Recensione Archangel by Lit

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Archangel by Lit - 1414

Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Storia

    E' una sera nebbiosa, e il giovane Michael percorre una strada deserta. Nel senso opposto, un grosso camion perde il controllo, e i due veicoli si scontrano in un incidente mortale.
    Ma come può il protagonista morire? Michael si risveglia invece nel monastero dell'ordine della Luce Azzurra, in un lontano medioevo, dove i monaci gli svelano che il suo compito sarà quello di contrastare il Signore delle Tenebre in ogni tempo ed in ogni luogo, e per far ciò gli viene consegnata la Spada della Luce l'unica in grado di sconfiggere le forze del male.
    Senza inspiegabilmente chiedersi che cosa stava succedendo ma accettando gli eventi, appena uscito dal monastero Michael incontra un vero angelo illuminato di nome Ivy Rose che lo conduce al cospetto del Signore della Luce, dal quale riceve in dono il potere di mutarsi temporaneamente in fantasma invisibile o in un potentissimo guerriero. Il giovane Michael parte incontro al suo destino di salvatore della terra e avventura dopo avventura..... ma perché togliervi il gusto di giocare?
    Possiamo però dire che è il solito arcangelo Michele reincarnatosi nell'ennesimo paladino del bene alla caccia dei demoni sparsi per tutto il mondo. Luce contro Tenebre, Bene contro Male, sono la solita contrapposizione di migliaia di storie, ma perché precludersi questo titolo solo per questo?

    Giocabilità

    Il gioco è quasi interamente in 3D, ovvero tutto avviene in terza persona tranne i combattimenti a distanza in cui diventa in prima persona, è un bel incrocio tra un gioco d'azione e un RPG classico, i movimenti sono semplici e veloci con tastiera e mouse. Molto meno immediato è però risultata l'accessibilità al menù inventario visualizzato all'occorrenza. Per cambiare arma o per utilizzare una delle tante abilità faticosamente guadagnate e potenziate occorre dai 10 a 15 secondi di lotta con i tasti, si capisce che ciò può rendere situazioni drammatiche ancora più tragiche, e nel bel mezzo di un combattimento il povero Michael si troverà spesso a soccombere per la relativa lentezza con cui si è in grado di accedere alle sue abilità.
    Non sappiamo se questo sistema di controllo sia stato ideato pensando alla natura demoniaca che circonda l'ambiente circostante, il fatto è che avremo un nemico in più nella gestione del personaggio.
    Si comprende come questo aspetto non sia certo una caratteristica incoraggiante.
    Inoltre, nonostante la varietà di ambientazioni chiuse e aperte, ben presto ci si accorge della semplicità e di una certa ripetitività dell'azione che non aiuta a rendere questo prodotto appetibile a lungo.
    La trama sostiene, ma certo non trasporta, risultando alla fine una mera "Scusa" al nostro menar di spada.

    Grafica e Sonoro

    E' difficile giudicare la grafica del gioco. In alcune parti è piena di particolari con effetti di luce straordinari ed in altre è assolutamente grossolana e insoddisfacente. Pochi personaggi, Michael, i demoni e pochissimi altri mostri, hanno avuto una buona realizzazione grafica con texture degne di nota, per il resto sembra che si sia fatta economia di poligoni e animazioni.
    La realizzazione diciamo così spartana rende comunque apprezzabile la fluidità di movimenti del personaggio.
    Per quanto riguarda il sonoro da segnalare, invece, un buon accompagnamento delle nostre azioni, con tracce audio di fondo che danno una buona sensazione d'immedesimazione per non parlare degli effetti sonori e dei doppiaggi veramente curati nei dettagli.
    Sicuramente note positive in questa recensione non ne avrete trovate molte, ma il giudizio sul titolo è comunque paradossalmente discreto. Il gioco è sicuramente dinamico, divertente ed avvincente, ricco di combattimenti alla portata di tutti, non dovrete quindi attivare i trucchi per poter superare questo o quello schema.
    Macchina Test: Pentium III 733 256Mb Ram Geforce II MX a 32MB

    NOTA FINALE IMPORTANTE:

    Queste considerazioni sono scaturite dalla prova della versione beta del videogioco Archangel e quindi possono differire dalla nostra recensione del prodotto finale, rappresentano comunque una seconda voce che arricchisce e, speriamo, completa l'informazione riguardo al prodotto Wanadoo.

    Quanto attendi: Archangel

    Hype
    Hype totali: 0
    ND.
    nd