Rog Phone

Boxing Star Recensione: alla conquista del mondo del pugilato

Il gioco di combattimento tra pugili di FourThirtyThree per dispositivi mobile vi accompagnerà nella scalata al successo nel mondo della boxe.

recensione Boxing Star Recensione: alla conquista del mondo del pugilato
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Nato come successore spirituale di Punch Out, celebre serie di videogiochi dedicati al pugilato targati Nintendo, Boxing Star porta la nobile arte del combattimento coi guantoni anche ne mondo dei dispositivi mobile. Lo fa grazie al team di sviluppo FourThirtyThree, che confeziona un titolo estremamente godibile, ma anche non esente da un manipolo di difetti. Parliamo di una produzione disponibile gratuitamente per dispositivi Android e iOS: abbiamo potuto provarla con un ROG Phone, l'ottimo smartphone da gaming prodotto in casa ASUS, per trarne al meglio l'analisi in tutte le sue potenzialità e i suoi limiti. Gettiamoci dunque nella disamina di Boxing Star!

    Adrianaaa!

    Come nel più classico dei titoli di questo genere, Boxing Star vi mette nei panni di un aspirante "Rocky Balboa": l'obiettivo del personaggio impersonato dal giocatore, dunque, è quello di scalare le vette del pugilato, al fine di creare il combattente definitivo e sgominare tutti gli avversari in una strada verso la conquista e il mantenimento del titolo.

    Si parte proprio dall'editor di creazione e dalla personalizzazione del protagonista, elementi essenziali per plasmare il proprio atleta ideale: l'utente potrà scegliere un modello di partenza che, almeno inizialmente, non potrà essere modificato a fondo. È solo giocando, infatti, che si potranno sbloccare abiti, equipaggiamenti, accessori ed elementi cosmetici con cui arricchire il look del nostro pugile: tutto, dai vestiti e le calzature da indossare, passando per la capigliatura o altre caratteristiche fisiche, verrà messo a disposizione del giocatore man mano che si avanza lungo la carriera. L'obiettivo di Boxing Star, da buon free-to-play qual è, consiste proprio nello spingere al massimo sul fattore della progressione, invogliando l'utente a migliorarsi di volta in volta giocando quanti più match possibili. Il gioco viaggia costantemente sul filo di una radicata componente ruolistica, all'ombra di microtransazioni che sono sempre dietro l'angolo, tentando, in modo neanche troppo velato, di spingere chi gioca verso il pay-to-win. Progredendo con costanza lungo la storia, le missioni, gli incarichi e i campionati, però, si potrà crescere a sufficienza da rimanere soddisfatti anche senza mettere mano al proprio portafoglio: la strada, non lo nascondiamo, non sarà affatto facile e, soprattutto, non esiterà a mostrare il fianco a una certa ripetitività. Ciononostante, con un pizzico di costanza, potremo diventare sempre più abili e ritagliarci così un posto nell'Olimpo della boxe. Insomma, per emergere in Boxing Star - a meno che non vogliate cedere alle loot box - dovrete sudare, ma alla fine l'impegno premierà tutti gli sforzi impiegati.
    Ad accompagnare il tutto c'è un parco piuttosto sostanzioso di modalità, che spazia dagli incontri PvP ai classici PvE, passando anche per uno Story Mode che vi permetterà di calare il vostro protagonista. Anche in questo caso, però, Boxing Star dimostra una scarsa varietà di feature e di nemici, sfociando nuovamente ben presto nella ridondanza.

    Suona il gong

    Device alla mano, Boxing Star si rivela un titolo divertente e dalle meccaniche ben rodate: chiaramente, il fulcro di tutto il gameplay si bassa sullo scorrimento delle dita sul touchscreen del proprio dispositivo mobile, ma le varie "tecniche" e movenze di pugilato vengono rappresentate - sul piano ludico - attraverso le inclinazioni dei polpastrelli al contatto con lo schermo. Semplicemente pigiando sul display, infatti, il pugile può dare semplici e veloci colpi singoli: a tal proposito le due estremità laterali dello schermo rappresenteranno rispettivamente il braccio sinistro e destro, dunque per inanellare le combo sarà necessario alternare sapientemente i due lati.

    Non solo: per mettere a segno colpi speciali, potrete scorrere sullo schermo verso l'alto o verso il basso, e ancora inclinare lo scorrimento per effettuare ganci di ogni tipo e dare la giusta angolazione ai pugni. La resistenza di entrambi i giocatori è rappresentata da una classica barra della salute nello stile di un normale picchiaduro, ma la percentuale di danni che infliggerete sarà fondamentale durante il countdown quando manderete al tappeto l'atleta rivale.

    Sul ring con il ROGROG Phone alla mano, l'esperienza di gioco in Boxing Star ci è parsa estremamente fluida e soddisfacente. L'ampio display del dispositivo targato ASUS, che può contare su circa 6 pollici di ampiezza, garantisce una visuale spaziosa che, posizionandosi alle spalle del proprio atleta, permette di godere appieno dell'azione di gioco nonostante le dita siano costrette a pizzicare e strofinare costantemente sullo schermo. Nulla da dire sul fronte dell'illuminazione e del consumo batteria, poiché in entrambi i casi la nostra prova di Boxing Star con il ROG Phone ci ha concesso sessioni di gameplay piuttosto lunghe senza un dispendio enorme di energia.

    Non appena l'arbitro dà inizio al conto alla rovescia, infatti, la percentuale di salute rimasta calcolerà le probabilità che egli si rialzi: il segreto, dunque, è sgominare il proprio nemico utilizzando quante più tecniche di pugilato possibili. In più, grazie a delle frecce posizionate nelle parti inferiori dello schermo, avremo la possibilità di effettuare delle rapide schivate per cogliere il proprio contendente di sorpresa. Il sistema risulta intuitivo e accessibile, e l'interfaccia dei comandi su smartphone non vi darà grossi grattacapi. Come nel caso delle modalità di gioco, però, l'intero combat system rischia di stancare piuttosto in fretta e lo spettro della ripetitività incombe minaccioso sin dalle primissime ore di gioco. Per fortuna, tecnicamente parlando, Boxing Star si comporta più che bene: ottimo il comparto grafico, esente da oscillazioni di frame e caratterizzato da un buon parco di animazioni e particellari, che danno il meglio di sé soprattutto nella rappresentazione dell'impatto dei colpi.

    Boxing Star Boxing StarVersione Analizzata Android GamesBoxing Star è un titolo sì divertente, ma anche estremamente ripetitivo, al punto da invogliare al pay-to-win: tutto, dalla storia alle modalità di gioco disponibili, passando per il gameplay, evidenzia una certa stanchezza e poca varietà sin dalle primissime ore di gioco. Per contro, il combat system della produzione è semplice e accessibile, ma al tempo stesso stimolante quanto basta per risvegliare il pugile virtuale che c'è in noi.

    6.5

    Che voto dai a: Boxing Star

    Media Voto Utenti
    Voti: 5
    5.6
    nd