AC

Animal Crossing 2.0 Recensione: il modo migliore per tornare sull'isola

Oltre all'espansione a pagamento Happy Home Paradise, Animal Crossing si espande con l'aggiornamento gratis 2.0 ora disponibile per tutti.

Animal Crossing 2.0 Recensione: il modo migliore per tornare sull'isola
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Animal Crossing New Horizons è stato senza ombra di dubbio uno dei fenomeni videoludici più importanti del 2020 (e potete scoprirlo leggendo la nostra recensione di Animal Crossing New Horizons). Il life sim di Nintendo ha rappresentato un'ancora di salvezza per tanti giocatori, un'isola felice dove abbandonare ogni preoccupazione in un periodo estremamente incerto. Nel corso dei mesi però l'entusiasmo intorno al titolo è andato via via scemando e gran parte degli utenti ha progressivamente abbandonato il proprio atollo. Il progetto di Nintendo è quello di donare una nuova linfa vitale ad Animal Crossing, grazie a due operazioni distinte ma proposte simultaneamente: da una parte abbiamo l'aggiornamento gratuito alla versione 2.0 e dall'altra il DLC a pagamento Happy Home Pradise (a questo link potete trovare la recensione di Animal Crossing Happy Home Paradise). Nintendo è riuscita a fornire un valido motivo ai giocatori per tornare a esplorare quotidianamente New Horizons? La riposta è affermativa, ma per capire l'importanza di un tale rinnovamento, bisogna innanzitutto analizzare la portata dell'aggiornamento 2.0.

    Una "nuova linfa"

    Dal suo debutto ad oggi, l'ultimo capitolo di Animal Crossing ha ricevuto un discreto numero di update stagionali. Le aggiunte sono state scandite con una buona periodicità, ma nessuna di queste ha saputo lasciare il segno. Nella maggior parte dei casi si è trattato di aggiornamenti gratuiti pensati per adattare il contenuto del gioco al passare delle stagioni, e in poche rare occasioni agli utenti sono state introdotte nuove meccaniche di gameplay.

    Senza un reale stimolo a sperimentare nuove soluzioni ludiche, chi aveva già investito centinaia di ore in New Horizons ha progressivamente perso interesse nel titolo, fino ad abbandonarlo. L'update 2.0 nasce proprio dall'esigenza di riavvicinare tutti gli utenti alla produzione ed è chiaro come sia stata confezionata seguendo le richieste della community. Al pari di quanto già visto con l'aggiornamento "Welcome Amiibo" di Animal crossing: New Leaf, questa nuova versione del gioco assume i connotati di una mastodontica espansione che migliora e arricchisce l'esperienza complessiva in ogni suo singolo elemento. A livello contenutistico è praticamente impossibile passare in rassegna tutti i nuovi oggetti introdotti che tra mobili, capi di vestiario, strutture per la casa e accessori arrivano a toccare gli oltre novemila elementi, se si tiene conto anche di ogni singola variante cromatica. Ci sono poi meccaniche inedite per la serie come la possibilità di cucinare, azione che si innesta perfettamente nelle attività già presenti in New Horizons: dalla coltivazione di semi fino alla scoperta di nuove ricette tramite la pesca o la raccolta di vari ingredienti, le attività culinarie diventano il naturale compimento delle azioni più comuni.

    E questa è solo la punta dell'iceberg di un aggiornamento che punta a rinnovare il senso di scoperta del giocatore, qualsiasi sia la direzione in cui vuole portare la sua partita. Chi è interessato a rendere unica la propria isola potrà sbizzarrirsi con nuove possibilità di personalizzazione degli esterni; chi invece è interessato a creare la sua casa dei sogni troverà tante novità nel settore dell'interior design, anche senza bisogno di accedere al DLC Happy Home Paradise.

    I giocatori amanti dell'aspetto sociale di Animal Crossing potranno incontrare amici e abitanti nella Piccionaia di Bartolo, organizzare visite nelle case degli altri residenti e anche fare la conoscenza di qualche nuovo volto. C'è anche la facoltà di esplorare la propria isola in una nuova modalità in prima persona tramite un aggiornamento della camera del Nook Phone: sono questi piccoli cambi di prospettiva che donano tutto un altro sapore a New Horizons e sono in grado di cogliere di sorpresa anche chi ormai era sicuro di conoscere il gioco come le proprie tasche.

