesimi. La seconda V Skill è sicuramente più immediata e versatile: la cartomante genovese evocherà delle sfere di energia psichica che le ruoteranno intorno, proteggendola e respingendo gli attacchi avversari.

    Riuscendo a trovare il tempo di evocare due sfere, ovvero il massimo consentito, renderemo il nostro personaggio praticamente immune agli attacchi avversari, e potremo penetrare qualsiasi difesa senza scoprirci. Questa tecnica risulta particolarmente utile in combinazione con la scivolata, mossa che normalmente sarebbe rischiosa (lascia aperta la difesa) ma che diventa un approccio eccezionale se protetta dalle sfere orbitanti.

    Ovviamente evocarle esporrà la nostra lottatrice a potenti contrattacchi, quindi dovremo scegliere con attenzione il tempismo dell'esecuzione, magari quando l'avversario è ben lontano o ha appena subito una combo che lo ha messo al tappeto.

    In seguito a test approfonditi, sento di consigliare la V Skill 2 nella maggior parte dei matchup, riservando invece la prima V Skill a situazioni o avversari particolari.

    Molto interessanti sono anche i V-Trigger, estremamente creativi e dalle mille applicazioni, sulla cui efficacia però ci sono ancora molti interrogativi, poiché si tratta di un personaggio appena pubblicato. Il primo V-Trigger è estremamente semplice, ma solo in apparenza: premendo i tasti designati, l'avvenente mistica si teletrasporterà in una direzione decisa dal giocatore.

    Si può facilmente capire come, grazie alla sinergia con i proiettili aerei e da terra, lo scopo principale di questa tecnica sia confondere l'avversario e non fargli capire in che direzione bloccare gli attacchi della cartomante, in maniera simile (ma più efficace) a quanto già accade con il personaggio Nash. Si tratta comunque di una meccanica estremamente versatile, che può essere sfruttata semplicemente per potenziare il danno delle proprie combo o per confondere l'avversario con potentissimi "mixup". Il secondo V-Trigger, invece, è un bellissimo tributo a Street Fighter Alpha 2 e al V-ISM del capitolo successivo. Attivandolo, Rose si sdoppierà creando un suo "doppleganger" che replicherà alla lettera ogni attacco eseguito dal giocatore. Così facendo, si renderanno possibili combo altrimenti non eseguibili. In estrema sintesi, sarà possibile combinare qualsiasi mossa con qualsiasi altra tecnica, siano essi attacchi normali, speciali o colpi aerei

    Con questa premessa si possono ben capire le infinite possibilità offerte da questa tecnica speciale, con un buon potenziale anche sul versante competitivo. Il V-System della cartomante venuta da Street Fighter Alpha è indubbiamente tra i più tecnici e creativi dell'intero roster, e andrà esplorato a fondo per poter dare un verdetto definitivo sul personaggio.

    Top Tier o Low Tier?

    Nonostante i tempi non siano ancora maturi per poter esprimere un parere definitivo sull'ultima arrivata in casa Street Fighter V, si possono già fare delle considerazioni generali: il playstyle del personaggio risulta ben lontano da quello dei capitoli precedenti, poiché il suo raggio d'azione è stato notevolmente accorciato e i suoi movimenti rallentati. Inoltre, Rose non dispone più della possibilità di annullare o assorbire i proiettili avversari, il che le impone uno stile di gioco completamente diverso e molto più basato sugli attacchi a distanza.

    Piuttosto che un "counter-fighter", Rose si è trasformata in un più tradizionale "zoner" a distanza, grazie anche ad alcune aggiunte come la "Soul Punish", una sfera che è possibile piazzare in ogni parte dello schermo e che funzionerà come una "bomba a tempo", esplodendo dopo un po' e impedendo l'avanzata dell'avversario.

    Pad (o stick) alla mano, la lottatrice genovese risulterà un po' macchinosa o lenta nei movimenti, e richiederà notevoli abilità di controllo dello schermo per poter prevalere sugli avversari. Ad una prima occhiata sembrerebbe un personaggio da media classifica, ma il suo V-System potrebbe "confermare o ribaltare il risultato". Non siamo ancora in grado di dire che impatto avranno le combo personalizzate sull'esito degli scontri e quanto funzioneranno in un contesto competitivo.

    I social sono già in fermento e si può assistere a numerosissimi scambi di opinioni tra i top player di tutto il mondo, intenti a trovare combo e setup di ogni tipo per permettere al personaggio di brillare. In maniera parallela a quanto avviene nella lore di gioco, il futuro di Rose è incerto, e sarà interessante assistere agli sviluppi dei prossimi giorni. A tal proposito, consiglio vivamente di completare lo story mode del personaggio, perché potrebbe contenere interessantissimi indizi sul futuro della saga.

    Street Fighter 5 Champion Edition Rose è un'aggiunta molto interessante al roster di Street Fighter V, con un buon potenziale anche sul versante competitivo. Si tratta di una lottatrice a distanza, dotata di due V-Trigger creativi ma difficili da padroneggiare. Non si parliamo sicuramente di un personaggio per tutti i palati, ma se siete maniaci del controllo e fanatici del gioco a distanza vi consigliamo caldamente di darle una possibilità.

    Che voto dai a: Street Fighter 5 Champion Edition

    Media Voto Utenti
    Voti: 23
    8.1
    nd