    Quantità e qualità

    L'espansione contenutistica è solo però una delle tante facce della versione 2.0. Di pari passo alle gradite novità sono stati introdotti innumerevoli miglioramenti alla "quality of life" del gioco, accorgimenti per nulla banali che possono risollevare l'interesse nell'endgame tramite il perfezionamento e l'eliminazione di alcune tediose meccaniche di gameplay.

    I viaggi in barca con Remo permetteranno di raggiungere atolli dai biomi estranei al nostro emisfero di appartenenza, semplificando il reperimento di materiali non comuni e fuori stagione. Allo stesso modo, l'isola di Fiorilio è ora diventata uno degli hub più importanti della produzione, dove sarà possibile investire Stelline per creare insediamenti stabili dei venditori itineranti, non lasciando più al caso l'incontro con figure chiave come Bigodina, Sahara, Volpolo e Florindo. Quest'ultimo risulterà un personaggio chiave per i giocatori di ritorno da una lunga assenza: sarà infatti possibile pagare il bradipo per far ripulire la propria isola da tutte le erbacce accumulate. Tramite le ordinanze giornaliere avremo la capacità di alterare i ritmi naturali e sociali dell'atollo per facilitare i progressi dei propri progetti, senza dimenticare un'attenzione volta a semplificare gli spostamenti del protagonista: le liane risolvono il problema delle scale, mentre la possibilità di passare negli spazi ristretti consente di ripensare il posizionamento di arredi e strutture.

    Anche gli utenti alle prime armi sono stati tenuti in considerazione attraverso l'implementazione di un nuovo sistema di suggerimenti all'interno del Nook Phone che aiuterà enormemente i giocatori sovrastati dalla mole di cose da fare. In generale, con l'aggiornamento 2.0 ci si ritrova di fronte a un'esperienza molto più fluida e accomodante che però non tradisce l'essenza di Animal Crossing e di New Horizons in particolare: i ritmi dilatati e la totale libertà di scelta affidata al giocatore rimangono il cuore del gameplay.

    Una buona progressione

    L'aggiornamento 2.0 è quindi un invito a godere nuovamente di un gameplay totalmente libero come se fosse la prima volta, ma è da apprezzare la scelta di non aver reso tutto disponibile da subito. Le novità introdotte, dalle più grandi a quelle microscopiche, sono tutte inserite in modo convincente all'interno della progressione del gioco e richiedono tempo e costanza per essere sbloccate e per essere sfruttate a pieno.

    È un bene che Nintendo abbia optato per questo approccio, in modo da rendere "digeribile" a tutti quanti una tale mole contenutistica. Se la foga con cui i giocatori hanno consumato Animal Crossing nel passato si è rivelata un'arma a doppio taglio, l'update gratuito ci ricorda che non c'è nessuna reale esigenza di abbuffarsi e che parte integrante dell'orizzonte ludico di Animal Crossing risiede nell'attesa di vedere il proprio lavoro dare i suoi frutti.

    Animal Crossing New Horizons Animal Crossing New HorizonsVersione Analizzata Nintendo SwitchÈ impossibile criticare l'aggiornamento 2.0, un punto di ripartenza che per molti utenti significherà una vera rinascita. L'unico problema di questa operazione risiede forse nelle sue tempistiche: una ripartenza del genere arriva con molto ritardo e i mesi di disinteresse nei confronti del gioco potrebbero aver alienato definitivamente alcuni utenti. L'update 2.0 avrebbe avuto più senso in chiusura del primo anno dall'uscita di New Horizons, per accompagnare la ciclicità delle stagioni e degli eventi che arrivano con esse. Rimane anche il rammarico dettato dalla consapevolezza che questa sarà l'ultima corposa espansione gratuita e che il DLC Happy Home Paradise sarà l'unico contenuto a pagamento di New Horizons. Un vero peccato, visto che aggiornamenti del genere hanno dimostrato l'enorme potenziale di rinnovamento che offre il gameplay di Animal Crossing: un titolo che non vorremmo mai abbandonare. Restando però concentrati sul presente, non possiamo che promuovere l'aggiornamento 2.0, che rappresenta il miglior rientro possibile sull'isola dei nostri sogni.

    8.5

    Che voto dai a: Animal Crossing New Horizons

    Media Voto Utenti
    Voti: 151
    8.2
    nd